Team Barloworld

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Team Barloworld
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Informazioni
Nazione Regno Unito Regno Unito
Debutto 2003
Scioglimento 2009
Specialità Strada

Il Team Barloworld (codice UCI: BAR) è stata una squadra maschile di ciclismo su strada britannica, attiva dal 2003 al 2009. Dal 2005 al 2009 ebbe licenza da UCI Professional Continental Team, che le consentiva di partecipare alle gare dei Circuiti continentali UCI e, grazie a wild-card, anche ad alcuni eventi dell'UCI ProTour.

Sponsorizzata dal conglomerato sudafricano Barloworld, il team fu guidato dal 2006 al 2009 dall'ex ciclista Claudio Corti. Nel 2007 fu invitato al Tour de France, vincendo due tappe e, con Mauricio Soler, la classifica scalatori. Prese poi parte anche all'edizione 2008 della Grande Boucle e al Giro d'Italia del 2008 e 2009.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La squadra venne fondata nel 2003, iscrivendosi come gruppo sportivo di terza divisione; l'anno dopo salì in seconda divisione e nel 2005 ottenne la licenza Professional Continental, la seconda categoria della nuova organizzazione UCI. Nel 2007 ottenne una delle tre wild-card per partecipare al Tour de France, decisione controversa visto che altre squadre (come la Tinkoff) avevano ottenuto migliori risultati. Alla Grande Boucle arrivarono comunque le vittorie di Mauricio Soler, alla nona tappa sulle Alpi, e di Robert Hunter, nell'undicesima frazione, oltre a quella nella classifica scalatori finale con lo stesso Soler. Questi buoni risultati vennero però segnati dalla morte, il 1º agosto 2007, del ciclista Ryan Cox.

Nel luglio 2008, in seguito alla positività all'EPO di Moisés Dueñas alla quarta tappa del Tour de France, lo sponsor Barloword decise di terminare la sponsorizzazione alla fine della prova, salvo poi continuare anche nel 2009. Alla fine della stagione 2009 la squadra venne ufficialmente sciolta. Quattro ciclisti, tra cui Chris Froome, confluirono nel neonato Team Sky.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Annuario[modifica | modifica wikitesto]

Anno Codice Nome Cat. Biciclette Dirigenza
2003 TBA Sudafrica Team Barloworld GSIII Look Manager: -
Dir. sportivi: Michel Gros, Graeme MacCullum, John Robertson, Paul Farrance
2004 TBL Italia Team Barloworld-Androni Giocattoli GSII Carrera Manager: John Robertson
Dir. sportivi: Alberto Elli, Leonardo Levati, Graeme MacCullum, Paul Farrance, Pietro Turchetti
2005 TBL Regno Unito Team Barloworld-Valsir PCT Carrera Manager: John Robertson, Emanuele Bombini, Paolo Zanni
Dir. sportivi: Christian Andersen, Daniel Clavero, Alberto Elli, Valerio Tebaldi, Leonardo Levati
2006 BAR Regno Unito Team Barloworld PCT Cannondale Manager: Claudio Corti
Dir. sportivi: Christian Andersen, Valerio Tebaldi, Alberto Volpi
2007 BAR Regno Unito Team Barloworld PCT Cannondale Manager: Claudio Corti
Dir. sportivi: Valerio Tebaldi, Alberto Volpi
2008 BAR Regno Unito Team Barloworld PCT Bianchi Manager: Claudio Corti
Dir. sportivi: Flavio Miozzo, Alberto Bellotti, Valerio Tebaldi, Alberto Volpi
2009 BAR Regno Unito Team Barloworld PCT Bianchi Manager: Claudio Corti
Dir. sportivi: Valerio Tebaldi, Alberto Volpi

Classifiche UCI[modifica | modifica wikitesto]

Anno Class. Pos. Migliore cl. individuale
2003 GSIII Sudafrica David George (232º)
2004 GSII Sudafrica Ryan Cox (229º)
2005 Europe T. 12º Russia Vladimir Efimkin (8º)
2006 Europe T. Colombia Félix Cárdenas (30º)
2007 Europe T. Sudafrica Robert Hunter (10º)
2008 Europe T. Italia Enrico Gasparotto (1º)
2009 Europe T. 23º Sudafrica Daryl Impey (100º)

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 16 dicembre 2009

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni: 2 (2008, 2009)
Vittorie di tappa: 0
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 0
Partecipazioni: 2 (2007, 2008)
Vittorie di tappa: 2
2007: 2 (Mauricio Soler, Robert Hunter)
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 1
2007: Scalatori (Mauricio Soler)
Partecipazioni: 0

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

In linea: 2008 (Christian Pfannberger)
In linea: 2003 (David George); 2004, 2005 (Ryan Cox)
Cronometro: 2004 (David George); 2005 (Tiaan Kannemeyer)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo