Terremoto del Perù meridionale del 2001

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terremoto del Perù del 2001
Data 23 giugno 2001
Ora 20:33 (UTC
15:53 (ora locale)
Magnitudo Richter 8,4
Profondità 33 km
Epicentro Sud del Perù
16°15′36″S 73°38′24″W / 16.26°S 73.64°W-16.26; -73.64Coordinate: 16°15′36″S 73°38′24″W / 16.26°S 73.64°W-16.26; -73.64
Nazioni colpite Perù Perù
Tsunami Si
Vittime 240 morti e 2.687 feriti

Il terremoto del Perù del 2001 fu un terremoto di magnitudo 8,4 che avvenne il 23 giugno 2001 nel sud del Perù, alle ore 15:33 locali. Il sisma, provocato dal movimento della placca di Nazca e di quella sudamericana, provocò la morte di 240 persone (di cui 26 uccise da uno tsunami conseguente al sisma), 2.687 feriti, 17.510 case distrutte e 35.549 danneggiate nelle zone di Arequipa, Tacna e Camaná. Altre 70 persone disperse a causa dello tsunami nella zone Camaná e Chala. Danneggiata la cattedrale di Arequipa.

Catastrofi Portale Catastrofi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Catastrofi