The Daily Dot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Daily Dot
URL
Commercialeno
Tipo di sitoInformazione
LinguaInglese
ProprietarioNicholas White
Creato daNicholas White
Lancio2011
SloganThe Hometown Newspaper of the World Wide Web

The Daily Dot è un giornale on-line che tratta di argomenti riguardanti Internet. Aspira a essere il "giornale locale" di Internet[1][2]. Ha venticinque membri dello staff editoriale[3] Il direttore generale è Nicholas White[4].

Il giornale è stato finanziato con un investimento iniziale di circa 600 000 dollari[5] e lanciato pubblicamente il 23 agosto 2011[6]. Esso pubblica tra i 15 e i 20 articoli al giorno[7].

VentureBeat ha dichiarato che la cronaca del sito web ricorda quella di Tosh.0[8].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mathew Ingram, The Daily Dot: Interesting idea, but not a great metaphor, in GigaOM, 23 agosto 2011. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  2. ^ (EN) Anthony Ha, Can The Daily Dot Become Web's 'Hometown Newspaper'?, in AdWeek, 23 agosto 2011. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  3. ^ (DE) Ole Reißmann, Diese Roboter finden Witze und Wertvolles, in Der Spiegel, 7 settembre 2011. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  4. ^ (EN) Tomio Geron, The Daily Dot Is A Local Newspaper For The Social Web, in Forbes, 23 agosto 2011. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  5. ^ (EN) Alex Howard, The Daily Dot wants to tell the web's story with social data journalism, in O'Reilly Radar, 25 agosto 2011. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  6. ^ (EN) Ryan Tate, Insane Internet People Get Their Own Newspaper, in Gawker, 23 agosto 2011. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  7. ^ (EN) Lauren Indvik, Daily Dot Launches as Community Newspaper for the Web, in Mashable, 23 agosto 2011. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  8. ^ (EN) Heather Kelly, The Daily Dot wants to be a small town paper for the entire Internet, in VentureBeat, 22 agosto 2011. URL consultato il 14 ottobre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]