Terqa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terqa
Civiltà mesopotamiche
Epoca Bronzo medio
Localizzazione
Mappa di localizzazione

Coordinate: 34°54′11.52″N 40°31′49.6″E / 34.9032°N 40.530445°E34.9032; 40.530445

Mappa della Siria nel secondo millennio a.C.
Tavoletta di Zimri-Lim, re df Mari, concernente la costruzione di una ghiacciaia a Terqa nel 1780 a.C. circa

Terqa (oggi chiamata Tell Ashara), città-stato situata circa sessanta km a nord-est di Mari, è famosa per aver fornito le prime tavolette cuneiformi ritrovate in Siria. Fu capitale del Regno di Khana, che prosperò nel corso del Bronzo Medio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata attorno al 1830 a.C. da popolazioni nomadi locali, Terqa fu conquistata dalla tribù dei Cassiti nel 1720 a.C. La loro espansione continuò fino a farla diventare la capitale del Medio Eufrate, finché fu Mari a conquistare questa posizione di egemonia. Terqa comunque mantenne il ruolo di capitale religiosa del Regno di Khana, (formato assieme a Mari, e d'importanza pari a Babilonia), ne sono a testimonianza i resti di templi dedicati a Dagon, la divinità maggiore del Medio Eufrate. Fu anche centro amministrativo e commerciale, soprattutto tra le popolazioni nomadi ed il nuovo potere stanziale. A riprova di ciò vi è il gran numero di tavolette ritrovate negli scavi archeologici di Mari, scritte a Terqa e poi spedite a Mari come documenti amministrativi e religiosi. Nel 1594 a.C. uno dei re di Khana (probabilmente Tiptazki), aiutò gli Hittiti nelle conquista di Babilonia, dove i Cassiti trasferirono il loro centro di potere.

Lista dei re[modifica | modifica wikitesto]

  • Ila-kabkabi, circa dal 1830 a.C. - a circa il 1818 a.C.
  • Yaggid-Lim, re di Mari dal 1818 a.C. a circa il 1811 a.C.
  • Shamshi-Adad I circa dal 1811 a.C. a circa il 1780 a.C.
  • Yadikh Ab, verso il 1721 a.C.
  • Gandash verso il 1720 a.C. (primo re cassita)
  • Agum I verso il 1700 a.C.
  • Kashtiliash I verso il 1675 a.C.
  • Kashtiliash II verso il 1660 a.C.
  • Abirattash verso il 1640 a.C.
  • Ur Zigurumash verso il 1625 a.C.
  • Kharbashikhu verso il 1610 a.C.
  • Tiptakzi verso il 1600 a.C.
  • Agum II verso il 1580 a.C.

Dopodiché verso il 1570 a.C. il centro del dominio Cassita passò a Babilonia.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]