Test di armi nucleari dell'Unione Sovietica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

I test di armi nucleari dell'Unione Sovietica sono stati portati avanti tra il 1949 e il 1990 come parte della corsa agli armamenti nucleari.

Secondo i conteggi ufficiali, l'Unione Sovietica ha condotto un totale di 715 test nucleari, utilizzando un totale di 969 ordigni, inclusi 219 test atmosferici, subacquei e spaziali, e 124 test a scopo non militare.[1] La maggior parte dei test è stata condotta nel Sito di prova Meridionale a Semipalatinsk, in Kazakistan, e nel Sito di prova Settentrionale, nella Novaja Zemlja. Altri test ebbero luogo in diversi luoghi dello'Unione Sovietica, situati anche in paesi oggi indipendenti come il Kazakistan, l'Uzbekistan, l'Ucraina e il Turkmenistan.[2]

Elenco[modifica | modifica wikitesto]

Sommario delle serie di test nucleari dell'Unione Sovietica
Serie o anni Anni di svolgimento Numero di test[Note 1] Ordigni utilizzati Ordigni di potenza sconosciuta Test nucleari non militari Test non-PTBT [Note 2] Spettro di potenza (chilotoni) [Note 3] Potenza totale (chilotoni) [Note 4] Note
1949-1951 1949-1951 0003 3 0003 3 0000  0000  0003 3 Da 22 a 42 0102 102 Non ci sono stati test nel 1950.
1953 1953 0005 5 0005 5 0000  0000  0005 5 Da 2 a 400 0440 440
1954 1954 0010 10 0010 10 0000  0000  0010 10 Da "bassa" a 62 0122 122
1955 1955 0007 7 0007 7 0000  0000  0007 7 Da 0 a 1.600 1868 1.868
1956 1956 0009 9 0009 9 0000  0000  0009 9 Da "bassa" a 900 1976 1.976
1957 1957 0016 16 0016 16 0000  0000  0016 16 Da "bassa" a 2.900 6239 6.239
1958 1958 0036 36 0036 36 0000  0000  0036 36 Da 0 a 2.900 16252 16.252 In seguito a una moratoria concordata tra Unione Sovietica e Stati Uniti d'America, a cominciare dal 31 ottobre 1958 e per tutto il corso del 1959 e del 1960, non furono effettuati esperimenti nucleari.
1961 1961 0057 57 0057 57 0000  0000  0056 56 Da "bassa" a 50.000 87702 87.702 L'Unione Sovietica abrogò la moratoria il 1º settembre 1961. I test del 1961 videro il lancio della nomina più potente della storia, la Bomba Zar.
Progetto K 1961-62 0005 5 0005 5 0000  0000  0005 5 Da 1 a 300 0902 902
1962 1962 0078 78 0078 78 0000  0000  0077 77 Da "bassa" a 24.200 140662 140.662 Nel 1963 non fu condotto nessun test.
1964 1964 0009 9 0009 9 0000  0002 2 0000  Da "bassa" a 47 0167 167
1965 1965 0014 14 0015 15 0000  0006 6 0002 2 Da "bassa" a 140 0343 343
1966 1966 0018 18 0019 19 0003 3 0009 9 0000  Da 1 a 700 1954 1.954
1967 1967 0017 17 0023 23 0006 6 0005 5 0000  Da "bassa" a 260 0657 657
1968 1968 0017 17 0023 23 0002 2 0007 7 0002 2 Da "bassa" a 165 0585 585
1969 1969 0019 19 0024 24 0009 9 0009 9 0000  Da 6 a 540 0906 906
1970 1970 0016 16 0021 21 0007 7 0007 7 0000  Da "bassa" a 2.200 2625 2.625
1971 1971 0023 23 0029 29 0006 6 0008 8 0001 1 Da "bassa" a 2.450 2926 2.926
1972 1972 0024 24 0031 31 0008 8 0009 9 0000  Da "bassa" a 1.120 1646 1.646
1973 1973 0017 17 0022 22 0005 5 0006 6 0000  Da "bassa" a 4.000 8409 8.409
1974 1974 0021 21 0027 27 0006 6 0007 7 0000  Da "bassa" a 2.300 3750 3.750
1975 1975 0019 19 0035 35 0017 17 0004 4 0000  Da "bassa" a 1.300 4481 4.481
1976 1976 0021 21 0027 27 0006 6 0003 3 0000  Da "bassa" a 130 0629 629
1977 1977 0024 24 0036 36 0013 13 0007 7 0000  Da "bassa" a 120 0552 552
1978 1978 0031 31 0055 55 0021 21 0009 9 0000  Da "bassa" a 180 1290 1.290
1979 1979 0031 31 0052 52 0017 17 0009 9 0000  Da "bassa" a 150 1474 1.474
1980 1980 0024 24 0043 43 0021 21 0005 5 0000  Da "bassa" a 200 0847 847
1981 1981 0021 21 0037 37 0016 16 0005 5 0000  Da "bassa" a 150 0828 828
1982 1982 0020 20 0035 35 0013 13 0008 8 0000  Da 2 a 880 1539 1.539
1983 1983 0027 27 0039 39 0014 14 0010 10 0000  Da 0 a 150 0778 778
1984 1984 0029 29 0045 45 0015 15 0011 11 0000  Da 1 a 150 1330 1.330
1985 1985 0010 10 0019 19 0010 10 0002 2 0000  Da 1 a 114 0426 426 Nel 1986 non fu condotto nessun test.
1987 1987 0024 24 0040 40 0016 16 0006 6 0000  Da 0 a 150 1145 1.145
1988 1988 0016 16 0029 29 0009 9 0002 2 0000  Da "bassa" a 150 0905 905
1989 1989 0007 7 0011 11 0004 4 0000  0000  Da 4 to 118 0308 308
1990 1990 0002 2 0009 9 0004 4 0000  0000  Da 0 a 70 0070 70 L'Unione Sovietica annunciò la ratifica del Trattato sulla messa al bando totale degli esperimenti nucleari e terminò gli espermenti il 24 ottobre 1990.
Totale Dal 29 agosto 1949 al 1º maggio 1990 727 981 248 156 229 0 a 50.000 296.837 La potenza totale è pari al 54,9% della potenza totale di tutti i test nucleari condotti nel mondo.
  1. ^ Sono inclusi tutti i test aventi il potenziale per generare un'esplosione da fissione o fusione nucleare, inclusi i test a salve, i test falliti e le bombe disarmate incidentalmente ma che erano programmate per essere utilizzate. Non sono invece inclusi i test idronucleari e quelli subcritici e i mancati scoppi di ordigni che sono poi stati successivamente fatti esplodere con successo.
  2. ^ Numero di test che sarebbero stati condotti in violazione del Trattato sulla messa al bando parziale degli esperimenti nucleari del 1963, vale a dire gli atmosferici, gli spaziali e i subacquei. Alcuni test non militari o "a uso pacifico" sulla terraferma che sarebbero stati condotti in violazione del suddetto trattato furono contestati e infine cancellati.
  3. ^ Il termine bassa "bassa" indica valori maggiori di 0 ma inferiori a 0,5 kt.
  4. ^ Alcune potenze sono descritte come "< 20 kt"; si considera quindi nel calcolare totale la metà del valore numerico, nell'esempio sopraccitato si aggiungerebbe quindi al totale un valore di 10 kt. Il valore "potenza sconosciuta" non aggiunge nulla al totale della potenza.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ V. N. Mikhailov, USSR Nuclear Weapons Tests and Peaceful Nuclear Explosions: 1949 through 1990, The Ministry of the Russian Federation for Atomic Energy, and Ministry of Defense of the Russian Federation, 1996. Incongruenze tra i sopraccitati conteggi ufficiali e la lista qui riportata sono dovute a undici test, tutti falliti, citati solo in alcune fonti e all'unica bomba lasciata nel suo alloggiamento quando i russi abbandonarono il sito di Semipalatinsk cedendolo al Kazakistan.
  2. ^ Xiaoping Yang, Robert North e Carl Romney, CMR Nuclear Explosion Database (Revision 3), SMDC Monitoring Research, agosto 2000.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • L.A. Andryushi, N.P. Voloshin, R.I. Ilkaev, A.M. Matushchenko, L.D. Ryabev, V.G. Strukov, A.K. Chernyshev e Yu.A. Yudin, Catalog of Worldwide Nuclear Testing, V.N. Mikhailov. URL consultato il 23 febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 19 dicembre 2013).
  • Robert Johnston, Johnston Archive of Nuclear Weapons, su johnstonsarchive.net. URL consultato il 23 febbraio 2018.