Tayyiba Haneef

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tayyiba Haneef
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 200 cm
Peso 88 kg
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Allenatrice, ex opposto
Ritirata 2012 (giocatrice)
Carriera
Squadre di club
1998-2001 CSU Long Beach
2002-2003 Reggio Emilia
2004-2006 Takefuji Bamboo
2006-2007 Kazanočka
2007-2008 Eczacıbaşı
2008-2009 Pioneer Red Wings
2010-2012 İqtisadçı
Nazionale
2000-2012 Stati Uniti Stati Uniti 263 pres.
Carriera da allenatore
2015-2016Arizona
2016-Laguna Hills
2019 Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Transparent.png Giochi olimpici
Argento Pechino 2008
Argento Londra 2012
Transparent.png Campionato mondiale
Argento Germania 2002
Transparent.png Campionato nordamericano
Oro Repubblica Domenicana 2003
Oro Trinidad e Tobago 2005
Argento Canada 2007
Transparent.png World Grand Prix
Bronzo Andria 2003
Bronzo Reggio Calabria 2004
Oro Ningbo 2012
Transparent.png Coppa del Mondo
Bronzo Giappone 2003
Bronzo Giappone 2007
Argento Giappone 2011
Transparent.png Grand Champions Cup
Argento Giappone 2005
Statistiche aggiornate al 24 ottobre 2019

Tayyiba Mumtaz Haneef-Park (Laguna Hills, 23 marzo 1979) è un'ex pallavolista, dirigente sportivo e allenatrice di pallavolo statunitense.

Giocava nel ruolo di opposto.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatrice[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

La carriera di Tayyina Haneef, conosciuta anche come Tayyiba Haneef-Park, inizia nei tornei scolastici californiani con la .Gioca poi nella squadra della sua università, la CSU Long Beach, dal 1998 al 2001: proprio nell'anno di esordio, riesce ad aggiudicarsi la NCAA Division I.

Nella stagione 2002-03, gioca per la prima volta da professionista in Italia, a Reggio Emilia. Torna a giocare all'estero, dopo un nuovo periodo in collegiale con la nazionale, nel campionato 2004-05, approdando in Giappone alle Takefuji Bamboo, dove resta per due annate, in V.League.

Per la stagione 2006-07 si accasa in Russia al Kazanočka, in Superliga, mentre nella stagione seguente si trasferisce in Turchia, dove partecipa alla Voleybol 1.Ligi con l'Eczacıbaşı, vincendo lo scudetto. Nel campionato 2008-09 è nuovamente in Giappone, questa volta difendendo i colori delle Pioneer Red Wings: vi resta una sola annata, infatti, il 21 agosto del 2009 annuncia tramite Facebook il suo ritiro momentaneo per maternità[1].

Per la stagione 2010-11 viene ingaggiata dall'İqtisadçı, nella Superliqa azera, dove disputa i suoi ultimi due campionati.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Terminata l'università rimane in collegiale nazionale, con cui ha esordisce nel 2000, fino al campionato mondiale 2002, dove vince la medaglia d'argento. Nel 2003 vince l'oro al campionato nordamericano e il bronzo sia al World Grand Prix, bissato poi nel 2014, che alla Coppa del Mondo.

In seguito rivince l'oro al campionato nordamericano 2005, dove viene premiata come miglior realizzatrice, e conquista la medaglia d'argento alla Grand Champions Cup 2005. Nell'estate 2007 vince il bronzo ai XV Giochi panamericani, dove riceve il premio per il miglior servizio, l'argento al campionato nordamericano e nuovamente il bronzo alla Coppa del Mondo.

Partecipa quindi ai Giochi della XXIX Olimpiade di Pechino, dove vince la medaglia d'argento. Rientra in nazionale, dopo un break per maternità, vincendo l'argento alla Coppa del Mondo 2011, seguita dalla medaglia d'oro al World Grand Prix 2012 e dalla medaglia d'argento ai Giochi della XXX Olimpiade di Londra, dopo i quali si ritira definitivamente dalla nazionale, dopo aver collezionato ben 263 presenze, e dalla pallavolo giocata.

Allenatrice[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre 2014 viene nominata assistente allenatrice della squadra di beach volley della Arizona[2], dove resta un biennio per le annate 2015 e 2016. In seguito diventa allenatrice della squadra femminile e vice allenatrice della squadra maschile della Laguna Hills[3][4].

Nel 2019 riceve l'incarico di allenatrice della nazionale statunitense per la NORCECA Champions Cup, dove conquista la medaglia d'oro.

Dirigente[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015 viene eletta come direttore per la pallavolo femminile per USA Volleyball[5]. Nel 2018 riceve l'incarico come direttrice amministrativa della squadra di pallacanestro femminile della UC Irvine[6].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tayyiba Haneef annuncia la sua gravidanza, su usavolleyball.org. URL consultato il 5 luglio 2010.
  2. ^ TAYYIBA HANEEF-PARK, su arizonawildcats.com. URL consultato il 24 ottobre 2019.
  3. ^ Tayyiba Haneef-Park, 2019, su socalindoorvolleyballhof.com. URL consultato il 24 ottobre 2019.
  4. ^ YOU ARE NOT ALONE, su vetsandplayers.org. URL consultato il 24 ottobre 2019.
  5. ^ Haneef-Park Elected to USAV Board, su teamusa.org. URL consultato il 24 ottobre 2019.
  6. ^ TAYYIBA HANEEF-PARK, su ucirvinesports.com. URL consultato il 24 ottobre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]