The Baltimore Sun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Baltimore Sun
StatoStati Uniti Stati Uniti
Linguainglese
Periodicitàquotidiano
Formatobroadsheet
Fondazione1837
ISSN1930-8965 (WC · ACNP) e 2573-2536 (WC · ACNP)
Sito webwww.baltimoresun.com/, proquest.umi.com/, cisweb.lexis-nexis.com/sourceselect/returnToSearch.asp?csisrc=144553&after=0%3AALL e search.ebscohost.com/login.aspx?direct=true&db=nfh&scope=site&jn=Baltimore+Sun%2C+The+%28MD%29
 

The Baltimore Sun è un quotidiano pubblicato a Baltimora, Maryland, negli Stati Uniti d'America. È considerato di orientamento liberale.

Il giornale fu fondato il 17 maggio 1837 dall'editore Arunah Shepherdson Abell; il titolo della testata era allora The Sun. La famiglia Abell possedé il giornale fino al 1910; quando passò alla famiglia Black. Nel 1986 il The Sun fu venduto alla Times Mirror Company e nel 2000, la società Times Mirror è stata acquistata dalla Tribune Company di Chicago; questa, nel 2014, ha trasferito i suoi giornali, tra cui The Sun, a Tribune Publishing. Il 19 settembre 2005, e di nuovo il 24 agosto 2008, The Baltimore Sun, è questo il nuovo nome del giornale, ha introdotto nuovi layout.

Nella quinta stagione della serie televisiva americana The Wire, i giornalisti del Baltimore Sun sono al centro di alcune delle vicende narrate.

The Baltimore Sun è un vincitore del Premio Pulitzer; questo premio è stato assegnato al quotidiano nel 1947 nella categoria "servizio al pubblico".

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • The Life of Kings: The Baltimore Sun and the Golden Age of the American Newspaper, Frederic B. Hill, Stephens Broening (eds.), Lanham, Rowman & Littlefield Publishers, 25 luglio 2016, ISBN 978-1-4422-6256-0.
  • Gerald W. Johnson e H. L. Mencken (a cura di), The Sunpapers of Baltimore, 1st, New York, Knopf, 1937, LCCN 37009111.
  • Merrill, John C. and Harold A. Fisher. The world's great dailies: profiles of fifty newspapers (1980) pp 73–80

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN186603738 · LCCN (ENno2010112182
Editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria