The Mothers-In-Law

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Mothers-In-Law
PaeseStati Uniti d'America
Anno1967-1969
Formatoserie TV
Generesitcom
Stagioni2 Modifica su Wikidata
Episodi56 Modifica su Wikidata
Durata30 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto1,33 : 1
Crediti
IdeatoreBob Carroll Jr.. Madelyn Davis
Interpreti e personaggi
MusicheWilbur Hatch
ProduttoreAl Lewis, Elliott Lewis
Produttore esecutivoDesi Arnaz
Casa di produzioneDesi Arnaz Productions, United Artists Television
Prima visione
Dal10 settembre 1967
Al13 aprile 1969
Rete televisivaNBC

The Mothers-In-Law è una serie televisiva statunitense in 56 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di 2 stagioni dal 1967 al 1969.

È una sitcom interpretata da Eve Arden e Kaye Ballard nel ruolo di due signore amiche e vicine di casa i cui figli si sposano.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Eve e Herb Hubbard hanno vissuto accanto a Kaye e Roger Buell (interpretato prima da Roger C. Carmel e poi da Richard Deacon) per 15 anni. Herb è un avvocato di successo, mentre Roger è un autore televisivo che lavora a casa. Gli Hubbard sono molto puritani a differenza dei Buell, amanti del divertimento. Nonostante le loro differenze, tra cui una disparità d'età di circa vent'anni, sono amici. A dispetto della loro amicizia, però, tendono ad imbattersi in numerosi battibecchi.

Il figlio dei Buell, Jerry, e la figlia degli Hubbard, Suzie, si innamorano mentre sono al college, si sposano, e mettono su casa nel garage degli Hubbard. Le due coppie di genitori hanno idee diverse su come i loro figli dovrebbero vivere la loro vita, e la costante ingerenza delle due madri nel loro rapporto è una delle premesse principali della serie. Una delle differenze tra le due coppie è che Kaye ha permesso a Suzie di chiamarla "mamma Buell" mentre Eve non ha permesso a Jerry di chiamarla "mamma Hubbard". Durante la seconda stagione, la giovane coppia ha due gemelli, un maschio e una femmina di nome Joey e Hildy (dai secondi nomi di Kaye ed Eve).

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Eve Hubbard (56 episodi, 1967-1969), interpretata da Eve Arden.
  • Kaye Buell (56 episodi, 1967-1969), interpretata da Kaye Ballard.
  • Herb Hubbard (56 episodi, 1967-1969), interpretato da Herbert Rudley.
  • Jerry Buell (56 episodi, 1967-1969), interpretato da Jerry Fogel.
  • Suzie Hubbard Buell (56 episodi, 1967-1969), interpretata da Deborah Walley.
  • Roger Buell (30 episodi, 1967-1968), interpretato da Roger C. Carmel.
  • Roger Buell (26 episodi, 1968-1969), interpretato da Richard Deacon.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Raphael del Gado (4 episodi, 1967-1968), interpretato da Desi Arnaz.
  • Cynthia (3 episodi, 1967-1968), interpretata da Judy Franklin.
  • Infermiera Charlotte (3 episodi, 1967-1969), interpretata da Vanda Barra.
  • George (3 episodi, 1967-1968), interpretato da Paul Napier.
  • Bob Simpson (3 episodi, 1968-1969), interpretato da John Myhers.
  • Dottor Butler (3 episodi, 1968-1969), interpretato da Herb Voland.
  • Bill Trumbull (3 episodi, 1968), interpretato da Bruce Kirby.
  • Fred Cooper (2 episodi, 1968-1969), interpretato da Del Moore.
  • Annie McTaggert (2 episodi, 1968-1969), interpretata da Jeanette Nolan.
  • Mr. Pratt (2 episodi, 1968-1969), interpretato da Benny Rubin.
  • Fernando (2 episodi, 1968), interpretato da Pepin Betancourt.
  • Vic Cornell (2 episodi, 1968), interpretato da Harry Hickox.
  • Margaret Cornell (2 episodi, 1968), interpretata da Shirley Mitchell.
  • Betty Trumbull (2 episodi, 1968), interpretata da June Whitley Taylor.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie, ideata da Bob Carroll Jr. e Madelyn Davis, fu prodotta da Desi Arnaz Productions e United Artists Television[1] e girata nei General Service Studios a Hollywood in California.[2] Le musiche furono composte da Wilbur Hatch.[3] La maggior parte degli episodi furono sceneggiati da Davis Madelyn Pugh e Bob Carroll, Jr, che avevano lavorato con Desi Arnaz nella serie I Love Lucy. Arnaz fa alcune apparizioni occasionali nel ruolo del matador Raphael del Gado di Barcellona.

Registi[modifica | modifica wikitesto]

Tra i registi sono accreditati:[3]

Sceneggiatori[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli sceneggiatori sono accreditati:[3]

  • Bob Carroll Jr. in 52 episodi (1967-1969)
  • Madelyn Davis in 52 episodi (1967-1969)
  • Fred S. Fox in 5 episodi (1967-1968)
  • Seaman Jacobs in 5 episodi (1967-1968)
  • Bob Fisher in 4 episodi (1968-1969)
  • Arthur Marx in 4 episodi (1968-1969)
  • Sydney Zelinka in 3 episodi (1967-1969)
  • Elaine Di Bello Bradish in 3 episodi (1968-1969)
  • Bill Idelson in 2 episodi (1967-1968)
  • Harvey Miller in 2 episodi (1967-1968)
  • Bill O'Hallaren in 2 episodi (1967)
  • Bruce Howard in 2 episodi (1969)

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dal 10 settembre 1967 al 13 aprile 1969[4][5][6] sulla rete televisiva NBC.[1] È stata distribuita anche in Spagna con il titolo Suegras.[7]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 30 1967-1968
Seconda stagione 26 1968-1969

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b The Mothers-In-Law - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione, su imdb.it. URL consultato il 1 agosto 2012.
  2. ^ The Mothers-In-Law - IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.it. URL consultato il 1 agosto 2012.
  3. ^ a b c The Mothers-In-Law - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.it. URL consultato il 1 agosto 2012.
  4. ^ The Mothers-In-Law - IMDb - Elenco degli episodi, su imdb.it. URL consultato il 1 agosto 2012.
  5. ^ The Mothers-In-Law - tv.com - Elenco degli episodi, su tv.com. URL consultato il 1 agosto 2012.
  6. ^ The Mothers-In-Law - TVRage - Elenco degli episodi, su tvrage.com. URL consultato il 1 agosto 2012.
  7. ^ The Mothers-In-Law - IMDb - Date di uscita, su imdb.it. URL consultato il 1 agosto 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione