Teatro romano di Cadice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vista sui gradini del teatro, con le cupole della Cattedrale di Cadice sullo sfondo

Il teatro romano di Cadice (Theatrum Balbi[1]) è un'antica struttura situata a Cadice, in Andalusia, nel sud della Spagna. I resti, solo parzialmente scavati, furono scoperti nel 1980. Il teatro, che fu probabilmente costruito nel I secolo a.C. ed era uno fra i più grandi mai costruiti nell'impero romano, fu abbandonato nel IV secolo. Nel XIII secolo sulle sue rovine vi fu costruita una fortezza per ordine del re Alfonso X di Castiglia.

Il teatro presentava una cavea con un diametro di oltre 120 metri e poteva ospitare circa 10.000 spettatori. Il teatro era una delle poche strutture romane dell'antica Hispania citate da autori classici, tra cui Cicerone e Strabone. Gli scavi nel sito hanno rinvenuto anche resti di un quarto risalente al periodo taifa, case di Almohad e pozzi del XVII secolo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]