The Transporter Legacy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Transporter Legacy
Titolo originaleThe Transporter Refueled
Lingua originaleInglese, Francese, Russo
Paese di produzioneFrancia, Cina, Belgio
Anno2015
Durata96 min
Rapporto2,40:1
Genereazione, commedia, poliziesco, thriller
RegiaCamille Delamarre
SoggettoLuc Besson, Robert Mark Kamen
SceneggiaturaAdam Cooper, Bill Collage, Luc Besson
ProduttoreLuc Besson, Mark Gao
Produttore esecutivoJ.C. Cheng, Gregory Ouanhon
Casa di produzioneEuropaCorp, TF1 Films Production, Fundamental Films, Belga Films, Canal+, Orange Cinéma Séries, TF1, Télé Monté Carlo, Ciné+
Distribuzione in italianoMedusa Film
FotografiaChristophe Collette
MontaggioJulien Rey
Effetti specialiGeorges Demétrau, Kevin Berger, Yann Blondel, Pierre Buffin, Carine Gillet, Guillaume Pondard, Digital Factory, Mac Guff Ligne, Mikros Image, BUF Compagnie, SFX Evolution, Ateliers 69
MusicheAlexsandre Azaria
ScenografiaHugues Tissandier
CostumiClaire Lazaca
TruccoVeronique Bosle, Christine Giugno, Patrick Inzerillo
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Transporter Legacy (The Transporter Refueled) è un film del 2015 diretto da Camille Delamarre.

La sceneggiatura è stata scritta da Luc Besson, Bill Collage e Adam Cooper. Si tratta del quarto film della saga ideata dallo stesso Besson e da Robert Mark Kamen, è un reboot della saga.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Francia. Frank Martin Jr. è un abile autista che trasporta qualsiasi cosa, se ben pagato; la scalata alla sua carriera però subisce un duro colpo quando accetta di mettersi al servizio di Anna, che lo coinvolge in una pericolosa fuga dopo una turbolenta rapina.

L'incarico si rivela però solo un pretesto. Anna infatti vuole in realtà l’aiuto di Frank Jr. per eliminare Arkady Karasov, boss della mafia russa e trafficante di esseri umani, che l’ha costretta a prostituirsi in tenera età. Per convincere Frank Jr., Anna ha pensato bene di rapirne il padre Frank Sr..

Solo dopo mille peripezie Anna e Frank Jr, riusciranno a uscire indenni da questa situazione controversa fra inseguimenti e sparatorie.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo 2015, il titolo originale del film è stato cambiato da The Transporter Legacy a The Transporter Refueled.

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese principali sono iniziate il 1° agosto 2014 a Parigi, in Francia.[1][2][3]

Budget[modifica | modifica wikitesto]

Il budget del film è stato di 22.000.000 di dollari.[4]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche francesi il 9 settembre 2015,[5] mentre in quelle italiane il 24 settembre dello stesso anno.[5]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il lungometraggio ha incassato in totale 72,6 milioni di dollari in tutto il mondo,[6][7] Nel weekend d'apertura in Nord America, il film ha incassato 7,4 milioni di dollari, mentre in Cina nello stesso arco di tempo 69,8 milioni di yen, posizionandosi 4° al botteghino.[8]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes il film ha ottenuto un punteggio di 1.6 su 10, sulla base di 103 recensioni.[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alex Ben Block, 'Transporter Legacy' Set for March 2015 Release, hollywoodreporter.com, 1º agosto 2014. URL consultato il 2 agosto 2014.
  2. ^ Russ Fischer, ‘The Transporter Legacy’ Now Shooting With Ed Skrein Starring, slashfilm.com, 4 agosto 2014. URL consultato il 28 agosto 2014.
  3. ^ Transporter Legacy is Filming, mikethefilmguy.com. URL consultato il 28 agosto 2014.
  4. ^ Brent Lang, Labor Day Box Office: ‘Transporter Refueled’ vs. ‘Walk in the Woods’, Variety, 2 settembre 2015. URL consultato il 19 ottobre 2016.
  5. ^ a b THE TRANSPORTER LEGACY 2015, su movieplayer.it. URL consultato il 22 febbraio 2021.
  6. ^ The Transporter Refueled, in Box Office Mojo. URL consultato il 5 gennaio 2016.
  7. ^ The Transporter Refueled, in Box Office Mojo. URL consultato il 5 gennaio 2016.
  8. ^ Kevin Ma, Hunger Games finale inflames Greater China, in Film Business Asia, 24 novembre 2015. URL consultato il 24 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 25 novembre 2015).
  9. ^ (EN) THE TRANSPORTER REFUELED, su Rotten Tomatoes. URL consultato il 22 febbraio 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema