Telelaser (rete televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Telelaser
Stato Italia
Lingua Italiano
Tipo Giornalistico, Sport, Film, Cartoni animati
Target Tutte le età
Editore Franco Cappelli
Direttore Franco Cappelli
logo dell'emittente
il fondatore dell'emittente Franco Cappelli

Telelaser è un'emittente televisiva salernitana sorta come tv via cavo nel 1970; trasmette attualmente sul canale 634 del digitale terrestre. Sorta sulla scia della storica Telebiella, Telelaser risulta, per fondazione la terza in Italia.

Nel 1976, infatti, venne emessa la sentenza della Corte Costituzionale che legittimò le trasmissioni private via etere in ambito locale. A quel punto partì una vera e propria corsa tra vari appassionati del settore. Una storia come tante altre simili in Italia, che si inserisce a pieno titolo in quel fenomeno unico, dapprima pionieristico poi imprenditoriale delle tv locali.

Il primo passo, dopo aver individuato la sede in una centralissima strada salernitana, fu costituito dalla scelta di puntare innanzitutto sull'informazione; Emittente di Salerno inizia le sue trasmissioni via cavo nel dicembre 1970 per iniziativa di Franco Cappelli; il suo primo palinsesto consisteva in un videogiornale, cartoni animati, gli incontri di calcio della Salernitana e film. Con il 1976 si converte all'etere. Sul primo numero di MILLECANALI è censita fra le "catv" TeleLaser. Nel 1994, dopo molti intoppi burocratici, Tele Laser ottiene dal Ministero delle Telecomunicazioni la concessione per operare, la radio invece cessa di esistere, il giornale LASER continua invece ad uscire ma due o tre volte l'anno. Nel 2014 Telelaser festeggia i 44 anni di vita, il suo responsabile dichiara a MILLECANALI: "non siamo intenzionati a ripetere nessun segnale, nemmeno parzialmente. Noi abbiamo una programmazione completamente autonoma con moltissime autoproduzioni".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione