Tenacious D e il destino del rock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tenacious D e il destino del rock
Pickofdestiny.JPG
KG e JB hanno con in mano il Plettro del Destino, all'interno del Rock N' Roll History Museum
Titolo originale Tenacious D in The Pick of Destiny
Paese di produzione USA
Anno 2006
Durata 93 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Liam Lynch
Sceneggiatura Jack Black, Kyle Gass, Liam Lynch
Produttore Jack Black, Kyle Gass, Stuart Cornfeld
Distribuzione (Italia) Mediafilm
Fotografia Robert Brinkmann
Montaggio David Rennie
Musiche Andrew Gross, John King
Scenografia Martin Whist
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Tenacious D e il destino del rock (Tenacious D in The Pick of Destiny) è un film del 2006 diretto da Liam Lynch che racconta in chiave comica la storia della band Tenacious D, realmente esistente, formata dal duo di protagonisti Jack Black e Kyle Gass.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

(EN)

« From whence you came you shall remain, until you are complete again! »

(IT)

« Nel luogo da cui vieni tu finirai finché integro non tornerai! »

(Formula per relegare il diavolo negli inferi)

Il giovane JB, fin da piccolo, ha il sogno di diventare un grande rocker, ispirandosi a miti della musica come i Black Sabbath e i Led Zeppelin. I suoi genitori non sono d'accordo, in quanto sono molto religiosi e ritengono che il rock sia opera del Diavolo, ma dopo l'ennesima lite lo spirito di Ronnie James Dio prende vita da un poster nella sua camera e ordina a JB di seguire la via del Rock raggiungendo la "città degli angeli caduti", ovvero Los Angeles.

Una volta scappato di casa e trasferitosi in California in cerca di fortuna, JB incontra KG, che inizialmente diventa il suo mentore; una volta resosi conto dell'identità delle loro situazioni, i due decidono di formare una band dandole il nome Tenacious D, ottenuto unendo delle voglie a forma di lettere che hanno sul sedere.

Successivamente i due scoprono un intrigante mistero riguardo ad un plettro che secondo la leggenda deriverebbe da un dente di Satana, perso nel Medioevo nello scontro con uno stregone per via dell'intervento di un fabbro: si dice che il plettro sia a suo tempo appartenuto ai più importanti rocker di tutti i tempi e abbia costituito il segreto del loro talento.

I Tenacious D vengono a conoscenza del luogo in cui è custodito il plettro del destino, il Rock & Roll History Museum, e decidono di intraprendere un viaggio verso il museo e di appropriarsi del magico oggetto, con il progetto di servirsene per diventare una grande rock band.

Dopo aver preso possesso del plettro e aver sperimentato i suoi fantastici poteri, i due sono tuttavia costretti ad affrontare Satana, che si riappropria del dente ma viene di nuovo relegato all'Inferno dai due dopo avergli staccato un corno, che diverrà il "Bong del destino".

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: The Pick of Destiny.

La colonna sonora del film è stata scritta dagli stessi Tenacious D e costituisce il secondo album della band. Per l'occasione il gruppo ha collaborato con guest star come Dave Grohl, Meat Loaf, John Spiker e Ronnie James Dio, i quali hanno anche una parte nel film.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nella scena in cui JB si posa sul letto, disperato per non riuscire a combinare nulla di buono in ambito musicale, poggia su di esso delle riviste (si tratta di alcuni numeri della famosa testata Rolling Stone) dove sono ritratti quattro chitarristi con in mano il Plettro del Destino: si tratta, in particolare, di Randy Rhoads, chitarrista di Ozzy Osbourne, Pete Townshend degli Who, Eddie Van Halen dei Van Halen e Angus Young degli AC/DC.
  • Jack Black è un fan sfegatato della band australiana AC/DC e anche in questo film non mancano i riferimenti a loro: JB, da bambino, aveva due loro poster appesi nella sua camera; quando è seduto sul divano con KG, all'inizio del film, indossa una maglietta con la copertina dell'album For Those About to Rock (We Salute You); inoltre sono numerose le numerose foto in cui Angus Young è ritratto con il Plettro del Destino in mano.
  • La gang che aggredisce JB, nella scena in cui KG accetta di ospitarlo e fargli da mentore, è una palese citazione del film di Stanley Kubrick Arancia meccanica.
  • Nella scena in cui Jack e Kyle sono nel museo della musica per prendere il plettro del destino, la frase che usa Kyle "usa l'uccello" è un chiaro riferimento alla famosa espressione "Usa la forza" della serie Star Wars.
  • Nella scena in cui Jack e Kyle sono nel museo della musica per prendere il plettro del destino, le chitarre che si vedono esposte nell'ultima stanza sono le chitarre vere di chitarristi famosi. La prima a sinistra a cerchi bianchi e neri è quella di Zakk Wylde dei Black Label Society; la prima a destra è la Jackson Randy Rhoads, ideata ed appartenuta proprio a Randy Rhoads; tra le chitarre che non sono state inquadrate c'è la Frankenstrat di Eddie Van Halen, la Stratocaster di Stevie Ray Vaughan e la Gibson SG a due manici di Jimmy Page, mentre la chitarra più in alto di tutte e dove è incastrato il plettro è la Gibson "Diavoletto" di Angus Young, sulla cui estremità è individuabile incisa la caricatura.
  • All'interno del museo la scalinata per raggiungere la sala dei Guitars Gods è chiamata "Guitarway to Heaven", omaggio alla canzone Stairway to Heaven dei Led Zeppelin.
  • Appena nella sala degli dei della chitarra JB ferma Kage, che vuole andare a prendere subito il plettro, dicendo "Laser! L'occhio della tigre". Si potrebbe pensare ad un riferimento al noto brano Eye of the Tiger dei Survivor.
  • La scena in cui i Tenacious D scappano dalla polizia è una citazione del film The Blues Brothers.
  • Nella scena in cui J.B. sogna di avere il plettro del destino, tra il pubblico appare l'attrice Amy Adams.
  • Sempre nella scena del sogno appare tra il pubblico il chitarrista dei Tenacious D John Konesky.
  • Nel film Kyle Gass mantiene nome e cognome veri (Kage può essere inteso come lettura delle sue iniziali) mentre di Jack Black si conosce solo il nome, quando nella canzone History of Tenacious D Kyle dice Jack's voice then be gold, per il resto del film viene chiamato solo JB oppure Jabbles, quest'ultimo inteso come lettura delle iniziali del suo nome.
  • Nella scena in cui J.B. riceve la nuova chitarra da Kyle si possono notare incisi sui tasti alcuni adesivi, tra cui uno che recita E=mc². Si tratta di una citazione al film School of Rock, nella scena in cui la preside Mullins entra nella stanza degli allievi mentre Jack Black sta spiegando proprio tale formula.
  • Nella scena in cui la guardia del museo parla al walkie talkie, sentendo il rumore di J.B. e K.G. che cadono dal condotto dell'aria condizionata, si può notare distintamente il logo dei Metallica, quasi per intero, alle sue spalle.
  • Nei titoli di testa vengono raffigurate delle carte con dei disegni in stile medievale (in corrispondenza con il nome di Stuart Cornfeld, il produttore); una delle ultime è il saggio della montagna simbolo di Stairway to Heaven.
  • Nei titoli di coda, la canzone Won't Get Fooled Again degli Who viene indicata due volte nella lista delle canzoni del film.
  • La chitarra usata da Satana nella battaglia rock con i due protagonisti è una Dean Guitars modello Dean From Hell CFH: si tratta della chitarra di Dimebag Darrell, chitarrista dei Pantera.
  • Nella scena della sfida rock contro il diavolo, quando JB canta "We rock the casbah and blow your mind", il verso contiene una chiara citazione della canzone Rock the Casbah dei Clash.
  • In una delle scene tagliate i Tenacious D cantano Goverment Totally Sucks per ingraziarsi il commesso di un'armeria e farsi così regalare i walkie talkie che usano nel condotto d'aria.
  • Nella scena alternativa dell'inseguimento in auto vediamo che Kyle immagina di essere nel gioco Maximum Overthruster, il videogame a cui gioca all'interno del film.
  • La scena in cui J.B. scavalca i laser per raggiungere il plettro del destino è un omaggio alla scena omonima del film Entrapment, con Sean Connery e Catherine Zeta-Jones.
  • La chitarra di J.B. si chiama Monster Mash, proprio come una canzone del famoso gruppo Horror punk Misfits.
  • Nel film dopo che il piccolo JB fa la sua esibizione davanti alla famiglia viene frustato dal padre, invece nell'album urla.
  • Durante lo scontro con Satana, nel film JB dice: "Combattiamo la sua musica con la nostra musica!"; nell'album invece dice: "C'mon Kage, bring the thunder!".
  • Il rapper italiano Salmo rende omaggio a questa pellicola nella canzone Redneck, appartenente all'album Midnite, dove dice: "Suono col plettro del destino tipo Jack Black".
  • Il film è stato distribuito in Italia con il titolo Tenacious D e il destino del rock mentre in inglese il titolo tradotto dall'originale sarebbe Il plettro del destino. Tuttavia nel DVD originale, durante i titoli di testa, il titolo viene tradotto dall'originale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema