Territorio della Papuasia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Territorio della Papuasia
Territorio della Papuasia – BandieraTerritorio della Papuasia - Stemma
(dettagli) (dettagli)
LocationTerritoryPapua.png
Dati amministrativi
Lingue ufficialiinglese
Lingue parlateLingue austronesiane, Lingue papuasiche, hiri motu, tok pisin
InnoAdvance Australia Fair
CapitalePort Moresby
Dipendente daAustralia Australia
Politica
Forma di StatoTerritorio britannico e Territorio esterno dell'Australia
Nascita1888
CausaColonia britannica
Fine1949
CausaTerritorio di Papua e Nuova Guinea.
Territorio e popolazione
Economia
ValutaSterlina della Nuova Guinea (fino al 1949)
Dollaro australiano (1966-1975)
Evoluzione storica
Succeduto daAustralia Territorio di Papua e Nuova Guinea
Ora parte diPapua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea

Il Territorio della Papuasia era un territorio sotto amministrazione dapprima britannica, successivamente dell'Australia che comprendeva la metà sudorientale dell'isola di Nuova Guinea e che corrisponde ad una parte dell’odierna Papua Nuova Guinea.

La Nuova Guinea tra il 1884 e il 1919, divisa tra Paesi Bassi (arancione), Germania (grigio) e Regno Unito (rosso)

Nel 1883, il governo del Queensland decise di annettere questo territorio nel nome dell’Impero britannico, ma il governo britannico rifiutò di ratificare ed acconsentì che un protettorato sia proclamato nel 1884, chiamato allora “British New Guinea”. Il Papua Act 1905 precisa che l’annessione come colonia britannica fu fatta il 4 settembre 1888 (circa). Il 18 marzo 1902, il territorio diventa australiano a tutti gli effetti.

Note[modifica | modifica wikitesto]