The Art of More

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Art of More
Titolo originaleThe Art of More
PaeseStati Uniti d'America
Anno2015 – in produzione
Formatoserie TV
Generedrammatico
Stagioni2
Episodi20
Durata43-46 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreChuck Rose
Interpreti e personaggi
MusicheMario Sévigny
ProduttoreIrene Litinsky
Produttore esecutivoTamara Chestna, Laurence Mark, Chuck Rose, Gardner Stern, Gary Fleder, Dennis Quaid, Brendan Kelly
Casa di produzioneMuse Entertainment, Laurence Mark Productions
Prima visione
Distribuzione originale
Dal19 novembre 2015
Alin corso
DistributoreCrackle
Distribuzione in italiano
Dal16 gennaio 2018
Alin corso
DistributoreTIMvision

The Art of More è una serie televisiva statunitense creata da Chuck Rose nel 2015 e pubblicata sul servizio in streaming Crackle. La prima stagione è stata interamente pubblicata il 19 novembre 2015, mentre la seconda è stata distribuita il 16 novembre 2016.

In Italia, la serie è stata interamente pubblicata il 16 gennaio 2018 sul servizio on demand TIMvision[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie esplora il mondo delle case d'asta di alta classe a New York. Graham Connor, un giovane operaio e collezionista d'arte, usa i vecchi contatti del suo tempo che ha incontrato quando era un soldato in Iraq per entrare in questo mondo e farsi un nome. Il suo mentore è Arthur Davenport, un collezionista intelligente ed eccentrico di arte e antichità illegali. I due affronteranno Samuel Brukner, un collezionista e agente immobiliare, spietato, astuto e corrotto quando si tratta dei suoi soldi.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Pubblicazione originale Pubblicazione Italia
Prima stagione 10 2015 2018
Seconda stagione 10 2016

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore italiano
Thomas Graham Connor Christian Cooke Gabriele Sabatini
Roxanna Whitman Kate Bosworth Benedetta Degli Innocenti
Samuel Brukner Dennis Quaid Fabrizio Pucci
Arthur Davenport Cary Elwes Massimo Lodolo
Miles Hewitt Bruce Ramsay Alessandro Budroni
Howard Brannan Chuck Shamata Michele Gammino

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Art of More da oggi in prima visione su TIMvision, in ComingSoon.it. URL consultato il 16 gennaio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione