The Defenders (miniserie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Defenders
The Defenders - Logo.png
Logo della serie televisiva
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2017
Formato miniserie TV
Genere azione, supereroi, crimine
Stagioni 1
Puntate 8
Durata 60 min (episodio)
Lingua originale inglese
Rapporto 16:9
Crediti
Ideatore Doug Petrie, Marco Ramirez
Soggetto Roy Thomas, Ross Andru (personaggi)
Interpreti e personaggi
Produttore esecutivo S.J. Clarkson (solo 1x01), Jeph Loeb, Doug Petrie, Marco Ramirez, Drew Goddard
Casa di produzione Marvel Television, ABC Studios
Prima visione
Data 18 agosto 2017
Distributore Netflix

Marvel's The Defenders, nota semplicemente come The Defenders, è una miniserie televisiva statunitense sviluppata da Doug Petrie e Marco Ramirez per Netflix e basata sull'omonimo gruppo dei fumetti Marvel Comics. La serie è ambientata all'interno del Marvel Cinematic Universe (MCU), in continuità con i film del franchise, e rappresenta un crossover tra una serie di show prodotti da Marvel e Netflix. La serie è prodotta dalla Marvel Television in associazione con gli ABC Studios, con Ramirez nel ruolo di showrunner.

Protagonisti della serie sono Charlie Cox nel ruolo di Matt Murdock / Daredevil, Krysten Ritter nel ruolo di Jessica Jones, Mike Colter nel ruolo di Luke Cage e Finn Jones come Danny Rand / Iron Fist, tutti e quattro di ritorno dalle rispettive serie individuali. Fa parte del cast principale anche Élodie Yung, che riprende il ruolo di Elektra da Daredevil. Lo sviluppo della serie cominciò a fine 2013. Petrie e Ramirez si unirono al progetto come showrunner nell'aprile 2016, ma poco prima dell'inizio delle riprese Petrie lasciò la serie. La serie è stata girata a New York da ottobre 2016 a marzo 2017.

The Defenders verrà pubblicata il 18 agosto 2017 in tutti i territori in cui Netflix è disponibile.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I supereroi Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage e Iron Fist si alleano a New York City.[1]

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Principali[modifica | modifica wikitesto]

Guest[modifica | modifica wikitesto]

  • Claire Temple, interpretata da Rosario Dawson: un'infermiera che cura i Difensori. Dawson riprende il ruolo dalle precedenti serie Marvel/Netflix.[9]
  • Malcolm Ducasse, interpretato da Eka Darville: vicino di casa di Jessica Jones e suo assistente presso la Alias Investigations. Darville riprende il ruolo da Jessica Jones.[10][11]
  • Stick, interpretato da Scott Glenn: maestro d'arti marziali di Matt Murdock e leader dei Casti. Glenn riprende il ruolo da Daredevil.[9]
  • Foggy Nelson, interpretato da Elden Henson: migliore amico e socio di Matt Murdock. Nelson riprende il ruolo da Daredevil. [11]
  • Colleen Wing, interpretata da Jessica Henwick: fidanzata di Danny Rand e proprietaria di un dojo di arti marziali. Henwick riprende il ruolo da Iron Fist.[12]
  • Misty Knight, interpretata da Simone Missick: una detective di Harlem con un forte senso della giustizia. Missick riprende il ruolo da Luke Cage..[13][14]
  • Jeri Hogarth, interpretata da Carrie-Anne Moss: una dei migliori avvocati di New York. Moss riprende il ruolo dalle precedenti serie Marvel/Netflix.[11]
  • Trish Walker, interpretata da Rachel Taylor: sorella adottiva e migliore amica di Jessica Jones. Taylor riprende il ruolo da Jessica Jones.[9]
  • Karen Page, interpretata da Deborah Ann Woll: l'assistente di Matt Murdock. Woll riprende il ruolo da Daredevil.[14]
  • Shaft, interpretato da Marko Zaror: un membro dei Casti.[15]
  • Babs Olusanmokun[16]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre 2013 Deadline rivelò che la Marvel era al lavoro su quattro serie televisive e una miniserie (per un totale di 60 episodi) da realizzare con un servizio di video on demand o un fornitore di prodotti via cavo, con Netflix, Amazon e WGN America interessati al progetto.[17] Alcune settimane dopo, la Marvel e la Disney annunciarono di aver concluso un accordo con Netflix per trasmettere delle serie televisive su Daredevil, Jessica Jones, Pugno d'acciaio e Luke Cage e una miniserie sui Difensori.[18] Nel gennaio 2015 venne annunciato che il titolo ufficiale della serie sarebbe stato Marvel's The Defenders.[1] Nel novembre 2015 Joe Quesada affermò che la Marvel non ha avuto alcun timore a cambiare la formazione dei Difensori rispetto a quella originale dei fumetti (Dottor Strange, Hulk, Namor e Silver Surfer), poiché "la maggior parte del mondo non sa chi siano i Difensori. Perciò l'idea di prendere il concept e il nome e applicarlo a Marvel Cinematic Universe ci è sembrato assolutamente naturale", aggiungendo che la Marvel ha "un'idea straordinaria" su come il gruppo si formerà e sul perché si faranno chiamare i Difensori.[19] Nell'aprile 2016 Doug Petrie e Marco Ramirez, già showrunner della seconda stagione di Daredevil, furono scelti come showrunner e produttori esecutivi, e Drew Goddard venne annunciato come produttore esecutivo.[20]

Nel gennaio 2015 il COO di Netflix Ted Sarandos affermò che sono possibili più stagioni della serie e che Netflix avrebbe guardato "l'accoglienza da parte dei fan della Marvel ma anche del pubblico più generalista" per stabilire se dare alla serie più stagioni.[21] Nel luglio 2016 il presidente di Marvel Television Jeph Loeb definì The Defenders un "evento unico" più che una stagione di una serie televisiva. Loeb confermò che la miniserie sarebbe stata composta otto episodi, e rivelò che Petrie e Ramirez si sarebbero consultati con Melissa Rosenberg, Cheo Hodari Coker e Scott Buck, showrunner rispettivamente di Jessica Jones, Luke Cage e Iron Fist, riguardo allo sviluppo dei personaggi.[22] Riguardo queste collaborazioni, Petrie, parlando di Rosenberg, affermò che "è fantastica poiché si trova a essere un'artista come noi e ci lascia liberi di fare quello che vogliamo, ma al tempo stesso ama così tanto il personaggio ed è così protettiva nei confronti del personaggi che vuole aiutarci a fare le cose nel modo giusto". Rosenberg aggiunse che tutti gli showrunner delle altre serie "si sentono molto inclusi nel processo".[23] Loeb paragonò questo rapporto tra Petrie, Ramirez e gli altri showrunner all'approccio avuto da Joss Whedon nel crossover The Avengers, in cui Whedon "prese tutti gli input creativi da tutti quelli che avevano lavorato ai film di Iron Man, Hulk, Captain America e Thor, ma al tempo stesso ha reso The Avengers una sua creatura".[22] Nel gennaio 2017 venne rivelato che Petrie aveva lasciato il ruolo di showrunner poco prima dell'inizio delle riprese; Loeb spiegò: "Eravamo arrivati a un punto in cui le sceneggiature erano pronte, e volevamo continuare a lavorare con Marco, mentre Doug ha voluto dedicarsi ad altri progetti".[24]

Sceneggiatura[modifica | modifica wikitesto]

Per la fine di maggio 2016 Petrie e Ramirez consegnarono la storia completa per la miniserie.[25]

Parlando di come la miniserie si rapporti con le altre serie, Loeb spiegò: "È un po' come le Olimpiadi, conosci tutti questi atleti nelle loro categorie e nel corso delle loro carriere, e poi una volta ogni quattro anni si ritrovano tutti insieme a competono l'uno contro l'altro". [26] Coker paragonò la serie alla formazione del Wu-Tang Clan e di Voltron, affermando: "Ci sono queste serie individuali che stabiliscono le personalità e i personaggi... e poi si uniscono tutti insieme in un modo molto diverso, dinamico e molto eccitante".[27] Petrie affermò che l'intento non era quello di fermare qualsiasi arco narrativo dei personaggi dalle altre serie, piuttosto quello di vedere i personaggi che "prendono questa epica deviazione e poi tornano alle loro rispettive vite".[28] Goddard parlando del genere della miniserie, dal momento che ognuna delle serie individuali è molto diversa dalle altre, affermò: "Quello che è davvero divertente [dello sviluppo] è prendere questi quattro generi e metterli insieme e spontaneamente si crea un nuovo genere". [29] Ramirez, parlando del tono della serie, affermò che "è una delle sfide più impegnative e entusiasmanti di questo progetto, aggiungendo: "Si tratta di riuscire a amalgamare in modo organico [i toni delle serie precedenti] in modo che il tutto risulti logico e coerente".[30]

Casting[modifica | modifica wikitesto]

A fine maggio 2014 Charlie Cox venne scelto come interprete di Daredevil nella serie omonima.[2] A dicembre 2014 Krysten Ritter e Mike Colter vennero scelti per interpretare Jessica Jones e Luke Cage in Marvel's Jessica Jones, con Colter anche protagonista di Marvel's Luke Cage.[3][4] Nel febbraio 2016 Finn Jones venne scelto come interprete di Danny Rand in Marvel's Iron Fist, e la Marvel confermò ufficialmente che i quattro attori avrebbero ripreso i rispettivi ruoli in The Defenders.[5] Nel novembre 2016 venne confermato il ritorno di Élodie Yung nei panni di Elektra Natchios.[6]

Nell'aprile 2016 Eka Darville affermò che avrebbe ripreso il ruolo di Malcolm Ducasse da Jessica Jones in The Defenders.[10] Nel settembre 2016 Simone Missick, interprete di Misty Knight in Luke Cage, confermò che sarebbe apparsa in The Defenders.[13] Nell'ottobre 2016, in occasione del New York Comic-Con, venne annunciato che Sigourney Weaver avrebbe interpretato l'antagonista principale della serie.[7] Nello stesso mese venne confermato ufficialmente il ritorno di Missick e Darville,[14][11] e venne annunciato che Deborah Ann Woll, Elden Henson, Carrie-Anne Moss, Rachel Taylor, Rosario Dawson, Scott Glenn e Jessica Henwick avrebbero ripreso i rispettivi ruoli di Karen Page, Foggy Nelson, Jeri Hogarth, Trish Walker, Claire Temple, Stick e Colleen Wing dalle precedenti serie.[14][11][9][12]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio 2014 la Marvel annunciò che le serie di Netflix sarebbero state girate a New York.[31] Nell'aprile 2016 Cox confermò che le riprese sarebbero iniziate a fine 2016,[32] dopo la fine delle riprese di Iron Fist. Il mese seguente Ritter rivelò che la serie sarebbe stata girata back-to-back con la seconda stagione di Jessica Jones, aggiungendo che le due produzioni avrebbero potuto accavallarsi.[33] Le riprese cominciarono il 31 ottobre 2016 a New York, con il titolo di lavorazione Group Therapy.[34] I primi due episodi sono diretti da S.J. Clarkson.[35] Le riprese terminarono nel marzo 2017.[36]

Tie-in[modifica | modifica wikitesto]

The Defenders è l'ultima delle serie ordinate da Netflix dopo Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage e Iron Fist. Nel novembre 2013, il CEO della Disney Bob Iger rivelò che se i personaggi dovessero risultare popolari potrebbero essere portati anche sul grande schermo.[37] Nell'agosto 2014 Vincent D'Onofrio, interprete di Kingpin in Daredevil, dichiarò che la Marvel ha "dei grossi piani in serbo" per il futuro dopo le serie TV.[38]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Nell'aprile 2017 venne distribuito il primo teaser trailer della miniserie.[39] A maggio venne distribuito il trailer ufficiale.[40]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

The Defenders verrà distribuita il 18 agosto 2017 su Netflix in tutti i territori in cui il servizio è disponibile, anche in Ultra HD 4K.[41][39] Gli 8 episodi della serie, come nel caso di altre serie originali Netflix, verranno rilasciati simultaneamente, in modo da incoraggiare il binge watching.[31][22]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Netflix Posts Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage, Iron Fist & Defenders Info, cosmicbooknews.com. URL consultato il 21 agosto 2015.
  2. ^ a b (EN) Laura Prudom, Charlie Cox to Star in ‘Daredevil’ TV Series for Marvel and Netflix, su Variety, 27 maggio 2014.
  3. ^ a b (EN) Marc Strom, Krysten Ritter to Star in Marvel's A.K.A. Jessica Jones, su Marvel.com, 5 dicembre 2014. URL consultato il 6 dicembre 2014.
  4. ^ a b (EN) Mike Colter to Star as Luke Cage in Marvel's A.K.A. Jessica Jones, su marvel.com, 22 dicembre 2014.
  5. ^ a b (EN) Marc Strom, Finn Jones to Star in the Netflix Original Series 'Marvel's Iron Fist', su Marvel.com, 17 marzo 2016. URL consultato il 3 aprile 2016.
  6. ^ a b (EN) Shirley Li, The Defenders: Elodie Yung to return as Elektra, su Entertainment Weekly, 7 novembre 2016. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  7. ^ a b (EN) Michael Ausiello, Marvel's The Defenders Enlists Sigourney Weaver for 'Significant' Role, su TVLine, 8 ottobre 2016. URL consultato il 9 ottobre 2016.
  8. ^ (EN) Shirley Li, The Defenders first look: Meet Sigourney Weaver's villain — and learn her name, in Entertainment Weekly, 12 gennaio 2017. URL consultato il 12 gennaio 2017.
  9. ^ a b c d (EN) Spencer Perry, Scott Glenn, Rachael Taylor, and Rosario Dawson Confirmed for The Defenders, su ComingSoon.net, 2 novembre 2016. URL consultato il 2 novembre 2016.
  10. ^ a b (EN) The Defenders - Eka Darville to Appear, su SpoilerTV, 17 aprile 2016. URL consultato il 17 aprile 2016.
  11. ^ a b c d e (EN) The Defenders - Carrie-Anne Moss, Elden Henson and Eka Darville Confirmed to Appear, su SpoilerTV, 1° novembre 2016. URL consultato il 1° novembre 2016.
  12. ^ a b (EN) Brett White, Netflix's Defenders Adds Colleen Wing, Debuts New Footage, su Comic Book Resources, 3 novembre 2016. URL consultato il 3 novembre 2016.
  13. ^ a b (EN) Spencer Perry, Misty Knight confirmed to appear in Marvel’s The Defenders, su Comingsoon.net, 29 settembre 2016.
  14. ^ a b c d (EN) Brett White, Defenders Officialy Adds Misty Knight and Karen Page To Cast, su CBR, 31 ottobre 2016. URL consultato il 31 ottobre 2016.
  15. ^ (EN) Matthew Erao, The Defenders: The Chaste Confirmed to Return, su Screen Rant, 17 aprile 2017. URL consultato il 4 maggio 2017.
  16. ^ (EN) Brooklyn Wallace, Babs Olusanmokun Joins 'The Defenders' Cast As Possible Antagonist, su MCU Exchange. URL consultato il 19 marzo 2017.
  17. ^ (EN) Nellie Andreeva, Marvel Preps 60-Episode Package Of Four Series & A Mini For VOD & Cable Networks, su Deadline, 14 ottobre 2013.
  18. ^ (EN) David Lieberman, Netflix Picks Up Four Marvel Live-Action Series & A Mini Featuring Daredevil, Jessica Jones, Iron Fist, Luke Cage For 2015 Launch, su Deadline, 7 novembre 2013.
  19. ^ (EN) Marvel's Quesada Dismisses Iron Fist TV Movie Rumors, su IGN.com, 18 novembre 2015. URL consultato il 3 aprile 2016.
  20. ^ (EN) Marc Strom, Netflix Original Series 'Marvel's The Defenders' Finds Its Showrunners, su Marvel.com, 15 aprile 2016. URL consultato il 15 aprile 2016.
  21. ^ (EN) Netflix announces 'Daredevil,' 'Bloodline,' 'Kimmy Schmidt' premiere dates, su zap2it, 7 gennaio 2015.
  22. ^ a b c (EN) John Boon, EXCLUSIVE: Marvel's Head of TV Reveals How 'The Defenders' Will Be Different From 'The Avengers', su ET Online, 25 luglio 2016. URL consultato il 30 luglio 2016.
  23. ^ (EN) Terri Schwartz, Jessica Jones Showrunner Melissa Rosenberg Previews The Defenders Aftermath And Season 2 Plans, su IGN.com, 9 agosto 2016. URL consultato il 1° ottobre 2016.
  24. ^ (EN) Shirley Li, The Defenders EP talks juggling four heroes — and the 'crisis' that unites them, su Entertainment Weekly, 13 gennaio 2017. URL consultato il 4 febbraio 2017.
  25. ^ (EN) Meredith B. Kile, EXCLUSIVE: Krysten Ritter and 'Jessica Jones' Co-Stars Reveal Their Hopes for Season 2, su Entertainment Tonight, 12 maggio 2016. URL consultato il 31 ottobre 2016.
  26. ^ (EN) John Boone, EXCLUSIVE: Marvel's Head of TV Reveals How 'The Defenders' Will Be Different From 'The Avengers', su Entertainment Tonight, 25 luglio 2016. URL consultato il 31 ottobre 2016.
  27. ^ (EN) Brett White, SDCC: "Luke Cage"'s Coker Compares "Defenders To X-Men, Wu-Tang e Voltron, su Comic Book Resources, 25 luglio 2016. URL consultato il 31 ottobre 2016.
  28. ^ (EN) Terri Schwartz, Jessica Jones Showrunner Melissa Rosenberg Previews The Defenders Aftermath and Season 2 Plans, su IGN.com, 9 agosto 2016. URL consultato il 31 ottobre 2016.
  29. ^ (EN) Eric Goldman, The Defenders Executive Producer: Teaming Up Different Marvel Heroes Creates Its Own Genres, su IGN.com, 8 agosto 2016. URL consultato il 31 ottobre 2016.
  30. ^ (EN) Terri Schwartz, Marvel's The Defenders: The Many Challenges Facing the Showrunners, su IGN.com, 9 agosto 2016. URL consultato il 31 ottobre 2016.
  31. ^ a b (EN) Marvel's Netflix Series to Film in New York City, su Marvel.com, 26 febbraio 2014.
  32. ^ (EN) Jacob Stolworthy, Defenders and Jessica Jones season 2 will be filmed back to back, says Krysten Ritter, su The Independent, 11 aprile 2016. URL consultato il 1° ottobre 2016.
  33. ^ (EN) Scarlett Russel, Defenders and Jessica Jones season 2 will be filmed back to back, says Krysten Ritter, su Digital Spy, 11 maggio 2016. URL consultato il 1° ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2016).
  34. ^ (EN) Noah Villaverde, ‘The Defenders’ Kicks Off Production; Krysten Ritter Spotted On Set, su Heroic Hollywood, 31 ottobre 2016. URL consultato il 1° novembre 2016.
  35. ^ (EN) Acclaimed Director SJ Clarkson Set for the Netflix Original Series 'Marvel's The Defenders', su Marvel.com, 27 ottobre 2016. URL consultato il 1° novembre 2016.
  36. ^ (EN) Charles Villanueva, Production For 'The Defenders' Has Finally Wrapped, su MCU Exchange, 19 marzo 2017. URL consultato il 19 marzo 2017.
  37. ^ (EN) Why Disney Chose to Put Marvel's New TV Shows on Netflix, su Variety, 7 novembre 2013.
  38. ^ (EN) Nick Romano, Exclusive: 'Daredevil' Star Vincent D'Onofrio Talks Kingpin, su ScreenCrush, 20 agosto 2014. URL consultato il 5 settembre 2015.
  39. ^ a b (EN) Nick Romano, Marvel's The Defenders gets premiere date in new teaser, in Entertainment Weekly, 4 aprile 2017. URL consultato il 4 aprile 2017.
  40. ^ (EN) Matt Webb Mitovich, Marvel's The Defenders Trailer: Heroes Meet Cute, Get Their $#*! Together to Fight 'The War for New York', su TV Line, 3 maggio 2017. URL consultato il 4 maggio 2017.
  41. ^ (EN) SDCC: Marvel, Netflix Reveal "Iron Fist," "Defenders" Logos, su Comic Book Resources, 21 luglio 2016. URL consultato il 22 luglio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione