Teatro Astra (Torino)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Teatro Astra
Teatro Astra - Torino.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàTorino
IndirizzoVia Rosolino Pilo, 6/a

Campidoglio di San Donato

Torino

Dati tecnici
TipoSala a gradoni
Capienza450 posti
Realizzazione
Costruzione1928
ArchitettoContardo Bonicelli
ProprietarioComune di Torino

Il Teatro Astra di Torino è un teatro sito nel quartiere Campidoglio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Viene commissionato nel 1928 dal costruttore Andrea Verna assieme alla moglie Margherita, filantropi che al Borgo Campidoglio avevano già offerto nel 1904 i terreni e nel 1921 un edificio per la scuola materna che tuttora porta il loro nome.

L'edificio viene realizzato nel 1928 come Cinema Teatro Savoia da Contardo Bonicelli, autore fra gli anni Venti e Trenta di pregevoli edifici art déco a Torino.

L'inaugurazione avviene il 22 dicembre 1928 con una serata di gala, con la proiezione del film La vestale del Gange e un concerto di romanze accompagnato da una grande orchestra.

La sala aveva in origine una capienza di 1250 posti. Negli anni Quaranta è sede della Sagec, Società Anonima Gestione Esercizi Cinematografici. Assume l'attuale nome negli anni Cinquanta.

La struttura del teatro conserva tuttora decorazioni e particolari art déco (marmi, boiseries, balaustre), e la sua facciata è tutelata dalla Soprintendenza. Il Teatro Astra viene restaurato nel 2006 dall'architetto Agostino Magnaghi su committenza della Fondazione Teatro Stabile di Torino[1]. Lo spazio per il pubblico non è disposto a platea ma a gradinata digradante verso lo spazio scenico, posto allo stesso livello della prima fila di spettatori, in modo da ridurre al minimo e quasi annullare la separazione della "quarta parete".

Terminati i restauri, la riapertura è avvenuta il 28 gennaio 2006[2].

Di proprietà della città di Torino, l'edificio è affidato in gestione dal 2009 al Teatro Piemonte Europa (Tpe), che ne ha fatto sede della propria stagione di spettacoli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Teatro Astra a Torino – 2005 - Architetto Agostino Magnaghi - Studio Magnaghi, su agostinomagnaghi.it. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  2. ^ Festa di quartiere per l'inaugurazione del Teatro Astra, su teatrostabiletorino.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]