The Midnight Gospel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Midnight Gospel
serie TV d'animazione
The Midnight Gospel logo.jpg
Titolo orig.The Midnight Gospel
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
AutorePendleton Ward, Duncan Trussel
ProduttoreShannon Prynoski, Tony Salama
MusicheJoe Wong
StudioTitmous, Inc.
1ª TV20 aprile 2020
1º streamingNetflix
Episodi8 (completa)
Durata ep.20-36 minuti
1ª TV it.20 aprile 2020
1º streaming it.Netflix
Generecommedia drammatica, fantascienza, umorismo nero

The Midnight Gospel è una serie animata statunitense creata da Pendleton Ward (già noto per aver ideato la serie Adventure Time nel 2010) e dal comico Duncan Trussell, autore del podcast che l’ha ispirata, The Duncan Trussell Family Hour.[1] È disponibile dal 20 aprile 2020 sul Netflix in tutti i paesi in cui è disponibile tale servizio.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Clancy Gilroy, un buffo spacecaster, decide di lasciare le comodità della propria casa per andare a esplorare un multiverso di mondi prossimi alla distruzione, grazie a un simulatore dalla simbolica forma di vagina. Il suo obiettivo inizialmente è il semplice divertimento, ma pian piano che di viaggio in viaggio acquista consapevolezza, diventa trovare le risposte alle più importanti domande sulla vita, il significato dei sogni, la psiche, la trascendenza, la meditazione, le esperienze psichedeliche, fino ai valori sociali, politici, spirituali e alla morte. Per raggiungerlo, in ogni sua perlustrazione spaziale Clancy fa la conoscenza di interlocutori sempre diversi, i quali lo aiutano a comprendere meglio il suo mondo e lo scopo dell'umanità intera.

I dialoghi sono basati su vere interviste avvenute nel podcast The Duncan Trussell Family Hour.[2] Gli episodi in genere terminano con un evento apocalittico dal quale Clancy riesce a malapena a fuggire e a tornare a casa, nel “Cromonastroverso”.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Pubblicazione USA Pubblicazione Italia
Prima stagione 8 20 aprile 2020 20 aprile 2020

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il teaser ufficiale della serie è stato pubblicato il 16 marzo 2020[3] mentre, il trailer, il 6 aprile seguente.[4]

Personaggi e doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi ricorrenti[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie è stata distribuita dalla piattaforma di streaming online Netflix il 20 aprile 2020, in tutti i paesi in cui è disponibile tale servizio. Ward chiese ai direttori esecutivi di Netlflix di distribuire la serie il 20 aprile, data del compleanno di Trussel e della festa della cannabis (420).[5][6]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

L'aggregatore di recensioni online Rotten Tomatoes ha assegnato una percentuale di gradimento pari al 92% sulla base di 24 recensioni ed un punteggio medio di 7.98/10.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Joshua Robinson, Netflix's Mind-Melting Animated Series 'The Midnight Gospel' Is a Soul-Affirming Success, su Thrillist, 21 aprile 2020. URL consultato il 19 maggio 2020.
  2. ^ Gianmaria Tammaro, Perché tutti stanno guardando The Midnight Gospel su Netflix, Esquire. URL consultato il 19 maggio 2020.
  3. ^ Paolo Armelli, Il teaser di The Midnight Gospel, serie animata dal creatore di Adventure Time, su Wired, 17 marzo 2020. URL consultato il 19 maggio 2020.
  4. ^ The Midnight Gospel, il trailer ufficiale della serie, su MYmovies.it, 7 aprile 2020. URL consultato il 19 maggio 2020.
  5. ^ Secondo il formato della data MGA, usato negli Stati Uniti, il 20 aprile corrisponderebbe al 4/20.
  6. ^ (EN) Nick Schager, ‘The Midnight Gospel’: This Trippy, Horny Netflix Series Is the Next Great Animated Show, su TheDailyBeast, 20 aprile 2020. URL consultato il 19 maggio 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]