Ted Bundy - Fascino criminale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ted Bundy - Fascino criminale
ZacEfronTedBundy.png
Ted Bundy (Zac Efron) in una scena del film
Titolo originaleExtremely Wicked, Shockingly Evil and Vile
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2019
Durata110 min
Rapporto2,39 : 1
Generethriller, biografico, giallo
RegiaJoe Berlinger
Soggettodal libro di Elizabeth Kendall
SceneggiaturaMichael Werwie
ProduttoreMichael Costigan, Nicolas Chartier, Ara Keshishian, Michael Simkin
Produttore esecutivoZac Efron, Michael Werwie, Jonathan Deckter, Jason Barrett
Casa di produzioneCOTA Films, Voltage Pictures
Distribuzione in italianoNotorious Pictures
FotografiaBrandon Trost
MontaggioJosh Schaeffer
Effetti specialiMike Uguccioni
MusicheMarco Beltrami, Dennis Smith
ScenografiaBrandon Tonner-Connolly
CostumiMegan Stark Evans
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ted Bundy - Fascino criminale (Extremely Wicked, Shockingly Evil and Vile) è un film del 2019 diretto da Joe Berlinger con protagonisti Zac Efron, Lily Collins, Kaya Scodelario e John Malkovich.

La pellicola, adattamento cinematografico del libro The Phantom Prince: My Life With Ted Bundy di Elizabeth Kendall, narra le vicende di Ted Bundy, serial killer statunitense autore di decine di omicidi ai danni di giovani ragazze negli anni settanta.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1969 a Seattle, Ted Bundy incontra Liz Kendall, studentessa universitaria e madre single. I due iniziano a frequentarsi e Ted aiuta Liz a crescere la sua giovane figlia, Molly.

Nel 1974, le notizie annunciano la scomparsa di molte giovani donne in tutto Washington e in Oregon, tra cui due rapimenti che hanno avuto luogo in pieno giorno al Lake Sammamish State Park. Un uomo che assomigliava a Ted è stato visto da diverse persone che chiedevano alle donne di aiutarlo a caricare una barca a vela su una Volkswagen Maggiolino. Viene rilasciato uno schizzo dell'aggressore e, dopo centinaia di telefonate, Ted viene arrestato nel 1975.

Carol DaRonch riconosce Ted da una fila di sospettati, affermando che lui l'abbia rapita e minacciata di ucciderla prima che riuscisse a fuggire. Ted è rilasciato su cauzione, tornando a casa da Liz che è sconvolta dopo aver letto un articolo su di lui sul giornale. Ted spiega che a Carol è stata mostrata la sua foto prima del riconoscimento, ed è per questo che le è sembrato familiare e crede di essere stato incastrato. Dopo un processo di prova di quattro giorni, Ted viene dichiarato colpevole di rapimento aggravato e viene condannato a scontare da uno a un massimo di 15 anni nella prigione dello stato dello Utah.

Poche settimane dopo, le autorità del Colorado accusano Ted dell'omicidio di Caryn Campbell e viene trasferito ad Aspen, Colorado, nel 1977. Liz rifiuta di credere che Ted sia colpevole, ma gli eventi iniziano a farle perdere la testa, e lei inizia a bere alcolici regolarmente. Mentre si trova al Pitkin County Courthouse, Ted sceglie di essere il proprio avvocato e, come tale, è dispensato dall'uso di manette o catene. Durante una pausa, Ted fugge dal tribunale saltando da una finestra del secondo piano e correndo verso le montagne, ma viene ricatturato dopo sei giorni.

Liz visita Ted e termina la loro relazione. Ted più tardi fugge di nuovo dopo aver visto un quadrato nel soffitto della sua cella. Due donne in una casa di sorellanza vengono uccise in Florida, seguite da attacchi violenti contro altre due. Dopo che Ted viene arrestato, cerca di contattare Liz ma lei lo abbandona. Inizia a ricevere un seguito di donne che sono affascinate da lui, alcune affermano persino di amarlo. Ted è visitato da una vecchia amica, Carole Ann Boone, che crede nella sua innocenza e si trasferisce in Florida per essere più vicino a lui.

Viene negoziato un patteggiamento prima del processo in cui Bundy si dichiarerà colpevole di aver ucciso le due sorellastre, Lisa Levy e Margaret Bowman, e la dodicenne Kimberly Leach, in cambio di una condanna a 75 anni invece della pena di morte. Ted rifiuta l'affare. Ted e Carole Ann si avvicinano mentre lei lo visita regolarmente; i due iniziano una relazione ma Ted continua a cercare di raggiungere Liz, che sta seguendo il suo processo via televisione, sentendosi in colpa per essere la persona che ha dato il nome di Ted alle autorità di Seattle nel 1975. Ted più tardi si propone a Carole Ann e si sposano.

In tribunale vengono fornite prove fisiche incriminanti, inclusa una corrispondenza di un calco in gesso dei denti di Ted con le impressioni delle ferite da morso sui glutei di Levy. In meno di sette ore, la giuria ha condannato Ted degli omicidi di Levy e Bowman, tre conteggi di tentato omicidio di primo grado e due accuse di furto con scasso. Il giudice di prova Edward Cowart impone la pena di morte per omicidio da eseguire con un'esecuzione per sedia elettrica.

Dieci anni dopo, Liz riceve una lettera da Ted e lo visita, scattando una fotografia. Liz chiede la verità, ma Ted continua a negare di avere qualcosa a che fare con gli omicidi. Mostra a Ted la fotografia - l'immagine di una scena del crimine di una delle sue vittime decapitate - e Ted ammette di averla scattata.

Liz lascia la prigione in stato di shock, ma viene incontrata al di fuori da sua figlia adolescente e dal suo nuovo fidanzato, e afferma che ora sta bene. Alla fine del film, il filmato d'archivio e il testo sullo schermo dicono che Ted è stato giustiziato nel gennaio 1989, all'età di 42 anni. Ted aveva confessato più di 30 omicidi qualche giorno prima e le sue ceneri erano sparpagliate sulla Catena delle Cascate dove aveva depositato i resti di numerose vittime.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto è stato presentato al Festival di Cannes 2017, con Zac Efron che era destinato a diventare il serial killer Ted Bundy, e il regista di documentari Joe Berlinger ha firmato per dirigere.[1] Nell'ottobre 2017, Lily Collins è stata scelta come fidanzata di Bundy, Elizabeth Kendall.[2]

Nel gennaio 2018, John Malkovich è stato scelto per interpretare Edward Cowart, il giudice che presiede il caso di Bundy. Le riprese sono iniziate il 18 gennaio 2018 a Covington, nel Kentucky.[3] Angela Sarafyan, Jeffrey Donovan, Grace Victoria Cox, Kaya Scodelario, Jim Parsons, Haley Joel Osment, Dylan Baker e Terry Kinney si sono uniti al film per tutto il resto di gennaio[4], il chitarrista dei Metallica James Hetfield è entrato a far parte del cast a febbraio.[5]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film viene diffuso il 25 gennaio 2019.[6]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata presentata al Sundance Film Festival il 26 gennaio 2019[7] e distribuita nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 9 maggio 2019.[8]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore Rotten Tomatoes il film riceve il 56% delle recensioni professionali positive con un voto medio di 5,7 su 10, basato su 140 critiche,[9] mentre su Metacritic ottiene un punteggio di 52 su 100 basato su 31 recensioni.[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Cannes: Zac Efron to Play Ted Bundy in 'Extremely Wicked, Shockingly Evil and Vile', su The Hollywood Reporter. URL consultato il 9 maggio 2019.
  2. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, Anthony D'Alessandro, Lily Collins to Play Ted Bundy’s Girlfriend In ‘Extremely Wicked, Shockingly Evil, And Vile’ – AFM, su Deadline, 31 ottobre 2017. URL consultato il 9 maggio 2019.
  3. ^ (EN) Dave McNary, Dave McNary, John Malkovich Joins Ted Bundy Thriller ‘Extremely Wicked, Shockingly Evil and Vile’, su Variety, 12 gennaio 2018. URL consultato il 9 maggio 2019.
  4. ^ (EN) 'Burn Notice' Star Jeffrey Donovan Joins Zac Efron in Ted Bundy Movie (Exclusive), su The Hollywood Reporter. URL consultato il 9 maggio 2019.
  5. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, Anthony D'Alessandro, Metallica’s James Hetfield Boards Voltage’s ‘Extremely Wicked, Shockingly Evil, And Vile’, su Deadline, 12 febbraio 2018. URL consultato il 9 maggio 2019.
  6. ^ Filmato audio Voltage Pictures, Extremely Wicked, Shockingly Evil and Vile - Official Teaser [HD] - Voltage Pictures, su YouTube, 25 gennaio 2019. URL consultato il 25 gennaio 2019.
  7. ^ (EN) Peter Debruge, Sundance Film Festival Unveils 2019 Features Lineup, Variety, 28 novembre 2018. URL consultato il 25 gennaio 2019.
  8. ^ TED BUNDY - FASCINO CRIMINALE, IL POSTER ITALIANO DEL FILM, su MYmovies.it, 21 marzo 2019. URL consultato il 21 marzo 2019.
  9. ^ (EN) Extremely Wicked, Shockingly Evil and Vile, in Rotten Tomatoes, Flixster Inc. URL consultato il 10 maggio 2019. Modifica su Wikidata
  10. ^ (EN) Extremely Wicked, Shockingly Evil and Vile, su Metacritic, CBS Interactive Inc. URL consultato il 10 maggio 2019. Modifica su Wikidata

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema