The Equals

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Equals
The Equals (1968).jpg
The Equals nel 1968
Paese d'origineInghilterra Inghilterra
GenerePop
Reggae
Rock
Periodo di attività musicale1965 – 1979

The Equals sono un gruppo musicale pop/reggae/rock londinese della seconda metà degli anni sessanta. Sono ricordati soprattutto per essere stati il primo progetto musicale di Eddy Grant, chitarrista e principale compositore del gruppo, che in seguito intraprese una carriera solista ricca di successi internazionali. Oltre a Grant, la formazione del gruppo comprendeva i gemelli Derv e Lincoln Gordon (rispettivamente cantante e chitarrista), John Hall (batterista) e Pat Lloyd (bassista).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo iniziò a suonare a Londra nel 1965. Il nome "The Equals" ("gli uguali") fu scelto con riferimento alla composizione multirazziale del gruppo (Lloyd e Hall erano inglesi, i gemelli Gordon giamaicani, e Grant guyanese). Nel 1966 gli Equals pubblicarono per Laurie Records il loro primo singolo Baby Come Back. Il brano ebbe successo soprattutto in Germania, nei Paesi Bassi, e nel Regno Unito, dove raggiunse la prima posizione nella hit parade. Negli anni successivi incisero numerosi altri lavori di successo, alcuni dei quali sono considerati classici del pop e sono stati riproposti in cover da diversi artisti successivi. Police on My Back, per esempio, fu riproposta dai Clash (nell'album Sandinista!), da Willie Nile (in Streets of New York) e dagli Hypertronics (in concerto);[1] Green Light è stata ripubblicata dai Detroit Cobras (sull'album Tied & True); e nel 1994 Baby Come Back si è posizionata al primo posto delle classifiche di vendita britanniche nella cover di Pato Banton.

Nel 1971, Grant ebbe seri problemi di salute, e si ritirò dal gruppo, trasferendosi in Guyana; in seguito avrebbe intrapreso una carriera solista coronata da numerosi successi, fra cui Living on the Front Line, Electric Avenue, e Gimme Hope Jo'anna. Gli Equals proseguirono senza Grant per diversi anni, ma non riuscirono a eguagliare i loro precedenti successi. Pubblicarono il loro ultimo lavoro, Mystic Synster, nel 1978.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Hit[modifica | modifica wikitesto]

  • I Get So Excited / The Skies Above - (1968)
  • Baby Come Back / Hold Me Closer - (1968)
  • Laurel And Hardy / The Guy Who Made Her a Star - (1968)
  • Softly Softly / Lonely Rita - (1968)
  • Michael and the Slipper Tree / Honey Gum - (1969)
  • Viva Bobby Joe / I Can't Let You Go - (1969)
  • Rub a Dub Dub / After the Lights Go Down Low - (1969)
  • Black Skin Blue Eyed Boys / Ain't Got Nothing to Give You - (1970)

Album[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata (MP3), su thehypertonics.com. URL consultato il 24 gennaio 2008 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2007).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]