The Bootlicker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Bootlicker
ArtistaMelvins
Tipo albumStudio
Pubblicazione23 agosto 1999
Durata39:59
Dischi1
Tracce9
GenereSludge metal
EtichettaIpecac Recordings
ProduttoreMelvins, Tim Green
Registrazionegennaio 1999
Melvins - cronologia
Album precedente
(1999)
Album successivo
(2000)

The Bootlicker è un album dei Melvins, pubblicato nel 1999 dalla Ipecac Recordings. Questo album è il secondo di una trilogia che comprende anche The Maggot (1999) ed il successivo The Crybaby (2000). La trilogia verrà stampata in vinile nel 2000 con il titolo The Trilogy Vinyl. Nella versione CD dell'album, dopo l'ultimo pezzo si può ascoltare un accenno di Smells Like Teen Spirit, cover di un pezzo dei Nirvana, che sarà la canzone di apertura di The Crybaby.

King Buzzo in una recente intervista ha affermato che The Bootlicker è uno dei suoi preferiti nonostante le diverse critiche che ha ricevuto perché il suond si discosta moltissimo da quello dei Melvins e soprattutto da The Maggot (uno dei più oscuri e distorti).[1] L'assenza di distorsioni e l'uso di una voce sommessa rendono l'album certamente originale e diverso ma nonostante ciò la forte presenza psichedelica e sperimentale dei Melvins è anche qui rilevabile sotto nuove vesti.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Toy (Osborne) - 1:09
  2. Let It All Be (Osborne) - 10:48
  3. Black Santa (Osborne) - 3:41
  4. We We (Osborne) - 0:57
  5. Up the Dumper (Osborne) - 2:23
  6. Mary Lady Bobby Kins (Osborne) - 3:37
  7. Jew Boy Flower Head (Osborne) - 6:06
  8. Lone Rose Holding Now (Osborne) - 2:23
  9. Prig (Osborne) - 8:47

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal