The Planter's Wife

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Planter's Wife
Titolo originale The Planter's Wife
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1908
Durata 14 min. (264 metri)
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere azione, drammatico
Regia David W. Griffith
Sceneggiatura David W. Griffith
Casa di produzione American Mutoscope & Biograph
Fotografia G.W. Bitzer
Interpreti e personaggi

The Planter's Wife è un cortometraggio muto del 1908 diretto da David W. Griffith, che ne scrisse anche la sceneggiatura.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La moglie di John Holland, un modesto piantatore, è stufa della vita che conduce in campagna e resta irretita dal fascino di Tom Roland, uno spregevole individuo. Il marito non sospetta nulla, così come la cognata Nellie, una ruvida ragazza che scopre per prima la fuga della sorella. Preso un revolver, si getta all'inseguimento della coppia cavalcando a briglia sciolta. Giunta all'imbarcadero, minaccia con il revolver il barcaiolo e, per tenere dietro ai due fuggitivi, si fa portare in barca da lui. Coprendosi il volto, quando li raggiunge, spara verso di loro: Roland, spaventato, si butta in acqua, fuggendo a nuoto. Nellie recupera la sorella e, sempre senza farsi riconoscere, la riporta a casa dove, finalmente, rivela la sua vera identità. La moglie, allora, si ribella e, nella lotta, si impadronisce del revolver. Roland, che le ha seguite, entra in casa e aggredisce Nellie, cercando di strangolarla. La sorella spara, ferendolo a un braccio. In quel momento arriva John, che era stato via per lavoro. Completamente ignaro di tutto quello che è successo, accoglie tra le braccia la moglie, pentita della propria follia. La pace ritorna nella piccola casa, grazie a Nellie, il maschiaccio.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Prodotto dalla American Mutoscope & Biograph, il film fu girato a Little Falls, in New Jersey.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il copyright del film, richiesto dall'American Mutoscope and Biograph Co., fu registrato il 14 ottobre 1908 con il numero H117027[1].

Distribuito dalla American Mutoscope & Biograph, il film - un cortometraggio di circa quattordici minuti - uscì nelle sale il 20 ottobre 1908. In Spagna, il film prese il titolo di Malasia[2].

Non si conoscono copie ancora esistenti della pellicola che viene considerata presumibilmente perduta [3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AFI
  2. ^ IMDb
  3. ^ Silent Era

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jean-Loup Passek et Patrick Brion, D.W. Griffith - Le Cinéma, Cinéma/Pluriel - Centre Georges Pompidou, 1982 - ISBN 2864250357 Pag. 96.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema