Tessiture nell'Unico Potere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nella saga di quattordici romanzi fantasy de La Ruota del Tempo, dello scrittore statunitense Robert Jordan, la tessitura dei flussi dell'Unico Potere, ovvero l'intreccio di Spirito, Acqua, Aria (a volte detta Vento), Terra e Fuoco sono alla base dell'operato degli incanalatori. Queste tessiture possono essere ottenute intrecciando flussi dello stesso tipo (ad esempio Aria con Aria) oppure mischiando due o più tipi di flussi e nelle maniere più diverse; le tessiture di conseguenza possono essere estremamente semplici e grossolane, oppure, al contrario richiedere molta perizia e precisione, oltreché l'intreccio di moltissimi flussi.

Elenco delle tessiture conosciute[modifica | modifica wikitesto]

Tessiture formate da un solo elemento[modifica | modifica wikitesto]

Aria[modifica | modifica wikitesto]

  • Indurire l'aria: questa tessitura che intreccia flussi d'Aria, permette di comprimere l'aria e farle assumere la forma voluta, quindi ad esempio può essere utilizzata per creare oggetti d'aria compressa, magari indurita come un metallo (nella saga questi flussi sono ad esempio stati usati per creare una lama tagliente, un grimaldello, un maglio, una mazza, ecc.), inoltre per creare scudi o muri d'aria protettivi; oppure può essere usata per formare funi o tentacoli, da avvolgere attorno ad oggetti o a persone (che così vengono imbrigliati o legati e poi possono essere anche sollevati da terra, il peso che può essere sollevato dipende però dalla potenza dell'incanalatore). Un altro modo per imprigionare una persona, utilizzando questo tipo di tessitura, è quello di far indurire l'aria tutto attorno al suo corpo, in maniera che non possa più muoversi
  • Amplificare i suoni: questa tessitura di sola Aria può ad esempio permettere di amplificare la voce di qualcuno come un altoparlante, così da essere udito anche da lontano

Fuoco[modifica | modifica wikitesto]

  • Creare e manipolare il fuoco ed il calore: questo tipo di tessiture hanno come componente fondamentale i flussi di Fuoco, più o meno intrecciati tra di loro. Il modo più semplice di utilizzo è un piccolo flusso di fuoco che riscalda od incendia un oggetto (ad esempio basta un piccolo flusso di fuoco per far accendere una candela o per produrre una scintilla che infiammi del materiale combustibile, lo stesso è sufficiente ad esempio per far riscaldare l'acqua dentro ad una teiera)
  • Tagliare le tessiture: tessiture di solo Fuoco vengono usate durante la saga per tagliare e disgregare le tessiture di altri, ad esempio nel corso di un duello con l'Unico Potere

Terra[modifica | modifica wikitesto]

  • Manipolare, indebolire o rafforzare le pietre ed i metalli: questo tipo di tessiture hanno come componente fondamentale i flussi di Terra, possono servire ad esempio per tagliare, modellare e lisciare le pietre, o anche per indebolire una catena o per forzare una serratura
  • Scavare dei canali: tessiture di sola Terra sono utilizzate dagli Asha'man per scavare dei canali nel terreno
  • Esplorare la terra: è una tessitura che permette di localizzare giacimenti di minerali nel sottosuolo. Richiede una particolare forza in Terra e tra le incanalatrici Egwene al'Vere ha mostrato di avere questo talento.

Acqua[modifica | modifica wikitesto]

  • Manipolare i liquidi: questo tipo di tessiture hanno come componente fondamentale i flussi di sola Acqua, possono essere usati ad esempio per far scorrere via una certa quantità d'acqua da una pozza, in maniera che vada a bagnare un fuoco, così da spegnerlo, o al contrario far asciugare rapidamente un vestito bagnato, facendo scorrere via l'acqua che lo sta imbevendo

Spirito[modifica | modifica wikitesto]

  • Entrare in Tel'Aran'Rhiod: Spirito è l'unico elemento che può essere incanalato durante il sonno ed un classico esempio di utilizzo di tessiture di solo Spirito è quello usato per manipolare i ter'angreal che permettono di entrare nel Mondo dei Sogni
  • Legame da Custode: questo complesso intreccio di flussi di solo Spirito permette di creare un legame emozionale tra il legante ed il legato, per ulteriori approfondimenti vedere la voce: Custodi delle Aes Sedai
  • Legame di sorellanza Aiel: queste tessiture di Spirito vengono usate dalle Sapienti Aiel per legare due persone che decidono di diventare sorelle-prime e dimostrano la propria volontà attraverso delle prove. Esse vengono applicate ad Elayne ed Aviendha; in seguito Elayne modificherà questa tessitura per permettere a Min Farshaw (che non può incanalare) di legare Rand al'Thor come Gaidin; il legame crea un sorta di consapevolezza reciproca tra le due persone coinvolte
  • Accarezzare l'infante: questa è una tessitura di Spirito tipica delle Sapienti Aiel, essa permette di stabilire le condizioni di salute di una donna incinta e anche del bimbo che porta in grembo.
  • Schermare: è una tessitura che richiede molta forza in Spirito e che permette di creare uno schermo più o meno permanente tra un incanalatore e la Vera Fonte, in maniera da impedirgli l'accesso all'Unico Potere. Di norma un incanalatore più potente riesce a schermare un incanalatore più debole di lui; al contrario, per schermare incanalatori più potenti, è necessaria la formazione di cerchi composti da alcuni incanalatori più deboli; nel corso della storia si è visto che per schermare il più potente incanalatore conosciuto, Rand al'Thor, è necessario un cerchio formato da almeno sette incanalatrici di media potenza (se però le incanalatrici fossero state ancor più deboli, avrebbe dovuto essere necessario un cerchio completo, formato da tredici elementi). Esiste però una donna della Famiglia, Berowin, che pur essendo relativamente debole nel potere, ha però il talento unico di riuscire a schermare qualsiasi incanalatore, anche il più potente esistente. Inoltre la Reietta Lanfear era una maestra assoluta e potentissima nello schermare.
  • Domare/quietare: questa tessitura è del tutto simile a quella per schermare, descritta sopra, solo che i suoi bordi sono affilati e tagliano completamente, nettamente ed in modo permanente il collegamento tra un incanalatore e l'Unico Potere, provocando così la cosiddetta domatura/quietatura

Tessiture formate da flussi di più elementi[modifica | modifica wikitesto]

  • Creare la luce: questo tipo di tessiture hanno come componenti fondamentali i flussi di Fuoco intessuti a quelli d'Aria, i risultati ottenuti possono essere tra i più vari, da piccole sfere di luce tenue e più o meno colorata e calda, a grandi fari, molto luminosi ed incandescenti, capaci di illuminare fino a notevoli distanze
  • Creare le nubi o far innalzare la nebbia: questo tipo di tessitura di Aria e Acqua permette ad un incanalatore di far innalzare un fitta nebbia sopra un'area ricca di acqua (ad esempio vicino ad un fiume o ad un lago), questa tessitura può ad esempio essere utile per nascondersi e sfuggire ad un inseguitore; alla stessa maniera si possono creare delle nubi addensando l'umidità presente nell'aria
  • Livellare il terreno: questa tessitura che combina Fuoco e Terra viene usata dagli Asha'man per livellare delle colline da usare per l'agricoltura
  • Forgiare leghe metalliche: per forgiare delle leghe metalliche dalle caratteristiche particolari, sono necessarie tessiture che combinano Terra e Fuoco
  • Saldare le pietre ed i mattoni: tessiture combinate di Terra e Fuoco permettono di saldare tra loro pietre, blocchi o mattoni senza l'uso di cemento o calce, formando quindi murature e strutture più salde e resistenti
  • Spegnere il fuoco: una tessitura di Aria e Terra viene usata per estinguere un incendio
  • Riscaldare e raffreddare l'aria: per ottenere il primo risultato si usano tessiture che combinano Aria e Fuoco; per ottenere l'opposto, si usano tessiture di Aria ed Acqua
  • Amplificare la voce o un suono: per amplificare di parecchio un suono (molto più che usando solo Aria) si usa una tessitura di Aria e Fuoco, ma essa risulta assordante se usata in un interno
  • Spiare una conversazione: per spiare una conversazione si usa Aria con un tocco di Fuoco; viene descritta anche un altro tipo di tessitura, inventata da Moiraine, che usa Spirito ed Aria e che permette di ascoltare di nascosto e da lontano le conversazioni degli altri
  • Avvertimento contro lo spionaggio: una tessitura che combina tessiture di Fuoco ed Aria, con una traccia di Acqua, avverte con uno squillo o un altro suono, se qualcuno usa una tessitura per spiare una conversazione
  • Distruggere dei documenti in una scatola: un complesso intreccio di Fuoco, Aria e Spirito distrugge rapidamente i documenti presenti in una scatola, se un estraneo forza l'apertura per spiare cosa si trova all'interno
  • Creare un ponte o una pedana: per creare dal nulla un ponte o una pedana, che ad esempio scavalchi un fosso od un fiume, si intrecciano flussi di Aria con un intricato merletto di Fuoco; la struttura formata è in grado di reggere qualsiasi peso
  • Formare un condotto per l'acqua: per trasportare dell'acqua da un luogo in cui è presente un corso d'acqua ad uno vicino, si formano condutture con tessiture di Aria ed Acqua, che sfruttano la pressione del corso d'acqua stesso
  • Formare il ghiaccio: si estrae il ghiaccio direttamente dall'Aria, con tessiture di Acqua e Fuoco
  • Rimozione dello sporco (inchiostro): una tessitura che combina Aria, Acqua e Terra viene utilizzata per rimuovere dell'inchiostro che è caduto su un tessuto
  • Rimozione dello sporco (lucido da scarpe): un'altra tessitura che combina Aria, Fuoco e Terra viene utilizzata per rimuovere del lucido e della tintura da un paio di stivali
  • Disperdere le tempeste: un complesso intreccio di Aria, Fuoco, Acqua e Terra permette di fermare i fulmini e di disperdere delle nubi tempestose
  • Spruzzare dell'acqua: tessiture di Aria ed Acqua con un tocco di Terra permettono di sollevare una sottile colonna d'acqua da una pozza e gettarla su qualcosa
  • Guarigione: queste tessiture comportano la guarigione più o meno totale e veloce di un corpo malato o ferito. Inoltre permettono di far passare rapidamente la stanchezza.
    Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Tessiture di Guarigione.
  • Guarire la Domatura/Quietatura: nel Libro VI Nynaeve scopre che per guarire il taglio dall'accesso all'Unico Potere, è necessario formare un ponte di Fuoco e Spirito
  • Sondare o Analisi: è una tessitura legata al talento della Guarigione che richiede flussi di Spirito ed Acqua; essa permette di analizzare lo stato di salute di un corpo e quindi di stabilire la serietà delle ferite o delle malattie di una persona.
  • Guardia: è un intreccio di flussi statici e passivi (più o meno mascherati), i quali avvertono con un segnale di allarme se qualcuno sta spiando una conversazione o se qualcuno è penetrato in un luogo sorvegliato dalla Guardia stessa. Questa tessitura modificata può inoltre essere usata per schermare acusticamente un luogo, permettendo di mantenere privata una conversazione.
  • Cercatore: è una tessitura che sfrutta intrecci di Spirito applicati ad alcuni oggetti, essa permette all'incanalatore che lo ha creato, di localizzare o ritrovare un oggetto, anche da molta distanza, sui tessuti e sul cuoio permane alcune settimane, mentre può durare all'infinito sugli oggetti metallici (perciò, se viene applicato alla fibbia metallica di una cintura, si potrà rintracciare chi la indossa, anche se è si è recato molto lontano).
  • Sigillatura: è un intreccio di flussi di Aria, Fuoco e Spirito, posti a protezione degli oggetti (ad esempio una porta o un cofanetto contenente documenti), quando un estraneo cerca di aprirli, la tessitura esplode, producendo fiamme
  • Illusione: questa complicata tessitura detta anche Maschera di Specchi ed in alcuni casi Specchio delle Nebbie si basa su intrecci di Aria e Fuoco. Sfruttando le capacità di riflessione e rifrazione della luce permette di alterare le apparenze di cose e persone, cioè di camuffare le fattezze di sé stessi o di un'altra persona, ed anche di mascherare oggetti o luoghi circoscritti. In particolare viene detta Luce ripiegata la tessitura di illusione che permette di deflettere la luce in maniera da risultare invisibili o rendere invisibili gli oggetti.
  • Viaggiare con questo termine nel mondo della Ruota del Tempo si indicano delle tessiture che permettono di aprire dei portali per spostarsi rapidamente da un luogo ad un altro, esse sono di due tipi
    Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Tessiture per Viaggiare.
  • Manovrare gli insetti: è un tipo di tessitura segreta dell'Ajah Azzurra che serve per scacciare, attirare o manovrare gli insetti, pare però che Aes Sedai di altre Ajah ne conoscano alcune caratteristiche (come Adeleas, Vandene e Cadsuane) ed anche Alivia l'ha subito imparata dopo averla vista.
  • Invertire le tessiture: è un uso del potere che permette di invertire i flussi e quindi le tessiture, in maniera che restino invisibili ad altri che non siano l'incanalatore stesso che li ha generati e manovrati. Era una capacità perduta dopo la Frattura del Mondo, quindi conosciuta inizialmente solo dai Reietti, in seguito però si è diffusa (Rand al'Thor l'ha appresa da Asmodean; Nynaeve al'Meara, Elayne Trakand ed Egwene al'Vere l'hanno carpita a Moghedien e l'hanno poi insegnata ad altre Aes Sedai).
  • Mascherare il Potere: è un uso del potere che permette di nascondere la capacità di incanalare. Era una capacità perduta dopo la Frattura del Mondo, quindi conosciuta inizialmente solo dai Reietti, in seguito però si è diffusa (Rand al'Thor l'ha appresa da Asmodean; Nynaeve al'Meara, Elayne Trakand ed Egwene al'Vere l'hanno carpita a Moghedien e l'hanno poi insegnata ad altre Aes Sedai). Alcuni Reietti hanno mostrato inoltre la capacità di poter mascherare solo parzialmente la loro forza nel potere, così da potersi camuffare come incanalatori più deboli (Lanfear, Mesaana).
  • Far danzare le nubi: è una tessitura che permette di manovrare i venti e di influenzare il clima. Richiede molta forza in Aria, Acqua ed in certi casi anche Spirito. È la capacità in cui eccellono le Cercavento degli Atha'an Miere (il Popolo del Mare, che la chiamano Tessere i venti) ed in cui Elayne Trakand si è istruita. Applicando questa capacità ad un grande Ter'angreal come la Scodella dei Venti si può influenzare il clima dell'intero pianeta.
  • Compulsione o Coercizione: questa complessa e potente tessitura permette di influenzare o addirittura di soggiogare completamente la mente di un'altra persona. Richiede l'uso di un complicato intreccio di tutti e cinque i tipi di flussi, ma soprattutto forza in Spirito. È una tessitura proibita dalle leggi della Torre Bianca e la sua formazione più complessa è andata perduta nell'Epoca Leggendaria, ma alcune Aes Sedai, come Verin e Liandrin, ne hanno riscoperto delle forme più rozze. La Reietta Graendal è celebre per la sua abilità nella coercizione, ma anche altri Reietti come Moghedien e Ravhin hanno dimostrato di essere esperti in questa tessitura, facendone un largo uso. Gli Asha'man che hanno Legato come Custodi alcune Aes Sedai, hanno usato un tipo di coercizione attraverso il legame, così da renderle docili, obbedienti e remissive.
  • Rimozione della Coercizione e della Follia: su indicazione del Drago Rinato, nel Libro XII Nynaeve scopre come trovare tracce di coercizione con saidar nella mente di una persona e poi come annullarla, applicando sopra di essa una tessitura speculare (se però la coercizione è troppo forte, la mente della persona guarita rischia di rimanere svuotata e perciò il soggetto rimane ridotto ad uno stato poco più che vegetativo); nel Libro XIII Nynaeve scopre che questa tecnica può essere applicata anche alla Follia negli incanalatori maschi, indotta dalla contaminazione del Tenebroso su saidin: essa si presenta come una materia/ragnatela oscura nella mente del soggetto, Nynaeve stacca uno ad uno, i punti in cui essa si arpiona sul cervello, guarendo normalmente questi punti di contatto, poi applica una tessitura speculare sulla ragnatela nera, facendola scomparire del tutto
  • Creare il Cuendillar: la complessa tessitura per creare questo rarissimo ed inscalfibile materiale comporta un'antica conoscenza che si credeva ormai perduta nell'Epoca Leggendaria. Recentemente Egwene al'Vere è stata però in grado di riscoprire questa tessitura, grazie anche ad alcune informazioni carpite a Moghedien. Richiede molta forza in Terra e Fuoco, una predisposizione che solo poche incanalatrici hanno dimostrato di avere.
  • Far cantare la terra: è un tipo di tessitura che richiede molta forza nei flussi di Terra e che permette di controllare i movimenti tellurici.
  • Conservazione: è un tipo di tessitura che permette di conservare per lunghi periodi dei materiali altrimenti deperibili, ad esempio i cibi. Richiede flussi di Spirito ed Acqua.
  • Allineamento della Matrice: questa complicata tessitura che richiede una forte predisposizione in Terra e Fuoco permette la forgiatura di metalli speciali, più forti, duri e con proprietà particolari, metalli spesso adoperati per creare armi particolari, come ad esempio le antiche spade dei Gaidin, o le spade dell'Airone, che non arrugginiscono e non perdono il filo. La conoscenza di questa tessitura venne perduta molti secoli fa e nell'epoca attuale è stata riscoperta solo nel XIII Libro.
  • Creare vortici nell'acqua: è una tessitura formata da flussi di spirito ed acqua che serve per creare vortici più o meno grandi sulla superficie di uno specchio d'acqua o di un fiume
  • Guardia contro spiriti maligni: è una tessitura formata da flussi di spirito, aria e fuoco che crea uno schermo invisibile attorno ad un luogo, capace di tenere lontani gli spiriti maligni
  • Duplicazione di Ta'veren: è una tessitura perduta dopo la Frattura del Mondo che permetteva di duplicare gli effetti che i Ta'veren hanno sul Disegno, sebbene ad una scala minore
  • Spremere le lacrime: è una tessitura che si avvicina molto a quella della coercizione e richiede forza in Spirito, essa permette di amplificare le emozioni di chi viene colpito in modo da renderlo più malleabile.
  • Disperdere le tempeste: un complesso intreccio di Aria, Acqua, Fuoco e Terra permette di disperdere minacciose nubi temporalesche e fermare lo scatenarsi di fulmini
  • Tessitura per fissare il Disegno che si sgretola: è un complesso intreccio di tutti e cinque gli elementi. Il Fuoco Malefico, quando viene utilizzato in maniera costante in una zona, reca danni gravissimi al Disegno, che comincia a sgretolarsi: il fenomeno si presenta come venature nere, di un nero che sembra vuoto assoluto; venature che si formano e si spandono sugli oggetti della zona interessata, fino a portarli a frantumarsi. Egwene intuisce per prima questa contro tessitura di fissaggio, che rammenda le parti disgregate, sostituendole con parti cristalline.

Tessiture usate in maniera difensiva[modifica | modifica wikitesto]

  • Scudi d'aria: come già detto sopra, gli incanalatori formano degli scudi di aria indurita, per proteggersi dagli attacchi nemici (ad esempio frecce) o dai colpi di un avversario; essi possono essere rafforzati con dei tocchi di Terra e di Fuoco ed assumere qualsiasi forma e dimensione, da quella di una semplice barriera posta davanti a sé, a quella di un'alta e spessa parete, fino a grandi cupole che proteggono interamente una zona, più o meno vasta di terreno
  • Barriera contro gli incanalatori: una barriera di Fuoco e Spirito innalzata contro un nemico, risulta quasi impenetrabile per gli incanalatori maschi, che la percepiscono come un muro di fiamme
  • Bozzolo protettivo: un complesso intreccio di Aria, Fuoco e Terra crea un bozzolo protettivo attorno ad una persona, un bozzolo impenetrabile da qualsiasi cosa ad esclusione del Fuoco Malefico; è una delle protezioni più efficaci che esistano, ma si può usare solo per breve tempo perché si rischia di soffocare al suo interno, infatti non vi può penetrare neppure l'aria fresca dall'esterno
  • Turbine protettivo: nel Libro XIII, la Donna della Famiglia Alise, legata in cerchio con alcune altre sue colleghe, crea un turbine d'aria protettivo attorno ad Elayne, per impedire che eventuali attentatori la colpiscano con delle frecce

Tessiture usate in maniera offensiva[modifica | modifica wikitesto]

  • Sfere infuocate: questo tipo di tessiture di Aria e Fuoco formano delle sfere infuocate (più o meno grandi ed incandescenti, a seconda della potenza impiegata) che l'incanalatore usa come proiettili esplosivi da lanciare contro un nemico
  • Fulmini: queste tessiture di Aria e Fuoco formano fulmini più o meno potenti, che l'incanalatore può utilizzare per colpire dei nemici
  • Far esplodere un oggetto o il terreno: queste tessiture di Terra e Fuoco vengono utilizzate per far riscaldare velocemente un oggetto o punto del terreno fino a farlo esplodere, in maniera più o meno violenta (il che dipende dalla potenza impiegata), ad esempio può essere usato per fare esplodere un punto del terreno dove si trovano dei nemici
  • Verga di fuoco: è una tessitura formata da flussi di fuoco e terra, che permette di mutare un comune bastone o verga di legno in un'arma infuocata, capace di tagliare come un rasoio con il suo tocco o di lanciare raggi di fuoco tagliente, è una tessitura usata soprattutto da Moiraine nei primi libri
  • Spada di fuoco: è una tessitura formata da flussi di Fuoco intrecciati ad altri, che crea dal nulla un'arma del tutto simile ad una spada vera e propria (ad esempio quelle marchiate con il simbolo dell'airone dei Mastri spadaccini) che però sprizza fuoco; viene utilizzata spesso da Rand al'Thor, soprattutto nei primi libri
  • Fuoco Malefico: questa tessitura estremamente complessa a base di flussi di Fuoco (che però adopera tutti e cinque i tipi di flusso) risulta estremamente pericolosa, infatti essa produce una barra di fuoco/luce liquida ad altissima temperatura che cancella dal Disegno qualsiasi cosa tocchi, alterando per sempre la realtà spazio-temporale; essa è stata proibita sin dall'Epoca Leggendaria perché durante la Guerra dell'Ombra il suo uso prolungato, da parte di entrambe le fazioni in lotta, rischiò quasi di distruggere la stabilità del Disegno stesso. Rand al'Thor e Nynaeve al'Meara hanno dimostrato la capacità innata di produrlo, mentre l'Aes Sedai Moiraine dovrebbe essere andata a studiarla presso le Aes Sedai in ritiro Vandene e Adeleas, per poterla sfruttare contro i Reietti. Pur essendo così pericolosa e proibita dalle leggi, questa tessitura è l'unica arma adatta per impedire che un Reietto venga reincarnato, inoltre è l'arma più efficace contro i Segugi Neri.
  • Anello rotante: questa tessitura di Fuoco e Terra viene usata dagli Asha'man per formare un anello rotante infuocato attorno ai pozzi di Dumai, un anello che si allarga verso l'esterno, distruggendo tutto ciò che incontra
  • Colpi di dolore: complesse tessiture di Fuoco e Spirito infliggono grande dolore a chi viene colpito
  • Colpo mortale: un complesso intreccio di Terra, Acqua e Fuoco uccide molto rapidamente chi ne viene investito, fermando il suo cuore; esso è una variente negativa delle tessiture di Guarigione, molto efficace e discreto e che necessita di poche quantità di Potere, viene usato spesso dalla Sorella Nera Chesmal per assassinare velocemente le sue vittime, senza lasciare alcuna traccia; anche Siuan ha scoperto come usare questa tessitura e la utilizza nell'Ultima Battaglia per eliminare un Ayyad Sharano senza attirare l'attenzione di altri nemici
  • Tempesta esplosiva: Aria, Acqua e Fuoco vengono intrecciati dal Drago Rinato per formare una tempesta di fulimini particolarmente esplosiva
  • Tagliare una tessitura: Spirito combinato con Fuoco e Terra viene usato per tranciare le tessiture di un avversario in maniera più potente che con solo Fuoco
  • Filare il fuoco della terra: è una tessitura che permette di far eruttare colonne di fuoco e roccia dal terreno. È un'arma da battaglia creata con il potere e che richiede molta forza in Terra e Fuoco.
  • Frecce di fuoco: è una tessitura che permette di scagliare da ciascun dito della mano delle frecce infuocate che si generano a ripetizione
  • Boccioli di fuoco: è una tessitura che produce alti cilindri di fuoco che emergono dalla terra e ad una certa altezza si espandono, sbocciando come fiori, distruggendo infine tutto ciò che toccano.
  • Portali mortali: è una tessitura di Spirito e Fuoco simile a quella dei portali per viaggiare ma con l'aggiunta di Terra. Questi portali ruotano su se stessi (continuando ad Aprirsi e Chiudersi), tagliano coi loro bordi affilati tutto ciò che toccano e trasportano lontano, a casaccio, qualsiasi cosa vi passi attraverso.
  • Fiamma di Tar Valon: questa tessitura è l'opposto del Fuoco Malefico e non è altro che quella usata da Egwene per fissare il Disegno che si sgretola, a causa appunto dell'uso prolungato del Fuoco Malefico, ma in questo caso usata in maniera sia difensiva che offensiva. Infatti questa tessitura è l'unica capace di bloccare un flusso di Fuoco Malefico che la tocchi; inoltre essa non solo cristallizza le parti danneggiate dal Fuoco Malefico, ma anche qualsiasi cosa ne venga in contatto, comprese le persone. Usata con grande potenza in una zona, cristallizza tutta l'area, ricoprendola di cristalli infrangibili e dalle dimensioni più o meno grandi

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Jordan, R. L'occhio del mondo. ISBN 0-312-85009-3
Jordan, R. La grande caccia. ISBN 0-312-85140-5
Jordan, R. Il Drago Rinato. ISBN 0-312-85248-7
Jordan, R. L'ascesa dell'Ombra. ISBN 0-312-85431-5
Jordan, R. I fuochi del cielo. ISBN 0-312-85427-7
Jordan, R. Il signore del caos. ISBN 0-312-85428-5
Jordan, R. La corona di spade. ISBN 0-312-85767-5
Jordan, R. Il sentiero dei pugnali. ISBN 0-312-85769-1
Jordan, R. Il cuore dell'inverno. ISBN 0-312-86425-6
Jordan, R. Crocevia del crepuscolo. ISBN 0-312-86459-0
Jordan, R. Nuova Primavera. ISBN 0-7653-0629-8
Jordan, R. La lama dei sogni. ISBN 0-312-87307-7
Jordan, R. Sanderson, B. Presagi di tempesta. ISBN 978-1-84149-165-3
Jordan, R. Sanderson, B. Le Torri di Mezzanotte. ISBN 978-88-347-1834-6