Tesoro di San Marco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Tesoro di San Marco è una raccolta di oggetti preziosi che si è formata nei secoli a corredo della Basilica di San Marco. Oggi questo tesoro è costituito da 283 pezzi ed è ospitato in locali collocati tra la parte destra della basilica e il Palazzo Ducale, ed è visitabile.

L'esposizione raccoglie quattro categorie di pezzi, ordinati secondo il periodo e la provenienza:

  • 1-sezione romana e alto medioevale,
  • 2-bizantina,
  • 3-araba
  • 4-veneziana o occidentale.

Gran parte di questi preziosi indicano i rapporti stretti tra Venezia e l'Oriente, e molti oggetti vengono proprio da Costantinopoli.

Il "tesoro" non è oggi nella sua consistenza maggiore, perché a varie riprese (soprattutto tra la fine del XVIII e durante il XIX secolo) vari oggetti preziosi furono tolti. Vari oggetti dovettero essere consegnati a Napoleone, e successivamente altri furono ceduti per il restauro della basilica. Ciò nonostante resta uno dei "tesori" collegati a una cattedrale tra i più insigni che si possano annoverare in Italia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

La Basilica di San Marco, Edizioni KINA Italia