Terra di Bari (regione storica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Puglia centrale.

Terra di Bari
Stati Italia Italia
Regioni Puglia Puglia
Capoluogo Bari
Abitanti 1,070,000 (2011)
Densità 224,71 ab./km²

La Terra di Bari è una subregione della Puglia centrale. L'espressione definisce, da un punto di vista meramente geografico, il territorio pianeggiante stretto tra le Murge a sud-ovest e il mare Adriatico a nord-est compreso fra la foce dell'Ofanto e la città di Fasano.

Con la stessa denominazione, dal 1231 (promulgazione delle Costituzioni di Melfi ad opera dell'imperatore Federico II di Svevia) al 1861 (fine del Regno delle Due Sicilie e proclamazione del Regno d'Italia), è stata indicata una suddivisione amministrativa comprendente un territorio più vasto, esteso a buona parte delle Murge e successivamente denominato provincia di Bari.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Geografia della Puglia.

La Terra di Bari include buona parte del territorio dei comuni costieri di Barletta, Trani, Bisceglie, Molfetta, Giovinazzo, Mola di Bari, Polignano a Mare, Monopoli e Fasano, oltre che della città di Bari e di alcuni comuni dell'interno posti nella cosiddetta Conca di Bari: Sannicandro di Bari, Bitonto, Bitritto, Capurso, Rutigliano, Noicattaro, Modugno, Terlizzi, Triggiano e Valenzano.

Dal punto di vista orografico, il territorio della Terra di Bari è in gran parte pianeggiante e presenta solo lievi ondulazioni collinari di altitudine molto modesta. La costa è prevalentemente rocciosa, ma a sud di Polignano a Mare essa si presenta in gran parte sabbiosa. A causa della natura carsica del sottosuolo, fatta eccezione per alcune lama non sono presenti elementi idrografici di rilevo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Puglia Portale Puglia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Puglia