Testa del Filosofo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Testa del filosofo)
Jump to navigation Jump to search
Testa del Filosofo
Reggio calabria testa del filosofo.jpg
AutoreGreci
DataV secolo a.C.
MaterialeBronzo
UbicazioneMuseo nazionale della Magna Grecia, Reggio Calabria

La cosiddetta Testa del Filosofo è ciò che rimane di una scultura bronzea, verosimilmente di provenienza magnogreca e databile alla seconda metà del V secolo a.C..

La testa fu ritrovata nel 1969 in un relitto trovato in mare davanti alla spiaggia di Porticello, presso Cannitello, frazione a nord di Villa San Giovanni (RC). L'opera è conservata al Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria.

La scultura è in parte danneggiata: manca l'occhio sinistro e parte dei capelli sulla nuca, dove vi è traccia di un cordone che doveva cingere la testa. Insieme alla statua sono stati ritrovati lacerti costituiti dallo stesso materiale di fusione appartenenti ad una mano e ad un mantello, la cui presenza ha indotto a ritenere che l'opera rappresentasse un filosofo o un letterato dell'antica Grecia[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]