Tertullo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Tertullo (disambigua).

Tertullo (latino: Tertullus; fl. 410; ... – ...) è stato un politico romano, console a Roma in occasione del sacco dell'Urbe operato dai Visigoti nel 410.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 410 Roma ospitava l'usurpatore Prisco Attalo, oppositore dell'imperatore d'Occidente Onorio che risiedeva a Ravenna. Attalo nominò console per l'anno Tertullo, un senatore pagano: tale nomina incontrò l'entusiasmo del popolo romano.

Secondo Paolo Diacono, Tertullo ebbe aspirazioni al trono imperiale, ma alla fine morì giustiziato.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Paolo Diacono, Storia romana, xiii.1.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]