Temara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Temara
comune
تمارة
ⵜⵎⴰⵔⴰ
Temara – Veduta
Localizzazione
Stato Marocco Marocco
Regione Rabat-Salé-Kenitra
Provincia o prefettura Skhirat-Témara
Territorio
Coordinate 33°55′36″N 6°54′44″W / 33.926667°N 6.912222°W33.926667; -6.912222 (Temara)Coordinate: 33°55′36″N 6°54′44″W / 33.926667°N 6.912222°W33.926667; -6.912222 (Temara)
Abitanti 313 510 (2014)
Altre informazioni
Cod. postale 12000
Fuso orario UTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Marocco
Temara
Temara
Sito istituzionale

Temara (in arabo: تمارة‎; in berbero: ⵜⵎⴰⵔⴰ) è una città costiera del Marocco, nella prefettura di Skhirat-Témara, nella regione di Rabat-Salé-Kenitra. Temara si trova a 15 km a sud di Rabat sull'Oceano Atlantico. È gemellata con Saint-Germain-en-Laye in Francia. La città ha diverse spiagge ed un piccolo porto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Temara è stata fondata nel XII secolo (1130-1163) dal Califfo Almohade 'Abd al-Mu'min, che vi ha costruito una moschea. Cinque secoli dopo, Mulay Ismail ha costruito l'attuale muro e ha reso Temara una ribat (caserma) intorno alla Moschea. Successivamente, Mulay Abd ar-Rahman (1822-1859) e Mulay Abdul Aziz (1894-1908) l'hanno terminata (Kasbah de guiche Oudaïa), trasformandola in campi militari e religiosi.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Temara è lungo la strada nazionale 1 che collega le due città principali del Marocco, Rabat, la capitale, e Casablanca, la maggiore città del Paese. A Temara sono presenti due zone industriali. La prima si trova verso Casablanca e, con un'area totale di 120 ettari, allargabile a 300 ettari comprende 55 unità industriali e diversi settori industriali (tessile, stampa, cibo). La seconda zona industriale è verso la fine della città, in direzione di Rabat. È la zona industriale Attasnia, che, con un totale di 20 ettari contiene 23 unità industriali (tessile, elettronica, chimica).

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

La popolazione secoli fa era costituita dalle tribù Zaer e da diverse tribù dell'Oudaya (gruppi militari provenienti da differenti regioni del Marocco sono stati portati dal Sultano, in cambio del servizio militare il Sultano gli concedeva il diritto a coltivare la terra). Oggi la popolazione è composta da tutte le etnie del Marocco, a causa della forte immigrazione vissuta dalla città e dai suoi sobborghi, sono presenti arabi e vari popoli amazigh, (rifiani, chleuhs e hassani). L'età della maggioranza della popolazione è sotto i venti anni con una significativa crescita demografica.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Francia Saint-Germain-en-Laye - Francia, dal 1982.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PDF) Le Journal de Saint-Germain-en-Laye, n° 73, 15 septembre 1982, p. 13 URL consultato il 30 aprile 2011

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Marocco Portale Marocco: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marocco