The Carnival Bizarre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Carnival Bizarre
Artista Cathedral
Tipo album Studio
Pubblicazione 29 maggio/14 giugno 1995
Durata 62 min : 48 s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Doom metal[1][2]
Etichetta Earache Records
Produttore Kit Woolven
Registrazione 1995
Cathedral - cronologia
Album precedente
(1994)

The Carnival Bizarre è il terzo album in studio della band doom metal inglese Cathedral. L'album è stato registrato a Nottingham in Inghilterra. È stato ristampato nel 2008 in Australia.[3]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  • Tutte le canzoni sono state scritte da Dorian e Jennings, tranne dove annotato.
  1. Vampire Sun - 4:06 (Carlson, Dorrian, Jennings)
  2. Hopkins (The Witchfinder General) - 5:18
  3. Utopian Blaster - 5:41
  4. Night of the Seagulls - 7:00 (Carlson, Dorrian, Jennings)
  5. Carnival Bizarre - 8:35
  6. Inertias' Cave - 6:39
  7. Fangalactic Supergoria - 5:54
  8. Blue Light - 3:27
  9. Palace of Fallen Majesty - 7:43
  10. Electric Grave - 8:25
  11. Karmacopia - 5:06 (traccia bonus solo per la ristampa giapponese)

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Altri Musicisti[modifica | modifica sorgente]

  • Tony Iommi - chitarra in (Utopia Blaster)
  • Kenny Ball - tromba
  • Mitchell Dickinson - gong, voce addizionale

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Carnival Bizarre - Cathedral | AllMusic
  2. ^ Cathedral - The Carnival Bizarre (album review) | Sputnikmusic
  3. ^ australian-charts.com - Cathedral - The Carnival Bizarre
metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal