The Tide Is High

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Tide Is High
ArtistaThe Paragons
Autore/iJohn Holt
Genere[1]Rocksteady
Esecuzioni notevoliBlondie
Pubblicazione
IncisioneOn the Beach with the Paragons
Data1967[1]
EtichettaJet Set Records
Durata2:43
Note[1]
On the Beach with the Paragons – tracce
Precedente
When the Lights Are Low
Successiva
So Much Pain

The Tide Is High è una canzone dei The Paragons, composta dal cantante del gruppo John Holt, pubblicata nel 1967 come lato B del singolo Only a Smile.[1] Entrambe le tracce erano estratte dall'album On the Beach with the Paragons dello stesso anno.[2]

Il brano venne portato alla notorietà internazionale dalla cover dei Blondie del 1980,[1] dall'album Autoamerican.[3] Il singolo dei Blondie raggiunse il primo posto in classifica nel Regno Unito, negli Stati Uniti ed in altri paesi.[1]

La canzone è stata incisa anche dalle Atomic Kitten nel 2002, con il titolo The Tide Is High (Get the Feeling),[4] e da Kardinal Offishall nel 2008 con il titolo Numba 1 (Tide Is High).[5]

Versione di Blondie[modifica | modifica wikitesto]

The Tide Is High
ArtistaBlondie
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1980[6]
Durata3:50
Album di provenienzaAutoamerican
Genere[6]New wave
Reggae fusion
EtichettaChrysalis Records
Formati7", 12"
Note[3]

I Blondie realizzarono una cover di The Tide Is High per l'album Autoamerican del 1980.[3] Il brano venne pubblicato come singolo nello stesso anno[6], e raggiunse il primo posto in classifica in vari paesi, tra cui Regno Unito e Stati Uniti.[1]

Versione delle Atomic Kitten[modifica | modifica wikitesto]

The Tide Is High (Get the Feeling)
ArtistaAtomic Kitten
Tipo albumSingolo
Pubblicazione22 ottobre 2002[7]
Album di provenienzaFeels So Good
GenerePop rock[7]
EtichettaEMI Music Distribution
FormatiCD
Atomic Kitten - cronologia
Singolo precedente
(2002)
Singolo successivo
(2002)

Le Atomic Kitten hanno inciso il brano con il titolo The Tide Is High (Get the Feeling) per l'album Feels So Good del 2002.[4] La canzone è uscita come singolo il 22 ottobre dello stesso anno.[7] Le Atomic Kitten hanno rivisitato il brano con tastiere per avvicinarlo ai canoni delle radio pop e hanno cantato anche un nuovo bridge. Il singolo ha riscosso un buon successo nelle classifiche mondiali arrivando alla numero uno in Regno Unito, ed è stato lanciato dal film Lizzie McGuire - Da liceale a popstar. È divenuto il primo e unico singolo del trio europeo a stare alla numero #42 nella Billboard Hot 100 e ha rappresentato la terza e ultima numero uno delle Atomic Kitten nelle classifiche di mercato.

Il video è famoso per via del pancione con cui Natasha Hamilton si è prestata alle riprese. Il singolo ha preso piede nelle classifiche dei Paesi europei e oceanici e ha venduto oltre 1,5 milioni di copie al mondo[senza fonte]. The Tide Is High (Get the Feeling) è stato un successo, oltre che nella terra nativa delle Atomic Kitten, anche in Nuova Zelanda, Paese in cui ha spodestato Complicated di Avril Lavigne, seduto da 9 settimane al primo posto della classifica, e lo ha sostituito alla numero uno, standovi per 4 settimane.

Versione di Kardinal Offishall[modifica | modifica wikitesto]

Numba 1 (Tide Is High)
ArtistaKardinal Offishall
FeaturingRihanna
Tipo albumSingolo
Pubblicazionesettembre 2008(radio),
14 ottobre 2008 (iTunes)
Durata3:43
GenereDancehall reggae
EtichettaKon Live/Geffen/Black Jays
ProduttoreSupa Dups
Formatidownload digitale, CD singolo
Kardinal Offishall - cronologia
Singolo precedente
(2008)
Singolo successivo

'Numba 1 (Tide Is High) è il secondo singolo dell'album Not 4 Sale di Kardinal Offishall, uscito nelle radio nel settembre 2008 ed il successivo 14 ottobre su iTunes. È una cover di The Tide Is High di John Holt del 1967.

La canzone è cantata in coppia con Rihanna nella versione album, tuttavia ne esistono tre versioni. Nella prima versione il duetto è con le Pussycat Dolls; nella seconda le stesse sono affiancate da Rihanna, mentre la terza (single version) vede la partecipazione di Keri Hilson.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica