The X Factor (Grecia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The X Factor
PaeseGrecia
Anno2008-in produzione
Generetalent show, musicale
Puntate66
Lingua originalegreco
Crediti
ConduttoreSakis Rouvas 2008 - 2011, 2016 - 2017
Despoina Vandī 2019 -
IdeatoreSimon Cowell
Casa di produzioneFremantleMedia
Rete televisivaANT1 2008 - 2011
Skai TV 2016 - 2017
Open TV 2019 -

The X Factor è la versione greca del talent show musicale britannico The X Factor, ideato da Simon Cowell.

Le audizioni si sono svolte in varie città greche, ma anche a Cipro e a New York per la comunità greca all'estero.

Il programma, presentato da Sakis Rouvas, è andato in onda sul canale greco ANT1 e sul satellite per la comunità greca all'estero per le prime tre edizioni. A partire dal 2016, la trasmissione va in onda sul canale Skai TV. 2019 la trasmissione va in onda sul canale Open TV

La prima edizione, andata in onda dall'4 ottobre 2008 al 30 gennaio 2009, si è conclusa con la vittoria di Loukas Giorkas; la seconda edizione, conclusasi con la vittoria di Stavros Michalakakos, è andata in onda dal 2 ottobre 2009 al 12 febbraio 2010; la terza edizione, conclusasi con la vittoria di Haris Antoniou, è andata in onda dal 1º ottobre 2010 all'11 febbraio 2011. Dopo 5 anni di pausa, il programma riprende con la quarta edizione, conclusasi con la vittoria di Andreas Leontas, è andata in onda dal 4 aprile 2026 all'8 luglio 2016; la quinta edizione, conclusasi con la vittoria di Panagiotis Koufogiannis, è andata in onda dal 27 aprile 2010 al 20 luglio 2017.

I giudici[modifica | modifica wikitesto]

In cinque edizioni la giuria è stata composta da:

  • Nikos Mouratidis (1-3);
  • Giorgos Theofanous (1-4);
  • Katerina Gagaki (1-3);
  • Giorgos Levendis (1-3);
  • Peggy Zina (4);
  • Tamta (4-5);
  • Thodoris Marantinis (4);
  • Babis Stokas (5);
  • Giorgos Papadopoulos (5);
  • Giorgos Mazonakis (5).

Con la presenza di quattro giudici ad edizione, si è quindi ricorsi alla divisione dei cantanti in quattro categorie:

  • Ragazzi (16-24);
  • Ragazze (16-24);
  • 25+;
  • Gruppi Vocali.

Ai giudici sono però state assegnate diverse categorie per le varie edizioni.

Giudici e Categorie[modifica | modifica wikitesto]

Legenda:

  • In grassetto il vincitore
  • In verde la categoria vincitrice
Edizione Nikos Mouratidis Giorgos Theofanous Katerina Gagaki Giorgos Levendis
Prima 25+
Vasiliki Tsiomi
Konstantinos Tsimouris
Giorgos Klakoumanos
Kelly Kaltsi
Gruppi Vocali
Kokkina Xalia
triimitonio
Crowns
Juke Box
Ragazzi (16-24)
Loukas Giorkas
Nikolas Metaxas
Louis Georgiou
Christos kalliatsas
Ragazze (16-24)
Ioanna Protopappa
Anthi Simiou
Polyxeni Bifsa
Eirini Papadopoulou
Seconda Ragazzi (16-24)
Stavros Michalakakos
Dimitris Maniatis
Hovig Demirjian
Nikiforos Bithoulkas
Ragazze (16-24)
Īvī Adamou
Eleutheria Eleutheriou
Giouli Tassou
Nini Shermadini
25+
Harikleia Charitsavvidou
Eleni Alexandri
Elena Andreou
Polina Christodoulou
Gruppi Vocali
360 Moires
48 Ores
Pale Faces
X-odos
Terza 25+
Alexandros Notas
Grigoris Georgiou
Elena Anagiotou
Patrick Guibert
Gruppi
T.U
The Burning Stiks
Revolt
Tik Tok
Ragazze 16-24
Nikki Ponte
Maria Katikaridou
Kirki Katsarou
Elena Georgiou
Ragazzi 16-24
Haris Antoniou
Dimitris Theodorakoglou
Kostantinos Anastasiadis
Alexis Zafeirakis
Quarta Peggy Zina Giorgos Theofanous Tamta Thodoris Marantinis
25+
Noena
Alexandros Pitsanis
Pilatos Kounatidis
Giorgos Stefanou
Ragazzi 16-24
Andreas Leontas
Ian Stratis
Antonis Fokas
Giorgos Papanastasiou
Ragazze 16-24
Tania Breazou
Christiana Mpounia
Christina Zanti
Eleni Koskina
Gruppi
Stereo Soul
Aftoi & Afti
N.M.A.
Gazoza
Quinta Babis Stokas Giorgos Papadopoulos Tamta Giorgos Mazonakis
Gruppi
Dee Vibes
Coda Project
Radiowaves
Human Factory
Ragazze 16-24
Soula Evagelou
Thalia Tsiatini
Marianna Plachoura
Kassiani Dalia
Ragazzi 16-24
Konstantinos Notas
Alexandros Sagouris
Savas Savidis
Angelos Provelegiadis
25+
Panagiotis Koufogiannis
Vasilis Porfyrakis
Marianna Georgiadou
Alexandra Matsi

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione