Tazenda (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tazenda
ArtistaTazenda
Tipo albumStudio
Pubblicazione1988
Durata39:18
Dischi1
Tracce9
GenerePop rock
Folk rock
Musica etnica
EtichettaDischi Ricordi
ProduttoreTazenda, Angelo Vaggi
ArrangiamentiMarti Jane Robertson, Paolo Panigada
RegistrazioneTopo Studio, Tekno Record, Marcus Recording Studios, Chez Billo, Il Cortile, Excalibur, Psycho
FormatiLP, CD, musicassetta, download digitale
Tazenda - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1991)
Singoli
  1. A sa zente
    Pubblicato: 1988
  2. Carrasecare
    Pubblicato: 1988

Tazenda è il primo album del gruppo omonimo, pubblicato nel 1988 dalla Dischi Ricordi.

Vendette circa 60.000 copie[1].

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

È l'album di lancio del giovane gruppo sardo, nato da una frangia del Coro degli Angeli, che si farà conoscere con canzoni come Carrasecare, che diventerà un classico del loro repertorio. Da notare canzoni come A sa zente, prima canzone scritta dal gruppo, Chelu nieddu e No potho reposare, canzone tradizionale sarda nella quale Andrea Parodi mostra tutte le sue indiscutibili qualità canore (si dice che questa versione di No potho reposare sia stata incisa addirittura quando c'era ancora il Coro degli Angeli).

L'album è completamente in lingua sarda; non risultano infatti tracce o frasi in lingua italiana.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Gino Marielli, eccetto dove indicato.

  1. Sos ojos de sa jana – 3:11
  2. A sa zente – 4:25 (Gianni Virdis, Gino Marielli)
  3. A Deus piachende – 4:38 (Piero Marras, Gino Marielli)
  4. S'urtima luche – 4:31 (Piero Marras, Gino Marielli)
  5. Carrasecare – 4:33 (Piero Marras, Gino Marielli)
  6. ... a passu lentu – 5:49 (Piero Marras, Gino Marielli)
  7. Chelu nieddu – 4:35
  8. Sentimentu – 4:36
  9. No potho reposare – 4:20 (Salvatore Sini, Giuseppe Rachel, Gino Marielli)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Tazenda
Altri musicisti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tazenda, MTV Italia. URL consultato il 5 ottobre 2015.
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock