Ted Cassidy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ted Cassidy nel 1968 in una foto promozionale per la serie tv Le nuove avventure di Huckleberry Finn

Ted Cassidy all'anagrafe Theodore Crawford Cassidy (Pittsburgh, 31 luglio 1932Los Angeles, 16 gennaio 1979) è stato un attore e doppiatore statunitense.

I suoi 206 centimetri di altezza lo portarono a recitare parti sempre un po' particolari in serie non convenzionali e di fantascienza, come Star Trek e Strega per amore. Guadagnò molta popolarità negli anni sessanta interpretando Lurch, il maggiordomo nella serie televisiva La famiglia Addams, e negli anni settanta come la voce narrante che apriva gli episodi de L'incredibile Hulk.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ted Cassidy nei panni di Lurch nella serie televisiva La famiglia Addams

Nato a Pittsburgh, in Pennsylvania, Cassidy crebbe però a Philippi (Virginia Occidentale), 200 chilometri a sud di Pittsburgh. La sua mole lo portò a praticare in gioventù sia la pallacanestro (come centro), sia football americano (come tackle) per la Philippi High School.

Finita l'high school, cominciò la sua carriera accademica al West Virginia Wesleyan College, nella vicina Buckhannon, dove era anche membro della confraternita Alpha Sigma Phi. Successivamente si trasferì alla Stetson University a DeLand, in Florida per la laurea in comunicazione. Attivo in campo studentesco, giocò anche una stagione per gli Hatters, chiudendo con 17 punti e 10 rimbalzi di media. Nel 1952 Ted divenne membro degli "Ormond Beach", il corpo di salvataggio della Florida, e lavorò come guardiaspiaggia nelle aree di Ormond e Daytona Beach.

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi laureato in comunicazione e recitazione, nel 1956 si sposò con Margaret Helen e si trasferì con lei a Dallas, in Texas. La sua carriera recitativa decollò durante il suo impiego part-time come disc jockey presso la rete radiofonica "WFAA-AM" di Dallas. Fece anche qualche apparizione occasionale sul canale televisivo delle stessa emittente, "WFAA-TV Channel 8", recitando la parte di "Creech", una creatura dello spazio durante i segmenti "Dialing for Dollars" dei film pomeridiani di Ed Hogan. Musicista preparato, all'attività recitativa Cassidy accompagnava quella di organista, intrattenendo gli ospiti alla "Luby's Cafeteria", nel centro commerciale di Lochwood a Dallas. Nel 1957 nacque il primo figlio, Sean, e nel 1960 una bambina, Cameron.

In televisione[modifica | modifica wikitesto]

La statura inusuale, unitamente alla voce profonda e alla sua abilità di organista (anche se nella serie in realtà non suona l'organo), insieme a un adeguato trucco scenico, lo resero particolarmente adatto al ruolo che gli avrebbe dato popolarità come attore. Impersonò infatti, nella fortunata serie La famiglia Addams, l'inquietante maggiordomo Lurch, un domestico taciturno e poco incline al sorriso che somiglia al Mostro di Frankenstein cinematografico, suona il clavicembalo e risponde al gong con il celebre e cavernoso «Chiamato?» (You rang?). Il sottile humour e la profondità della voce con cui pronunciava questa frase, inizialmente improvvisata, la rendeva più un'affermazione che un interrogativo, e divenne immediatamente una hit della serie, tanto da essere regolarmente prevista nella sceneggiatura, finendo per diventare il marchio di fabbrica di Cassidy.
Nella stessa serie interpretò anche Mano (Thing T. Thing nella versione inglese), fuorché ovviamente nelle riprese che prevedevano la contemporanea presenza dei due personaggi: in questo caso il ruolo di Mano era affidato a uno dei tecnici presenti sul set.

La carriera che ne seguì fu soprattutto televisiva e spesso da doppiatore di pellicole d'animazione.

Oltre alla Famiglia Addams, Cassidy ebbe ingaggi in molti altri show televisivi. Era nel cast de Le nuove avventure di Huckleberry Finn della NBC, nei panni del cattivo Injun Joe, nemico giurato di Tom Sawyer e Huck. Nel 1967, nell'episodio The Napolean's Tomb Affair della serie Organizzazione U.N.C.L.E., interpretò lo scagnozzo Edgar che rapisce, tortura e tenta ripetutamente di uccidere Napoleon Solo e Illya Kuryakin.

Nel 1966 Cassidy diede la voce anche alla versione più aggressiva di Balok nell'episodio di Star Trek intitolato L'espediente della carbonite (il terzo della serie, in ordine di produzione), interpretò l'androide Ruk nell'episodio Gli androidi del dottor Korby (il settimo della serie) e diede la voce a Gorn nell'episodio Arena (il diciottesimo). Successivamente, nei primi anni settanta Cassidy avrebbe collaborato ancora con Gene Roddenberry, il creatore di Star Trek, interpretando Isiah nei primi due episodi pilota (ce ne fu poi un terzo) di una serie post-apocalittica (che poi non vide la luce, anche se alcuni elementi vennero ripresi in Andromeda, serie del 2000), Genesis II (1973) e Planet Earth (1974). Apparve anche nell'episodio The Thief from Outer Space (1966) della serie Lost in Space (inedita in Italia).

Nel 1967 interpretò Ted, giardiniere muscoloso che piantava dalie per la signorina Drysdale, nella serie The Beverly Hillbillies, nell'episodio The Dahlia Feud.

Nel 1968 Cassidy apparve nella serie Daniel Boone nell'episodio The Scrimshaw Ivory Chart nella parte del pirata Gentle Sam. Nello stesso anno fece numerose apparizioni anche in Strega per amore, era ad esempio il maestro della sorella di Jeannie nell'episodio in quattro parti Dov'è il genio?, ed il cugino di Jeannie nell'episodio Non date da mangiare agli astronauti.

Cassidy apparve anche nella serie L'uomo da sei milioni di dollari, nella parte di Bigfoot, (personaggio già apparso nella serie ma che era stato interpretato da André the Giant nell'episodio in due parti Il segreto del bigfoot - stagione 3, episodi 16 e 17) nell'episodio in due parti Gli extraterrestri (stagione 4, episodi 1 e 2). Oltre a recitare, doppiò anche gli effetti vocali del Bigfoot. Riprese poi il ruolo nella quinta ed ultima stagione nell'episodio un amico in pericolo.

Cinema e doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Parallelamente al suo impegno con La famiglia Addams, Cassidy cominciò a doppiare regolarmente personaggi per gli studios della Hanna-Barbera, attività culminata con il doppiaggio di Frankenstein Jr. nella serie Frankenstein Jr. all'interno della serie de Gli Impossibili. Era la voce del protagonista nel cortometraggio Blaze Glory di Chuck Menville, in cui la sua voce, già profonda di suo, fu resa ulteriormente grave con un effetto riverbero, che conferiva al personaggio una sonorità sovraumana. Cassidy ha dato anche la voce a Ben Grimm ("La Cosa") nella serie animata I fantastici quattro del 1978. Nel 1979 erano di Cassidy i ruggiti ed i grugniti per il Godzilla che la Hanna Barbera co-produsse con la Toho. Sua era anche la base per la voce sinistra di Black Manta, per quella di Brainiac e di tanti altri personaggi dei Superamici.

Dopo La famiglia Addams Cassidy diede sempre più spazio al doppiaggio: in questo campo fu notevole il suo ruolo di voce narrante all'inizio di ogni episodio de L'incredibile Hulk. Erano di Cassidy anche i ruggiti ed i grugniti di Hulk.

In alcune scene tagliate dell'episodio pilota originale di Galactica, intitolato Battaglie nella galassia (compreso nella raccolta DVD Battlestar Galactica: The Complete Epic Series del 1978), Cassidy aveva provvisoriamente doppiato l'Imperatore cylone, prima che il contratto per il suo doppiaggio venisse firmato con l'attore Patrick Macnee.

Altre apparizioni sul grande schermo comprendono Butch Cassidy di George Roy Hill (1969) e un altro noto western come L'oro di Mackenna, oltre al musical Goin' Coconuts, Io, Beau Geste e la legione straniera, Poor Pretty Eddie, Balordi & Co. - Società per losche azioni capitale interamente rubato $ 1.000.000, Slam! Colpo forte, The Limit e Charcoal Black. Collaborò anche alla stesura della sceneggiatura di The Harrad Experiment del 1973, in cui fece anche un breve cameo.

Nel 1965 pubblicò un 45 giri per la Capitol Records con due brani, The Lurch, scritto da Gary S. Paxton, e Wesley, scritto da Cliffie Stone e Scott Turner. Presentò The Lurch l'11 settembre 1965 a Shivaree! e la eseguì nuovamente ad Halloween dello stesso anno a Shindig!, insieme a Boris Karloff che invece cantava Monster Mash.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Con il passare degli anni, Cassidy cominciò ad avere sempre maggiori problemi di salute, in gran parte a causa della sua statura. Morì il 16 gennaio 1979, a 46 anni, per le complicazioni seguite a un'operazione chirurgica a cuore aperto. La sua collega attrice Sandra Martinez si occupò di lui negli ultimi anni. Il suo corpo fu cremato e le ceneri sepolte nel giardino della sua casa a Woodland Hills, anche se l'esatta collocazione dei suoi resti rimane sconosciuta.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN37125622 · ISNI (EN0000 0000 5936 5662 · LCCN (ENn97872165 · BNF (FRcb141624492 (data) · BNE (ESXX1575553 (data) · WorldCat Identities (ENn97-872165