Teoria della catastrofe di Toba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Illustrazione artistica di come l'eruzione sarebbe potuta apparire da un osservatore a 42 km di altezza sopra il nord di Sumatra.

La teoria della catastrofe di Toba sostiene che tra 75 000 e 70 000 anni fa l'esplosione di un supervulcano al di sotto del Lago Toba, probabilmente il più grande evento eruttivo negli ultimi 25 milioni di anni, rese ancora più rigido il clima del pianeta che già stava attraversando una glaciazione.

Da studi sul mitocondrio umano alcune ricerche suggeriscono che circa 75 000 anni or sono la specie umana fu ridotta a poche migliaia di individui. Questo collo di bottiglia nella numerosità della popolazione umana spiega in parte la scarsa variabilità genetica nella nostra specie[1]. Alcuni ricercatori[2][3] fanno risalire all'eruzione del Toba la causa di quella drastica riduzione. Questa teoria per ora non appare in contraddizione con le datazioni matrilineari dell'Eva mitocondriale e patrilineari dell'Adamo Y-cromosomiale. Secondo questa teoria un evento simile lasciò delle conseguenze molto gravi in tutto l'ecosistema mondiale del tempo portando molti organismi sull'orlo dell'estinzione.

Questa teoria è stata proposta nel 1998 da Stanley H. Ambrose[4] dell'Università dell'Illinois all'Urbana-Champaign.[5][6][7]

L'effetto collo di bottiglia dovuto all'eruzione di Toba si troverebbe anche per altre specie di mammiferi. Le popolazioni di scimpanzè dell'Est africano[8], degli orangutan di Borneo[9] dei macachi dell'India[10], dei ghepardi e delle tigri[11] hanno tutte recuperato a partire da un numero molto basso di esemplari circa 70 000–55 000 anni fa. Fra l'altro, la separazione genetica fra gorilla è stimata essere avvenuta circa 77 000 anni fa[12].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Richard Dawkins, The Grasshopper's Tale, in The Ancestor's Tale, A Pilgrimage to the Dawn of Life, Boston, Houghton Mifflin Company, 2004, p. 416, ISBN 0-618-00583-8.
  2. ^ Stanley H. Ambrose, Late Pleistocene human population bottlenecks, volcanic winter, and differentiation of modern humans, in Journal of Human Evolution, vol. 34, nº 6, 1998, pp. 623–651.
  3. ^ Ambrose, Stanley H., Volcanic Winter, and Differentiation of Modern Humans, su Bradshaw Foundation, 2005. URL consultato il 5 dicembre 2007.
  4. ^ Stanley Ambrose page at University of Illinois at Urbana-Champaign
  5. ^ Stanley H. Ambrose, Late Pleistocene human population bottlenecks, volcanic winter, and differentiation of modern humans, in Journal of Human Evolution, vol. 34, nº 6, 1998, pp. 623–651, DOI:10.1006/jhev.1998.0219.
  6. ^ Ambrose, Stanley H., Volcanic Winter, and Differentiation of Modern Humans, su Bradshaw Foundation, 2005. URL consultato l'8 aprile 2006.
  7. ^ (EN) Robock, A., C.M. Ammann, L. Oman, D. Shindell, S. Levis, G. Stenchikov, Did the Toba volcanic eruption of ~74k BP produce widespread glaciation?, in Journal of Geophysical Research, vol. 114, 2009, pp. D10107, DOI:10.1029/2008JD011652.
  8. ^ (EN) Goldberg, T.L., Genetics and biogeography of East African chimpanzees (Pan troglodytes schweinfurthii), tesi di dottorato, Harvard University, 1996.
  9. ^ (EN) Michael E. Steiper, Population history, biogeography, and taxonomy of orangutans (Genus: Pongo) based on a population genetic meta-analysis of multiple loci, in Journal of Human Evolution, vol. 50, nº 5, 2006-5, pp. 509–522, DOI:10.1016/j.jhevol.2005.12.005. URL consultato il 25 luglio 2019.
  10. ^ Ryan D. Hernandez, Melissa J. Hubisz e David A. Wheeler, Demographic histories and patterns of linkage disequilibrium in Chinese and Indian rhesus macaques, in Science (New York, N.Y.), vol. 316, nº 5822, 13 aprile 2007, pp. 240–243, DOI:10.1126/science.1140462. URL consultato il 25 luglio 2019.
  11. ^ Shu-Jin Luo, Jae-Heup Kim e Warren E. Johnson, Phylogeography and genetic ancestry of tigers (Panthera tigris), in PLoS biology, vol. 2, nº 12, dicembre 2004, pp. e442, DOI:10.1371/journal.pbio.0020442. URL consultato il 25 luglio 2019.
  12. ^ (EN) O. Thalmann, A Fischer e F Lankester, The Complex Evolutionary History of Gorillas: Insights from Genomic Data, in Molecular Biology and Evolution, vol. 24, nº 1, 16 ottobre 2006, pp. 146–158, DOI:10.1093/molbev/msl160. URL consultato il 25 luglio 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]