The Disaster Artist

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Disaster Artist
TheDisasterArtist.png
James Franco nei panni di Tommy Wiseau.
Titolo originaleThe Disaster Artist
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2017
Durata98 minuti[1]
Generebiografico, commedia
RegiaJames Franco
SoggettoGreg Sestero, Tom Bissell (romanzo)
SceneggiaturaScott Neustadter, Michael H. Weber
ProduttoreJames Franco, Evan Goldberg, Vince Jolivette, Seth Rogen, James Weaver
Produttore esecutivoRichard Brener, Michael Disco, Joseph Drake
Casa di produzioneNew Line Cinema, Point Grey Pictures, Good Universe, Rabbit Bandini Productions, Ramona Films, RatPac-Dune Entertainment
Distribuzione (Italia)Warner Bros.
FotografiaBrandon Trost
MontaggioStacey Schroeder
Effetti specialiRon Trost
MusicheDave Porter
ScenografiaChris L. Spellman
CostumiBrenda Abbandandolo
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Disaster Artist è un film del 2017 diretto, co-prodotto ed interpretato da James Franco.

Tratto dall'omonimo romanzo di Greg Sestero e Tom Bissell, il film racconta della travagliata amicizia tra Sestero e Tommy Wiseau, artefice del film di culto The Room (2003), considerato uno tra i peggiori mai realizzati, tanto da essere definito "il Quarto potere dei film brutti".[2]

Wiseau e Sestero sono interpretati da James e Dave Franco, supportati da un cast corale e dai camei di numerosi attori e registi. Il film è stato presentato in anteprima il 12 marzo 2017 al South by Southwest Film Festival uscendo negli Stati Uniti a dicembre dello stesso anno.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film racconta la nascita dell'amicizia tra Tommy Wiseau e Greg Sestero, del loro sogno di diventare attori professionisti, fino alla creazione del film The Room, riconosciuto come uno dei film più brutti di sempre.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

James Franco ricorda di aver notato il poster di The Room durante i suoi primi anni di attore a Los Angeles e pensò che la pubblicità somigliasse allo stile impudente di auto promozione tipico dell’icona di Hollywood, Angelyne[3]. Nel febbraio del 2014, la casa di produzione Point Grey Pictures di Seth Rogen ha annunciato di aver acquisito i diritti cinematografici di The Disaster Artist di Greg Sestero, dando la regia ed il ruolo principale a James Franco; quest'ultimo ha descritto il film come "una combinazione tra Boogie Nights - L'altra Hollywood e The Master".[4] L'8 settembre 2014 è stato annunciato che gli sceneggiatori Scott Neustadter e Michael H. Weber avrebbero scritto la sceneggiatura del film.[5] Nell'aprile del 2016, il titolo del film è stato cambiato da The Disaster Artist a The Masterpiece.[6] Nel febbraio del 2017, il titolo è tornato ad essere The Disaster Artist.[7]

Cast e camei[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente, Tommy Wiseau voleva che Johnny Depp lo interpretasse nel film; tuttavia, Franco riuscì a convincerlo di essere la scelta migliore per il ruolo.[8] Nel giugno del 2014, Dave Franco ha annunciato che avrebbe interpretato Greg Sestero: in seguito ad un colloquio con l'attore, Wiseau ha dato la sua approvazione anche a lui.[9] Verso la fine del 2015, Seth Rogen è entrato in trattative per interpretare Sandy Schklair, il segretario di edizione di The Room e principale antagonista di Wiseau.[10] Schklair ha espresso preoccupazione riguardo alla rappresentazione di sé stesso nel film, sostenendo che Rogen non abbia risposto a nessuna delle sue offerte di incontrarsi per parlare del ruolo.[11] Il resto degli attori che avrebbero interpretato il cast di The Room è stato rivelato nel dicembre dello stesso anno; Ari Graynor interpreta Juliette Danielle[12], Josh Hutcherson interpreta Philip Haldiman[13], Jacki Weaver interpreta Carolyn Mynnott[12], Andrew Santino interpreta Scott Holmes[12] e Zac Efron interpreta Dan Janjigian.[14]

Hannibal Buress interpreta Bill Meur, il proprietario di uno studio di posa affittato da Wiseau.[12] La compagna di Dave Franco, Alison Brie, interpreta Amber, l'allora fidanzata di Sestero.[15] Sharon Stone interpreta la talent agent di Sestero, Iris Burton, deceduta nel 2008.[16] Megan Mullally e Kate Upton hanno un ruolo nel film.[17][18]

Tra i camei presenti nel film, Melanie Griffith nel ruolo di una direttrice di casting[19], Judd Apatow nel ruolo di un produttore[19][20], Mischa Barton nel ruolo di Elizabeth, una fan di Wiseau e Bryan Cranston nel ruolo di sé stesso ai tempi di Malcolm in the Middle.[21]

Wiseau e Sestero hanno anch'essi un cameo.[22][23] Alcuni famosi fan di The Room, tra cui Zach Braff, J. J. Abrams, Lizzy Caplan, Kristen Bell, Adam Scott e Danny McBride fanno una breve apparizione nei panni di sé stessi all'inizio del film.[19][24]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film sono cominciate l'8 dicembre 2015 a Los Angeles,[25] con Brandon Trost come direttore della fotografia.[26] James Franco non è mai uscito dal ruolo durante tutta la durata della lavorazione.[8] Le riprese sono terminate il 28 gennaio seguente.[27]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato in anteprima il 12 marzo 2017 al South by Southwest Film Festival[1][7][28], con presenti anche Tommy Wiseau e Greg Sestero.[8]

Il film ha avuto una distribuzione limitata nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 1º dicembre 2017, per poi ampliarsi dall'8 dicembre, distribuito da A24.[29] Internazionalmente, il film verrà distribuito da Warner Bros. Pictures.[30] In Italia il film è uscito nelle sale il 22 febbraio 2018.[31]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Su Rotten Tomatoes, il film ha una percentuale di gradimento del 95%, basata su 135 recensioni, con una media di 7.8 su 10.[32] Su Metacritic, il film ha un punteggio di 76 su 100, basato sulle recensioni di 34 critici.[33]

Al South by Southwest Film Festival, il film ha ricevuto un'ovazione da parte del pubblico al termine dell'anteprima.[8][24] Erik Childress di The Playlist dà al film una recensione positiva, definendo l'interpretazione di Franco "la sua migliore dai tempi di 127 ore".[34] Variety loda il film e lo definisce un possibile concorrente agli Oscar 2018.[8][19] Michael Rechtshaffen di The Hollywood Reporter scrive: "Franco, perfetto nel ruolo del pensieroso e sconfitto Wiseau, [...] confeziona con successo un misto alla Ed Wood di commedia e pathos che otterrà lo status di cult che si merita, non appena Warner Bros si deciderà a farlo uscire".[35] Wiseau, intervistato al termine dell'anteprima, si è rifiutato di dare un parere sul film, dichiarando "ho bisogno di rifletterci".[8]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) The Disaster Artist, South by Southwest Film Festival. URL consultato il 16 febbraio 2017.
  2. ^ (EN) Clark Collis, The crazy cult of 'The Room', Entertainment Weekly, 12 dicembre 2008. URL consultato il 15 gennaio 2016.
  3. ^ The Disaster Artist (2017) - Curiosità e citazioni, Silenzio in Sala. URL consultato il 20 febbraio 2018.
  4. ^ (EN) James Franco’s Production Company Acquires Book About So-Bad-It’s-Good Cult Movie ‘The Room’, su deadline.com, 4 febbraio 2014. URL consultato l'8 dicembre 2015.
  5. ^ (EN) Russ Fischer, ‘The Fault in Our Stars’ Screenwriters Scripting ‘The Disaster Artist’, su slashfilm.com, 8 settembre 2015. URL consultato l'8 dicembre 2015.
  6. ^ (EN) James Franco's Disaster Artist Gets First Still And A New Name, su bleedingcool.com, 18 aprile 2016. URL consultato il 28 aprile 2016.
  7. ^ a b (EN) Anthony, James Franco’s ‘The Disaster Artist’ About Cult Pic ‘The Room’ Added To SXSW; Midnighters & More Announced, su Deadline.com, 7 febbraio 2017. URL consultato il 7 febbraio 2017.
  8. ^ a b c d e f (EN) Ramin Seetoodeh, Is James Franco’s ‘The Disaster Artist’ Already an Oscar Contender?, in Variety, 13 marzo 2017. URL consultato il 14 marzo 2017.
  9. ^ (EN) Germain Lussier, Dave Franco Joins Brother In Film Based On Making Of ‘The Room’, su slashfilm.com, 29 giugno 2014. URL consultato l'8 dicembre 2015.
  10. ^ (EN) Rebecca Ford, James Franco, Seth Rogen Take On Cult Classic 'The Room' for New Line, The Hollywood Reporter, 29 ottobre 2015. URL consultato l'8 dicembre 2015.
  11. ^ (EN) Ross McDonagh, James and Dave Franco don wigs on set of their first ever film together The Disaster Artist about the 'worst movie ever made', su dailymail.co.uk, 10 dicembre 2015. URL consultato il 10 dicembre 2015.
  12. ^ a b c d (EN) Rebecca Ford, Ari Graynor, Jacki Weaver, Hannibal Buress, Andrew Santino Join 'The Disaster Artist' (Exclusive), The Hollywood Reporter, 7 dicembre 2015. URL consultato l'8 dicembre 2015.
  13. ^ (EN) Rebecca Ford, Josh Hutcherson Joins James Franco in 'The Disaster Artist' (Exclusive), The Hollywood Reporter, 3 dicembre 2015. URL consultato l'8 dicembre 2015.
  14. ^ (EN) Borys Kit, Zac Efron Joining Seth Rogen, James Franco in 'Disaster Artist' (Exclusive), The Hollywood Reporter, 8 dicembre 2015. URL consultato l'8 dicembre 2015.
  15. ^ (EN) Borys Kit, Alison Brie Joining James Franco's 'The Disaster Artist' (Exclusive), The Hollywood Reporter, 10 dicembre 2015. URL consultato il 10 dicembre 2015.
  16. ^ (EN) Borys Kit, Sharon Stone Joins James Franco, Seth Rogen in 'The Disaster Artist' (Exclusive), The Hollywood Reporter, 16 dicembre 2015. URL consultato il 17 dicembre 2015.
  17. ^ (EN) Alana Fearon, Nick Offerman and Megan Mullally bring their Summer of 69: No Apostrphe tour to Dublin, su dublinlive.ie, 7 giugno 2016. URL consultato il 21 dicembre 2016.
  18. ^ (EN) Becca Longmire, Kate Upton flaunts serious cleavage in busty sheer dress on set of 'The Disaster Artist', Daily Express, 17 dicembre 2015. URL consultato il 10 gennaio 2016.
  19. ^ a b c d (EN) Peter Dubruge, SXSW Film Review: ‘The Disaster Artist’, in Variety, 13 marzo 2017. URL consultato il 14 marzo 2017.
  20. ^ (EN) Elizabeth Wagmaster, ‘Freaks and Geeks’ Reboot? Judd Apatow Teases ‘Anything Can Happen’, Variety. URL consultato il 2 febbraio 2016.
  21. ^ (EN) Sarah Thomas, Bryan Cranston's surprise new cameo role harks back to Malcolm in the Middle, in The Sydney Morning Herald (Sydney), 2 novembre 2016. URL consultato il 21 dicembre 2016.
  22. ^ (EN) ‘The Disaster Artist’: James Franco Reveals Tommy Wiseau Has a Contractually Obligated Cameo, su collider.com.
  23. ^ (EN) Alex Young, Here’s our first look at The Disaster Artist, James Franco’s origin film on The Room, su consequenceofsound.net, 11 febbraio 2017.
  24. ^ a b (EN) Christopher Rosen, James Franco's The Disaster Artist receives standing ovation, su Entertainment Weekly, 13 marzo 2017. URL consultato il 13 marzo 2017.
  25. ^ (EN) Jacob Hall, Oh, Hi First Look at James Franco as Tommy Wiseau in ‘The Disaster Artist’!, su slashfilm.com, 8 dicembre 2015. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  26. ^ (EN) Jeff Sneider, Scott Haze, James Franco Discuss Their New LA Theater, Upcoming Projects (Exclusive), su thewrap.com, 13 ottobre 2015. URL consultato l'8 dicembre 2015.
  27. ^ (EN) 'The Disaster Artist' wraps filming in Los Angeles, su thelocationguide.com. URL consultato il 27 marzo 2016.
  28. ^ (EN) Dave McNary, James Franco’s ‘The Disaster Artist’ to Premiere at SXSW, in Variety, 7 febbraio 2017. URL consultato il 14 marzo 2017.
  29. ^ (EN) Nancy Tartaglione, A24 & New Line To Release James Franco’s ‘The Disaster Artist’ In December, su Deadline.com, 15 maggio 2017. URL consultato il 16 maggio 2017.
  30. ^ (EN) Dave McNary, James Franco Comedy ‘The Disaster Artist’ Gets Awards-Season Release From A24, su variety.com, 15 maggio 2017. URL consultato il 16 maggio 2017.
  31. ^ The Disaster Artist, su comingsoon.it.
  32. ^ (EN) The Disaster Artist (2016), su Rotten Tomatoes. URL consultato il 18 marzo 2017.
  33. ^ (EN) The Disaster Artist reviews, su Metacritic. URL consultato il 15 marzo 2017.
  34. ^ (EN) Erik Childress, ‘The Disaster Artist’ Is A Masterpiece For Fans Of ‘The Room,’ But What About Everyone Else? [SXSW Review], su The Playlist, 14 marzo 2017. URL consultato il 14 marzo 2017.
  35. ^ (EN) Michael Rechtshaffen, 'The Disaster Artist': Film Review, su The Hollywood Reporter, 13 marzo 2017. URL consultato il 14 marzo 2017.
  36. ^ Antonella Catena, Luca Guadagnino vince i Gotham Awards, in Amica, 28 novembre 2017. URL consultato il 29 novembre 2017.
  37. ^ Andrea Francesco Berni, The Post di Steven Spielberg è il miglior film dell’anno secondo la National Board of Review, Badtaste.it, 28 novembre 2017. URL consultato il 29 novembre 2017.
  38. ^ (EN) WGA Awards Film & Documentary Nominees Are Out, deadline.com. URL consultato il 4 gennaio 2018.
  39. ^ Independent Spirit Awards 2018: Chiamami col tuo nome guida le nomination. Jonas Carpignano compete come Miglior Regista, in Best Movie, 21 novembre 2017. URL consultato il 29 novembre 2017.
  40. ^ goldenglobes.com, https://www.goldenglobes.com/winners-nominees.
  41. ^ oscar.go.com, http://oscar.go.com/nominees/writing-adapted-screenplay.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema