The McMahon-Helmsley Faction

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The McMahon-Helmsley Faction
Membri Vince McMahon[1]
Shane McMahon[2]
Triple H[3]
Stephanie McMahon-Helmsley[4]
X-Pac[5]
Road Dogg[6]
Billy Gunn[7]
Tori
Pat Patterson
Gerald Brisco
Debutto 13 dicembre 1999
Scioglimento gennaio 2001, - 21 luglio 2002
Progetto Wrestling

The McMahon-Helmsley Faction o The McMahon-Helmsley Regime o ancora noto The McMahon-Helmsley Era è stata una stable heel della World Wrestling Federation.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Nella puntata di Raw del 29 novembre 1999, la figlia di Vince McMahon ovvero Stephanie McMahon stava per sposare Test; tuttavia, Triple H interruppe la cerimonia mostrando un video in cui egli chiese a Stephanie di sposarlo, con quest'ultima che accettò. A Armageddon, Triple H sconfisse Vince McMahon grazie al tradimento di Stephanie. La sera successiva a Raw, Triple H annunciò la formazione della McMahon-Helmsley Faction. Da allora Triple H si concentrò sul WWF Championship, mentre la coppia formata dai New Age Outlaws dominò la categoria tag team.

Musiche d'entrata[modifica | modifica wikitesto]

  • "Break it Down" della DX Band
  • "My Time" della DX Band e The Kings (15 maggio 2000 - utilizzata per l'entrata della McMahon-Helmsley Faction)
  • "No Chance in Hell" di Peter Bursuker e Jim Johnston

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Profilo di Vince McMahon sul sito ufficiale della WWE
  2. ^ Profilo di Shane McMahon sul sito ufficiale della WWE
  3. ^ Profilo di Triple H sul sito ufficiale della WWE
  4. ^ Profilo di Stephanie McMahon-Helmsley sul sito ufficiale della WWE
  5. ^ Profilo di X-Pac sul sito ufficiale della WWE
  6. ^ Profilo di Road Dogg sul sito ufficiale della WWE
  7. ^ Profilo di Billy Gunn sul sito ufficiale della WWE

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling