Teatro Stabile dell'Umbria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 42°59′15.36″N 12°28′49.8″E / 42.9876°N 12.4805°E42.9876; 12.4805 Il Teatro Stabile dell'Umbria è uno dei Teatri Pubblici Italiani riconosciuti dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Da gennaio 2018 è diretto da Nino Marino.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1985 ad oggi, ha allestito in Umbria più di 100 spettacoli che sono poi stati rappresentati nei maggiori teatri italiani ed esteri, grazie anche alla collaborazione con registi quali Luca Ronconi, Walter Pagliaro, Giuseppe Patroni Griffi, Gigi Dall'Aglio, Enzo Siciliano, Giorgio Albertazzi, Dario Fo, Massimo Castri, Federico Tiezzi, Mario Martone, Ninni Bruschetta, Giorgio Barberio Corsetti, Marco Baliani, Toni Servillo, Ascanio Celestini, Antonio Latella, Massimiliano Civica, Gabriele Lavia, Lucia Calamaro. Dal 2015 è entrato nel novero dei Teatri di Rilevante Interesse Culturale.

Stagioni di Prosa[modifica | modifica wikitesto]

Il Teatro Stabile dell'Umbria programma stagioni di prosa italiane e internazionali in 18 città della regione: Teatro Morlacchi di Perugia, Teatro Secci di Terni, Politeama Clarici di Foligno, Teatro Nuovo e Teatro Caio Melisso di Spoleto, Teatro Comunale di Gubbio, Teatro comunale Giuseppe Manini di Narni, Teatro Cucinelli di Solomeo, Teatro degli Illuminati di Città di Castello, Teatro della Filarmonica di Corciano, Teatro Torti di Bevagna, Teatro Don Bosco di Gualdo Tadino, Teatro Talia di Gualdo Tadino, Teatro Mengoni di Magione, Teatro Concordia di Marsciano, Teatro Caporali di Panicale, Spazio Teatro Centro Polivalente 4.0 di Norcia, Teatro Sociale di Amelia, Teatro Comunale di Todi, Teatro dell'Accademia di Tuoro.

Centro Studi[modifica | modifica wikitesto]

Dispone di un Centro Studi intitolato a Sergio Ragni, fondato nel 1980, presso il quale si trovano una biblioteca specializzata e un archivio audiovisivo interamente dedicati al teatro, alla musica, al cinema e ai mass media.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Franco Ruggieri, Come nasce un teatro, a cura di Sergio Ragni, Perugia, Volumnia, 2006, ISBN 88-89024-26-7.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN136414232 · LCCN (ENno2007004777 · WorldCat Identities (ENlccn-no2007004777
Teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro