The Ward - Il reparto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Ward - Il reparto
The Ward - Il reparto.JPG
Amber Heard in una scena del film.
Titolo originaleThe Ward
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno2010
Durata88 min
Rapporto2,35:1
Generethriller, orrore
RegiaJohn Carpenter
SceneggiaturaMichael Rasmussen
Shawn Rasmussen
ProduttoreDoug Mankoff
Peter Block
Mike Marcus
Andrew Spaulding
Produttore esecutivoDavid Rogers
Adam Betteridge
Rich Cowan
Casa di produzioneEcho Lake Entertainment
A Bigger Boat
Distribuzione (Italia)BiM Distribuzione
FotografiaYaron Orbach
MontaggioPatrick McMahon
MusicheMark Kilian
ScenografiaPaul Peters
CostumiLisa Caryl
TruccoTrista Jordan
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Ward - Il reparto (The Ward) è un film del 2010 diretto da John Carpenter.

Interpretato da Amber Heard, Danielle Panabaker, Mika Boorem e Jared Harris, il film segna il ritorno di Carpenter alla regia di un lungometraggio horror, a circa dieci anni di distanza da Fantasmi da Marte.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Kristen, una bella e problematica ragazza, si ritrova rinchiusa nel reparto di un ospedale psichiatrico dopo avere incendiato una fattoria, coperta di lividi e tagli senza alcun ricordo degli eventi precedenti il suo ricovero.

Le altre pazienti non riescono a fornirle risposte e ben presto Kristen si rende conto che il reparto nasconde terrificanti segreti. Quando le altre ragazze iniziano a sparire una a una, Kristen deve trovare un modo per fuggire da quel luogo sinistro e pieno di misteri, ritrovandosi più volte faccia a faccia con un essere misterioso e orripilante che ce l'ha con lei apparentemente senza motivo.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato in diverse località dello Stato di Washington, tra cui Spokane, e a Des Moines in Iowa.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato in anteprima il 13 settembre 2010 al Toronto International Film Festival. È stato distribuito nelle sale del Regno Unito il 21 gennaio 2011, con il divieto ai minori di 15 anni. In Italia la distribuzione è avvenuta il 1º aprile 2011 a cura della BiM Distribuzione ed è stato vietato ai minori di 18 anni per le svariate scene splatter, torture e scene di violenza, mentre l'uscita negli Usa è avvenuta direttamente su Home video, a causa del flop in Europa.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema