The Fan (film 1982)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Fan
Der fan.jpg
La protagonista Simone nella scena cruciale del film
Titolo originaleDer Fan
Lingua originaletedesco
Paese di produzioneGermania Ovest
Anno1982
Durata92 min
Generedrammatico, orrore
RegiaEckhart Schmidt
SceneggiaturaEckhart Schmidt
FotografiaBernd Heinl
MusicheRheingold
Interpreti e personaggi

The Fan è un film del 1982, scritto e diretto da Eckhart Schmidt.

È considerata una pellicola di culto per il cinema tedesco, per via soprattutto dell'inaspettata piega che il film prende nel finale, dopo l'incontro tra i due protagonisti Simone e R.[1]

Il Fantafestival ha presentato il film per la prima volta in Italia.[2][3]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Simone è un’adolescente perdutamente innamorata del suo cantante preferito R. Non mangia, non va a scuola, passa ore e ore a ascoltare la sua musica e ad inviargli lettere d’amore, senza aver mai ovviamente ricevuto risposta. Un giorno scappa di casa col preciso intento di conoscerlo. Ciò miracolosamente avviene, ma R non è la persona tanto mitizzata da Simone.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La protagonista, allora diciassettenne, accettò di girare le scene di nudo previste dal copione, ma si infuriò una volta scoperto che servivano anche per promuovere il film su vasta scala. Fece causa al regista per tentare di fermare la pubblicità ma la perse. Nel frattempo aveva tagliato i rapporti col regista e così è rimasto per molto tempo finché si sono incontrati dopo molti anni e hanno sanato i contrasti.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mondo macabro
  2. ^ Programma 2018 | Fantafestival, su fanta-festival.it. URL consultato il 28 gennaio 2019.
  3. ^ Il Fantafestival presenta Der Fan, cult maledetto anni '80, su Taxidrivers.it, 5 dicembre 2018. URL consultato il 28 gennaio 2019.
  4. ^ Curiosità su Imdb

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema