The Big Sick - Il matrimonio si può evitare... l'amore no

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da The Big Sick)
The Big Sick - Il matrimonio si può evitare... l'amore no
Titolo originale The Big Sick
Lingua originale inglese, urdu
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2017
Durata 120 min
Genere commedia, sentimentale
Regia Michael Showalter
Sceneggiatura Emily V. Gordon, Kumail Nanjiani
Produttore Judd Apatow, Barry Mendel
Casa di produzione FilmNation Entertainment, Apatow Productions
Distribuzione (Italia) Cinema
Fotografia Brian Burgoyne
Montaggio Robert Nassau
Musiche Michael Andrews
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Big Sick - Il matrimonio si può evitare... l'amore no (The Big Sick) è un film commedia romantica del 2017 diretto da Michael Showalter e scritto da Emily V. Gordon e Kumail Nanjiani. Il cast è formato dallo stesso Nanjiani, Zoe Kazan, Holly Hunter, Ray Romano, Adeel Akhtar e Anupam Kher, e segue le vicende di una coppia di etnie diverse che deve affrontare le loro differenze culturali, liberamente basato sulla vera relazione tra Nanjiani e Gordon.[1]

La prima mondiale del film è stata al Sundance Film Festival il 20 gennaio 2017.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Kumail è un giovane comico che guida per Uber e si esibisce la notte. Il suo show include un one-man-show sulle sue origini pakistane. I suoi genitori immigrati musulmani combinano incontri tra il figlio e donne pakistane, sperando che lui segua il loro esempio in un matrimonio combinato, ma Kumail non è interessato. Durante uno spettacolo, Kumail viene disturbato da Emily, una donna bianca non musulmana nel pubblico. La avvicina dopo lo spettacolo e il loro incontro casuale si trasforma in una realzione.

Kumail non parla di Emily alla sua famiglia, perché sa che disapproverebbero. Quando Emily trova le foto delle donne che i genitori di Kumail gli hanno fatto incontrare, Kumail ammette che non vede un futuro a lungo termine con lei a causa delle aspettative della sua famiglia. Emily tronca la relazione.

Kumail viene a sapere che Emily è stata portata all'ospedale dopo essere svenuta. Un dottore gli dice che Emily ha una grave infezione ai polmoni e dev'essere immediatamente posta in coma farmacologico con intubazione tracheale. Lui firma il modulo di consenso fingendosi suo marito e chiama i genitori di Emily, Beth e Terry. Sapendo che Kumail ha ferito la figlia, gli dicono che non c'è bisogno di lui, ma Kumail resta e i tre si conoscono sempre meglio man mano che la malattia di Emily continua.

La chirurgia non è efficace e l'infezione raggiunge i reni di Emily. Beth vuole trasferire Emily a un ospedale diverso, ma Kumail e Terry non sono d'accordo. Beth e Terry litigano e lei tira fuori il passato. Terry va a dormire da Kumail e confessa di aver tradito Beth e di rimpiangerlo.

I genitori di Kumail arrivano al suo appartamento, arrabbiati perché non sta prendendo sul serio le proposte di matrimonio. Kumail dice loro che non vuole un matrimonio combinato e che non prova nessun interesse per l'islam, e confessa la sua relazione con Emily; i suoi genitori lo disconoscono. Mentre Kumail si sta preparando per un'audizione per il Festival della Comicità di Montreal viene a sapere che l'infezione ha raggiunto il cuore di Emily. Distrutto, Kumail parla delle sue paure per Emily durante l'audizione e così la perde.

Emily si risveglia dal coma. I dottori spiegano che ha la malattia di Still dell'adulto, una malattia rara ma trattabile; Kumail inavvertitamente li aveva aiutati a diagnosticarla menzionando che Emily aveva una caviglia lenta a guarire. Ancora amareggiata dalla loro rottura, Emily dice a Kumail di andarsene. Beth lo invita alla festa di bentornato di Emily. Kumail chiede ad Emily di rimettersi insieme, ma lei rifiuta.

Kumail decide di trasferirsi a New York con due amici comici. Parla alla sua famiglia dei suoi piani e si rifiuta di permettere loro di disconoscerlo. Emily scopre un video della performance disastrosa di Kumail e va a trovarlo dopo il suo one man show, dove le dice di New York. Lei dice a Kumail che apprezza tutto quello che ha fatto per lei mentre era in coma. A una performance a New York, Kumail viene disturbato da qualcuno nel pubblico; alza gli occhi e vede che è Emily.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nel dicembre del 2015, è stato annunciato che Kumail Nanjiani, voleva interpretare un film, scritto da lui e dalla moglie Emily V. Gordon, con Judd Apatow come produttore insieme a Barry Mendel.[2] Michael Andrews, sarà il compositore della colonna sonora del film.[3]

Casting[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio del 2016, Zoe Kazan entra nel cast[4], successivamente si uniscono anche Holly Hunter e Ray Romano.[5] Nel mese di maggio, invece entrano nel cast, anche: Aidy Bryant, Bo Burnham, Kurt Braunohler,Adeel Akhtar e David Alan Grier.[6][7][8][9] Un mese dopo, si unì al cast Anupam Kher, che con questo film, raggiunge il traguardo delle 500 apparizioni in un lungometraggio.[10][11][12][13]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film sono cominciate l'11 maggio 2016.[14]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha partecipato al Sundance Film Festival il 20 gennaio 2017.[15] Viene pubblicato il 23 giugno 2017 negli Stati Uniti da Amazon Studios (che ha battuto le offerte di Sony Pictures e Fox Searchlight Pictures)[16] e Lionsgate.[17][18] È stato anche presentato al South by Southwest il 16 marzo 2017, dove ha vinto l'Audience Award: Festival Favorites.[19] In Italia, il film verrà distribuito il 16 novembre 2017, da Cinema.[20][21]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato acclamato dalla critica statunitense.[22][23] Su Rotten Tomatoes, il film ha un indice di gradimento del 98% con un voto medio di 8,2 su 10, basato su 227 recensioni.[24][25][26][27][28] Su Metacritic, invece ha un punteggio di 86 su 100, basato su 47 recensioni.[29] CinemaScore, ha dato al film come voto una "A" su una scala da A+ fino a F.[30] AwardsDaily, ha scelto "The Big Sick", come il secondo film migliore del 2017, dopo Scappa - Get Out.[31]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) First Comes Love Then Comes Coma? The Amazing Real-Life Romance of the Couple Behind The Big Sick, in PEOPLE.com, 10 luglio 2017. URL consultato il 06 novembre 2017.
  2. ^ (EN) Ali Jaafar, FilmNation To Fully Finance And Sell Judd Apatow-Produced ‘The Big Sick’, in Deadline, 04 dicembre 2015. URL consultato il 06 novembre 2017.
  3. ^ (EN) Michael Andrews to Score Michael Showalter’s ‘The Big Sick’ | Film Music Reporter, su filmmusicreporter.com. URL consultato il 06 novembre 2017.
  4. ^ (EN) Dave McNary, Berlin: Zoe Kazan Joins Kumail Nanjiani in ‘The Big Sick’, in Variety, 11 febbraio 2016. URL consultato il 06 novembre 2017.
  5. ^ (EN) Ray Romano, Holly Hunter Join Indie Comedy 'The Big Sick', in TheWrap, 13 aprile 2016. URL consultato il 06 novembre 2017.
  6. ^ (EN) Cannes: Aidy Bryant Joins Judd Apatow-Produced 'The Big Sick', in The Hollywood Reporter. URL consultato il 06 novembre 2017.
  7. ^ (EN) Ali Jaafar, Adeel Akhtar Joins Judd Apatow-Produced ‘The Big Sick’, in Deadline, 23 maggio 2016. URL consultato il 06 novembre 2017.
  8. ^ (EN) Comedy legend David Alan Grier on ‘The Carmichael Show,’ ‘The Big Sick’ and what’s next, in New York's PIX11 / WPIX-TV, 07 luglio 2017. URL consultato il 06 novembre 2017.
  9. ^ (EN) Kristopher Tapley, Playback: Kumail Nanjiani on ‘The Big Sick’ and the Need for Representation, in Variety, 16 giugno 2017. URL consultato il 06 novembre 2017.
  10. ^ (EN) Revealed: Anupam Kher's 500th film is a Hollywood flick titled 'The Big Sick' | Latest News & Updates at Daily News & Analysis, in dna, 14 giugno 2016. URL consultato il 06 novembre 2017.
  11. ^ (EN) Proma Khosla, Bollywood's dad, Anupam Kher, on the unique warmth of 'The Big Sick', in Mashable. URL consultato il 06 novembre 2017.
  12. ^ (EN) Anupam Kher finishes shooting for The Big Sick, in The Indian Express, 18 giugno 2016. URL consultato il 06 novembre 2017.
  13. ^ SAG-AFTRA Foundation, Conversations with Anupam Kher of THE BIG SICK, 21 giugno 2017. URL consultato il 06 novembre 2017.
  14. ^ ssninsider.com, http://www.ssninsider.com/on-the-set-for-51316-paul-rudd-starts-rolling-on-an-ideal-home-gal-gadot-wraps-shooting-on-wonder-woman/ .
  15. ^ (EN) Dominic Patten, Sundance 2017: Robert Redford, New Rashida Jones Netflix Series, ‘Rebel In The Rye’ & More On Premiere, Docu, Midnight & Kids Slates, in Deadline, 05 dicembre 2016. URL consultato il 06 novembre 2017.
  16. ^ (EN) Mike Fleming Jr, Amazon Wrapping Up $12 Million Deal For Sundance Pic ‘The Big Sick:’ Sources, in Deadline, 22 gennaio 2017. URL consultato il 06 novembre 2017.
  17. ^ (EN) Sundance Hit 'The Big Sick' Gets June Release Date, in The Hollywood Reporter. URL consultato il 06 novembre 2017.
  18. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, ‘War For The Planet Of The Apes’ Loots $56.5M In Box Office Spoils – Sunday AM Update, in Deadline, 16 luglio 2017. URL consultato il 06 novembre 2017.
  19. ^ (EN) Seth Kelley, SXSW Announces 2017 Audience Award Winners, in Variety, 18 marzo 2017. URL consultato il 06 novembre 2017.
  20. ^ (IT) The Big Sick: la commedia sull'amore e le differenze razziali, in MondoFox, 06 novembre 2017. URL consultato il 06 novembre 2017.
  21. ^ MYmovies.it, The Big Sick, su MYmovies.it. URL consultato il 06 novembre 2017.
  22. ^ (EN) Peter Howell, The Big Sick breathes life back into romantic comedy: review, in The Toronto Star, 29 giugno 2017. URL consultato il 06 novembre 2017.
  23. ^ (EN) 'The Big Sick' turns unorthodox courtship into smart, silly rom-com, in Chicago Sun-Times. URL consultato il 06 novembre 2017.
  24. ^ (EN) The Big Sick. URL consultato il 06 novembre 2017.
  25. ^ (EN) Summer Movie Scorecard 2017. URL consultato il 06 novembre 2017.
  26. ^ (EN) Top 100 Romance Movies - Rotten Tomatoes, su www.rottentomatoes.com. URL consultato il 06 novembre 2017.
  27. ^ (EN) Top 100 Comedy Movies - Rotten Tomatoes, su www.rottentomatoes.com. URL consultato il 06 novembre 2017.
  28. ^ (EN) Top 100 Movies of All Time - Rotten Tomatoes, su www.rottentomatoes.com. URL consultato il 06 novembre 2017.
  29. ^ The Big Sick. URL consultato il 06 novembre 2017.
  30. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, ‘War For The Planet Of The Apes’ Loots $56.5M In Box Office Spoils – Sunday AM Update, in Deadline, 16 luglio 2017. URL consultato il 06 novembre 2017.
  31. ^ (EN) AD Critics Poll: 'Get Out' tops the chart of 2017 favorites, so far - Awards Daily, in Awards Daily, 12 luglio 2017. URL consultato il 06 novembre 2017.
  32. ^ "Audience Award: Festival Favorites – The Big Sick | SXSW 2017 Schedule", schedule.sxsw.com.
  33. ^ (EN) Gordon Cox, ‘Get Out’ Leads 2017 Gotham Awards Nominations, in Variety, 19 ottobre 2017. URL consultato il 06 novembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema