Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Oltre le nuvole, il luogo promessoci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oltre le nuvole, il luogo promessoci
Titolo originale雲のむこう、約束の場所
Kumo no mukō, yakusoku no basho
Lingua originalegiapponese
Paese di produzioneGiappone
Anno2004
Durata91 min
Genereanimazione, drammatico, fantascienza
RegiaMakoto Shinkai
SceneggiaturaMakoto Shinkai
Casa di produzioneADV Films, CoMix Wave
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Oltre le nuvole, il luogo promessoci (雲のむこう、約束の場所 Kumo no mukō, yakusoku no basho?) è un film d'animazione giapponese creato e diretto da Makoto Shinkai. Il film appartiene al genere fantascientifico delle ucronie.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il Giappone dopo la seconda guerra mondiale si è diviso in due parti, una sotto il controllo degli Stati Uniti e una legata all'Unione Sovietica. Negli anni novanta il paese si riunisce e soltanto Hokkaidō rimane occupata dai sovietici, i quali costruiscono una torre smisurata che è in realtà un'arma in grado di trasformare il mondo in un universo completamente differente.

Hiroki Fujisawa e Takuya Shirakawa, due amici all'ultimo anno di scuola media, stanno costruendo un aereo per realizzare il loro sogno di volare vicino alla Torre di Hokkaido, imponente costruzione visibile anche a molti chilometri di distanza. Sayuri Sawatari, compagna di classe dei due, inizia a frequentarli e si fa promettere che la porteranno con loro quando il velivolo sarà finalmente in grado di decollare.

Dopo le vacanze estive la ragazza però sparisce improvvisamente e i due amici prendono strade diverse: mentre Takuya lavora come fisico facendo ricerche su universi paralleli, Hiroki si iscrive a una scuola di Tokyo per allontanarsi dai luoghi che gli ricordano il suo passato e i sentimenti che prova per Sayuri. La ragazza intanto è ricoverata in ospedale all'insaputa degli amici per una grave forma di narcolessia, a causa della quale dorme ininterrottamente. essa è in contatto diretto con la torre e le sue attività.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato pubblicato in Giappone su DVD nel novembre 2004 e successivamente è stato trasmesso sul network televisivo Animax. In Nord America è stato distribuito da ADV Films, titolare della licenza della versione inglese. In Germania, la pubblicazione è stata effettuata da Rapid Eye Movies in DVD nel 2007 e in Blu-ray nel 2010, mentre in Russia il film è stato distribuito da XL media. In Italia l'opera è stata proiettata nelle sale cinematografiche dall'11 al 12 aprile 2017 grazie a una collaborazione fra Dynit e Nexo Digital.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora del film è stata raccolta nell'album Kumo no mukō, yakusoku no basho: Original Soundtrack (雲のむこう、約束の場所 オリジナル・サウンドトラック?), contenente 27 brani e pubblicata il 3 febbraio 2005 da Comix Wave[1].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Meintēma (メインテーマ?) – 1:30
  2. Nichijō (日常?) – 2:26
  3. Eki (?) – 1:35
  4. Sayuri (サユリ?) – 0:48
  5. Futari no keikaku (二人の計画?) – 1:46
  6. Mōhitotsu no yume (もう一つの夢?) – 1:09
  7. Kibō to akogare (希望と憧れ?) – 2:02
  8. Tōi yakusoku (遠い約束?) – 1:31
  9. Sayuri no senritsu (サユリの旋律?) – 1:57
  10. Chōkō (兆候?) – 1:24
  11. Muku (無垢?) – 1:09
  12. Natsunoowari (夏の終わり?) – 1:09
  13. Tankyū (探求?) – 1:50
  14. Sekai no miru yume (世界の見る夢?) – 0:35
  15. Daremoinai basho (誰もいない場所?) – 0:57
  16. Kodoku (孤独?) – 3:57
  17. Shūgeki ~ nemuri hime (襲撃~眠り姫?) – 1:52
  18. Hitotoki no saikai (ひとときの再会?) – 5:06
  19. Eien no natsu (永遠の夏?) – 1:45
  20. Futari no kattō (二人の葛藤?) – 1:48
  21. Sayuri no sekai (サユリの世界?) – 1:00
  22. Takuya no ketsui (タクヤの決意?) – 2:19
  23. Hiroki no senritsu (ヒロキの旋律?) – 1:13
  24. Kaisen ~ verashīra (開戦~ヴェラシーラ?) – 1:36
  25. Kumo no mukou, yakusoku no basho (雲のむこう、約束の場所?) – 3:59
  26. Kimi no koe (きみのこえ?) – 5:39 – cantata da Ai Kawashima
  27. Pairotto-ban 'kumo no mukou, yakusoku no basho' (パイロット版「雲のむこう、約束の場所」?) – 2:47

Durata totale: 54:49

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]