The Strangers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Strangers
The Strangers.jpg
Una scena tratta dal trailer
Titolo originale The Strangers
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 2008
Durata 81 min
84 min ca. (versione non censurata)
Rapporto 2.35 : 1
Genere orrore, thriller
Regia Bryan Bertino
Sceneggiatura Bryan Bertino
Casa di produzione Rogue Pictures, Intrepid Picturres, Vertigo Entertainment, Mandate Pictures
Distribuzione (Italia) Universal Pictures
Fotografia Peter Sova
Montaggio Kevin Greutert
Musiche tomandandy
Scenografia John D. Kretschmer
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

« Crediamo che non ci sia nulla da temere, ma a volte ci sbagliamo »

(Tagline del film)

The Strangers è un film del 2008 scritto e diretto da Bryan Bertino, con protagonisti Liv Tyler e Scott Speedman.

Il film è stato distribuito in Italia dalla Universal Pictures il 2 gennaio 2009.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Di ritorno da un matrimonio, Kristen e James decidono di trascorrere la notte nell'isolata casa estiva della famiglia di lui. I due giovani stanno vivendo un momento di crisi e la tensione tra di loro è palpabile. Qualche tempo prima James aveva chiesto a Kristen di sposarlo, ma la ragazza aveva rifiutato. Mentre stanno cercando di chiarirsi, improvvisamente qualcuno bussa alla porta; si tratta di una misteriosa ragazza bionda che chiede loro se Tamara è in casa, i due ragazzi la congedano dicendole che non conoscono nessuna ragazza con quel nome e che ha sbagliato indirizzo.

Quello che sembrava un fatto insignificante dà vita ad una terrificante notte per i due fidanzati, che verranno perseguitati da tre strani individui mascherati, e dovranno duramente cercare di sopravvivere.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La produzione del film è iniziata il 10 ottobre 2006 e terminata nei primi mesi del 2007. Dopo vari rinvii, a causa di alcune complicazioni, il film è stato distribuito negli Stati Uniti e nel Regno Unito il 30 maggio 2008.

Secondo le note di produzione,[1] il film è ispirato a eventi accaduti durante l'infanzia del regista, in cui uno sconosciuto si presentò alla porta di casa sua chiedendo di una persona che non c'era, più tardi Bertino scoprì che molte case vuote del suo quartiere furono scassinate. Il film prende anche ispirazione dal libro Helter Skelter, che documenta gli omicidi perpetrati dalla famiglia Manson. James Hoyt e la fidanzata, di cui nelle righe con voce fuori campo all'inizio del film si dice la storia narri, non esistono.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

I produttori della Rogue Pictures hanno confermato alla rivista Variety la realizzazione di un sequel intitolato Strangers: Prey at Night, con la data di uscita fissata per l'estate 2018.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Strangers: Movie production notes page 1, b985.com. URL consultato il 6-11-2008.
  2. ^ (EN) "Rogue Pictures confirms Strangers 2, su Digital Spy, 28 agosto 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema