Teresa Diacono

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Teresa Diacono
UniversoUn posto al sole
Un posto al sole d'estate
Lingua orig.Italiano
1ª app. inpuntata 420, del 1998
Interpretata daCarmen Scivittaro
SessoFemmina
Professioneex governante di casa Palladini/Ferri
AffiliazioneFamiglia Graziani

Teresa Diacono è un personaggio della soap Un posto al sole dalla puntata 420 del 7 agosto 1998. È stata presente anche nella seconda stagione di Un posto al sole d'estate. È interpretata da sempre da Carmen Scivittaro.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Donna all'antica e in passato anche un po' bigotta, Teresa ha avuto una gioventù triste e carica di rimorsi. Quand'era molto giovane, infatti, ha avuto una figlia, Silvia, dal prete del suo paese. A causa di questo Teresa è stata abbandonata dalla sua famiglia, e dopo aver dato in adozione la figlia, ha cominciato a fare la governante nelle case di facoltosi imprenditori napoletani.
Dal 1998 viene assunta dai Palladini, e qui rincontra anche la figlia perduta, con la quale, dopo molte incomprensioni, instaura un rapporto molto profondo e di fiducia reciproca. A causa del suo passato, Teresa ha sempre avuto una vita ritirata, in balia dei sensi di colpa, non lasciandosi andare a nessuna relazione con nessun uomo. Dopo aver ritrovato Silvia, e, con il passare degli anni, Teresa si libera dei rimorsi, soprattutto dopo che fa la conoscenza di Otello. Tra i due, anche se in maniera molto lenta e discontinua, nasce un sentimento molto tenero, che li porterà all'altare.
Da diversi anni Teresa abita a Palazzo Palladini con la figlia, la nipote e il marito Otello, costruendo insieme a loro un nucleo familiare solido e scanzonato, che spesso vive situazioni divertenti e quotidiane, oltre ai tanti fatti drammatici che possono avvenire.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Arrivata a Posillipo in cerca di lavoro, lo trova dai Palladini. In realtà è alla ricerca della figlia che risulterà essere Silvia (Luisa Amatucci). La ragazza è figlia di Salvatore Fossatori, un prete, cui è molto legata. Quando gli dice della figlia, l'uomo è molto turbato e prende anche in considerazione l'ipotesi di lasciare il sacerdozio, ma grazie a Teresa capisce che non è la soluzione migliore e parte per l'Africa. Dopo un periodo di incomprensioni, tra Silvia e Teresa nasce un grande legame. Teresa inoltre si occupa dei vari problemi dei Palladini. Un giorno arriva Duccio, un uomo a cui da piccolo ha fatto da tata. Il ragazzo è tossicodipendente, Teresa le tenta tutte per salvarlo ma Duccio muore di overdose.

Teresa si reca con Silvia al suo paese d'origine, dove tutti la rinnegano per la relazione con il sacerdote. Grazie alla figlia ritrovata, però, Teresa riesce a riacquistare un bel rapporto con il padre. Conosce poi Libero, un uomo pressappoco della sua età, con cui nasce un tenero sentimento. La storia tuttavia dura poco, perché Libero parte per la Svizzera e Teresa non accetta di seguirlo. Dopo la morte di Rita (Adele Pandolfi) Teresa sta vicino a Raffaele (Patrizio Rispo). Tra loro nasce una tenera amicizia, ma di fronte all'ostilità di Diego (Francesco Vitiello) decidono di lasciar perdere. Teresa rimane sola per qualche mese, finché Silvia torna ad abitare da lei portando con sé la figlia Rossella. Vive un altro dolore quando le viene figlio portato via Gianluca (Patrizio Savino), il figlio di Alberto (Maurizio Aiello), che ha accudito per molti anni.

Le imprese Palladini cambiano padrone, Teresa rimane senza lavoro, va a vivere con Silvia e Michele (Alberto Rossi) e trova lavoro da Irene Sartori (Francesca Muzio), le due donne diventano amiche, Irene le rivela il segreto di Roberto (Riccardo Polizzy Carbonelli). Dopo la morte di Irene, Teresa racconta a Filippo (Michelangelo Tommaso) la verità su Roberto. Teresa conosce Otello Testa (Lucio Allocca), un vigile collega di Guido (Germano Bellavia) pressappoco della sua età. Otello s'innamora di Teresa lei però non ricambia, ha paura. Silvia scopre la relazione di Michele, Teresa sta vicina alla figlia in ogni modo, non l'abbandona. Ricomincia a lavorare dai Palladini, intanto si occupa anche della figlia. Silvia comincia a bere, grazie anche all'aiuto di Teresa e a quello di Michele riesce ad uscirne. La sua storia con Otello continua, ora non ha più paura, un pomeriggio in ascensore si lascia andare a questo sentimento e tra i due nasce l'amore. Teresa scopre che è stata Silvia ad accoltellare Michele, convince quest'ultimo a non denunciarla, per Silvia comincia una nuova vita… Anche Teresa è più sollevata, è innamorata molto di Otello.

Ormai la sua vita scorre molto felice, anche se non si lascia andare troppo con Otello. Aiuta sempre Eleonora(Helene Nardini) a crescere Sandro, le sta vicino quando scoprono che il bimbo è sordo. Silvia ricomincia a bere, Teresa è disperata, la figlia decide di trasferirsi per un po' alle Cinque Terre, Teresa è triste, la figlia le manca molto, poco tempo dopo anche Rossella (Marina Giulia Burattini) raggiunge la madre. Al caffè Vulcano arriva Delia De La Roche (Barbara Bouchet), una famosa diva del cinema… lei e Teresa diventano molto amiche. Otello da sempre invaghito dell'attrice diventa molto affine della donna… Teresa è gelosissima, mentre sono ad una festa Otello e Delia vengono fotografati insieme, Teresa è giù di corda, per fortuna Delia le racconta la verità, Teresa e Otello si rimettono insieme e fanno l'amore finalmente… Tra i due va tutto a gonfie vele, decidono anche di sposarsi. Un bel giorno di gennaio Silvia e Rossella tornano a casa, Teresa non è mai stata così felice. I preparativi per il matrimonio sono sempre più imminenti, Otello si trasferisce definitivamente a Palazzo Palladini. Il 3 giugno 2005 si celebrano le nozze. La morte di Eleonora segna Teresa, come anche l'addio a Sandro.

I Palladini decidono di vendere le imprese e gli appartamenti, anche quello nel quale Teresa e Otello vivono con Silvia e Rossella. Sarà Renato (Marzio Honorato) a comprarlo e a mettere loro in affitto. Con alcune screzi e la nascita dell'astio tra Otello e Renato. Teresa lavora molto, fa nonna e da moglie ad un marito molto presente e opprimente. È facile cadere nello stress fino a che le si chiude un'arteria e subisce un intervento. Tutto sembra andare bene e lei e Silvia sono più unite che mai. Durante l'estate 2006 Silvia si lega ad un uomo, inizialmente le cose sembrano perfette, poi Achille (Gianni Garofano) si rivela un iracondo egoista, Silvia ne soffre molto e il rapporto coin Teresa ne risente molto. Le due litigano spesso, ma Silvia non se la sente di dire alla madre il motivo del suo nervososismo. Achille finisce con l'aggredire anche fisicamente Silvia, poco dopo Teresa verrà a saperlo da un amico di Silvia: Antonio (Leadro Amato).

Silvia, anche grazie al sostegno di Teresa, trova il coraggio di lasciare Achille e ricominciare una nuova vita. Durante l'estate 2007 Teresa va in vacanza con Otello e la sorella di lui Aida, qui lei conosce il commissario Colizzi, potrebbe nascere qualcosa, ma Teresa rimane legata a Otello. Tornata a Napoli, è delle principali persone a sostenere il piccolo Sandro e di conseguenza anche Ferri dopo la morte di Filippo. Roberto si rinchiude in vortice di pazzia-solitudine. Teresa cerca di farlo ragionare con la irrinunciabile pacatezza, ma dopo aver mandato Sandro in collegio Teresa viene licenziata. Sta vicina alla figlia dopo la fine della storia con Antonio, e dopo essersi nuovamente preoccupata per Ferri riesce a fidarsi riassumere e ad essere ormai l'unica persona con cui l'uomo ha dei contatti sani Prima dell'estate 2008 si preoccupa sia per la figlia che per Ferri. Con una perché vive una storia scabrosa con un uomo sconosciuto e con Ferri perché vive da eremita ed è costretta a subire i suoi continui sbalzi d'umore. Dopo aver saputo della rottura di Silvia della sua storia con l'uomo misterioso Teresa è un po' più sollevata. È anche felice che Ferri abbia ritrovato la serenità grazie a Marina (Nina Soldano). La cosa però dura poco. Dopo il ritorno a casa di Sandro Teresa sta molto vicina al bambino, scontrandosi anche più volte con Ferri. Roberto sarà però costretto ad ammettere le sue colpe.

Nel novembre 2008, dopo il ritorno di Silvia con Antonio e venuta a sapere che Filippo è vivo Teresa ha una crisi con Otello, dopo aver saputo che il marito ha un figlio trentottenne da un'altra donna. Per pochi giorni Teresa soffrirà con la passata vita di Otello, soprattutto perché inizialmente l'uomo le tiene nascosto tutto. Poi, con il dialogo, la coppia torna serena e solare. Teresa sta molto vicina a Otello quando lui scopre che Ciccio (Stefano Fregni) l'ha ingannato. Dopo la scoperta del crack Gaurini, Teresa scopre di aver perso gran parte dei suoi soldi investiti. Dopo la "morte" di Antonio sta accanto alla figlia. Nei mesi successivi è costretta, suo malgrado, a licenziarsi da casa Ferri dopo l'ennesima incomprensioni con Marina. Sarà grazie all'affetto di Sandro e alle scuse della Giordano che Teresa si convincerà a tornare al lavoro. Teresa è anche testimone della fine della relazione tra Ferri e Marina, del ritorno di Filippo e dell'entrata nella vita di Roberto di Greta. Intanto nella sua vita privata avviene qualche piccolo cambiamento, dopo che per qualche tempo Silvia è stata legata a Giacomo Nicolodi (Massimo Olcese), la donna si lega nuovamente a Michele. Malgrado la sua preoccupazione, Teresa è felice per la figlia, come lo sembra essere anche Rossella (ora interpreta da Giorgia Gianetiempo. La relazione tra Silvia e Michele prosegue senza intoppi, consentendo ai due genitori, e di conseguenza anche ai nonni Teresa e Otello, di dedicarsi completamente alla vita della nipote. Rossella, ormai adolescente, vive infatti le sue prime relazioni amorose, legandosi a Niko (Luca Turco) prima e a Gianluca Palladini (ora interpretato da Flavio Gismondi) poi. I due amori della nipote portano Teresa a conciliare un po' gli animi tra Rossella e i genitori. Teresa, per la nipotina, diventa una figura portante, nonché, a volte, una buona confidente e alleata. Dopo la fine della storia con Gianluca, Rossella ricomincia a dedicarsi esclusivamente allo studio. Per un certo periodo, inoltre, Teresa viene licenziata da Ferri quando l'uomo scopre che lei era a conoscenza della relazione che la moglie Greta (Cristina D'Alberto) aveva intrapreso con Ferdinando Rizzo (Marco Bonini). La donna verrà riassunta quando la burrasca matrimoniale terminerà, dopo alcuni mesi.

Nella primavera del 2013, l'informatore di Michele, Salvatore De Luca (Salvatore Baruffo), viene assassinato dalla camorra. Il giornalista si sente molto in colpa per la morte dell'uomo e, sia per darle aiuto, sia per pietà, comincia a frequentare la moglie dell'uomo: Maddalena (Pina Turco). La donna inizialmente rifiuta l'aiuto di Michele, ma poi, resasi conto dell'umanità dell'uomo, Maddalena accetta il suo sostegno. Silvia non sa gestire molto bene la vicinanza di Michele con questa donna, i due finiscono con l'allontanarsi, Silvia si dà nuovamente all'alcool. Non appena scopre la ricaduta della figlia, Teresa intima a Michele di allontanarsi dalla compagna, considerandolo la causa principale del suo malessere. Michele e Silvia vivono separati per un certo periodo. Grazie alla sua forza di volontà e all'aiuto di uno psicoterapeuta, Silvia esce nuovamente dal tunnel dell'alcolismo e, in seguito, torna insieme a Michele. La coppia convola a nozze l'11 ottobre 2013.

Durante questo periodo, inoltre, a causa della nuova separazione tra Roberto e Greta, Teresa è costretta a dividersi tra l'appartamento della donna e quello nuovo in cui Ferri vive. Dopo il trasferimento di Sandro (ora interpretato da Federico Rossi) a casa di Greta, Teresa rimane a lavorare solo nell'appartamento della Fournier. Teresa è costretta ad lasciare il palazzo per alcuni mesi dovendo recarsi ad Indica dove il padre necessita le sue cure. Se la prima assenza viene superata dalla famiglia la notizia di una seconda partenza provoca un certo sconforto in Otello. Al suo ritorno riprende la tranquilla vita familiare, ma a fine 2016 è stanca di non lavorare mentre la figlia e il marito sono sempre occupati, decide così di mettere un annuncio come cameriera al caffè Vulcano, a cui risponderà inaspettatamente Vittorio del Bue, che ha ottenuto dal padre di poter vivere da solo a palazzo Palladini, ma che si sente sopraffatto dal non sapere nulla su come pulire una casa. Teresa si prende a cuore il ragazzo, grande amico della nipote Rossella, e cerca di farlo smettere di fumare marijuana.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione