Tenuta Le Posteghe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tenuta Le Posteghe
Sede del Ministero della Difesa Nazionale durante il Governo della Repubblica Sociale Italiana
Tenuta Le Posteghe.jpg
Ingresso della tenuta
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàPolpenazze del Garda
IndirizzoVia Angelo Omodeo,2
Informazioni
CondizioniPerfettamente conservata
Costruzionefine '800
Inaugurazioneprimi '900
UsoResidenza privata

La Tenuta Le Posteghe è un palazzo storico, situato in Via Angelo Omodeo 2 a Polpenazze del Garda. Dimora storica della Repubblica Sociale Italiana, fu sede del Ministero della Difesa Nazionale [1]. È stata fino al 1941 la residenza privata dell'Ingegnere Angelo Omodeo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Durante la Repubblica Sociale Italiana, ai vertici dell'organizzazione militare della RSI stava il Ministero della Difesa Nazionale che, dal 6 gennaio 1944 si chiamò Ministero delle Forze Armate. A capo di esso fu designato l'ex Maresciallo d'Italia Rodolfo Graziani che stabilì come sede la Tenuta delle Posteghe.

Facciata della Tenuta

Proprietari[modifica | modifica wikitesto]

La Tenuta delle Posteghe è stata la residenza dell'Ingegnere Angelo Omodeo. L'ingegnere, dopo una prima fase della sua vita trascorsa in Sardegna, dove progettò lo sbarramento sul Tirso con la creazione del Lago Omodeo, si trasferì a Polpenazze del Garda scegliendo questa Tenuta come sua residenza privata. Morì proprio qui il 3 giugno 1941.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ storiaditoscolanomaderno.blogspot.it, http://storiaditoscolanomaderno.blogspot.it/2013/03/i-conti-fioravanti-zuanelli-di-messaga.html.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Attilio Mazza, Il Bresciano - Volume II. Le colline e i laghi, Bergamo, Bortolotti, 1986, pp. 308-310.
  • Donato Fossati, Distinte famiglie di Riviera, Tip. Devoti, Salò 1941

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]