Technology Readiness Level

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il termine Technology Readiness Level (acronimo TRL), che si può tradurre con Livello di Maturità Tecnologica, indica una metodologia per la valutazione del grado di maturità di una tecnologia, sviluppata originariamente dalla NASA nel 1974[1] e successivamente modificata. Viene attualmente utilizzata da vari enti americani ed europei, quali il Dipartimento della Difesa americano, la NASA, l'Agenzia Spaziale Europea, la Commissione europea ed altri.

È basata su una scala di valori da 1 a 9, dove 1 è il più basso (definizione dei principi base) e 9 il più alto (sistema già utilizzato in ambiente operativo).

Nel 2013, l'Organizzazione internazionale per la normazione (ISO) ha pubblicato un proprio standard per definire i livelli di maturità tecnologica ed i relativi criteri di valutazione[2].

Livelli di Maturità Tecnologica (TRL) secondo la Commissione Europea[3]
Livello di TRL Descrizione
TRL 1 Osservati i principi fondamentali
TRL 2 Formulato il concetto della tecnologia
TRL 3 Prova di concetto sperimentale
TRL 4 Tecnologia convalidata in laboratorio
TRL 5 Tecnologia convalidata in ambiente (industrialmente) rilevante
TRL 6 Tecnologia dimostrata in ambiente (industrialmente) rilevante
TRL 7 Dimostrazione di un prototipo di sistema in ambiente operativo
TRL 8 Sistema completo e qualificato
TRL 9 Sistema reale provato in ambiente operativo (produzione competitiva, commercializzazione)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Scienza e tecnica Portale Scienza e tecnica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scienza e tecnica