Taylor Caldwell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Janet Miriam Holland Taylor Caldwell

Janet Miriam Holland Taylor Caldwell, nota solo come Taylor Caldwell (Manchester, 7 settembre 1900Greenwich, 30 agosto 1985), è stata una scrittrice britannica naturalizzata statunitense.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Nata in Gran Bretagna, emigrò con la famiglia (di ascendenza scozzese) negli Stati Uniti nel 1908. Qui trascorse la gran parte della sua vita e qui si spense a quasi 85 anni. Dotata di un talento precoce e robusto per la scrittura, si formò all'Università di Buffalo. Cominciò a pubblicare romanzi nel 1938, e da allora produsse opere a un ritmo elevatissimo, superando la cifra di quaranta romanzi, taluni scritti in collaborazione. Nella sua lunga vita, ebbe quattro mariti: William Combs, per dodici anni, dal quale divorziò; Marcus Reback' per quarant'anni, dal quale rimase vedova; William Stancell, da cui divorziò dopo un anno e William Prestie, che le sopravvisse. Tra questi, spicca la figura del secondo marito che fu un suo collaboratore, soprattutto nell'esordio, avvenuto come Taylor Caldwell. Poiché l'autrice si avvalse di vari nomi per i suoi libri, ne firmò un certo numero come J. Miriam Reback. Ma in Italia la scrittrice è conosciuta praticamente solo come Taylor Caldwell, fortunato abbinamento dei due ultimi suoi cognomi che, per qualche tempo, lasciò il pubblico in dubbio sull'identità (maschile o femminile) dell'ancora sDynasty of Death, Charles Scribner's Sons, 1938;conosciuta romanziera.

Tematiche[modifica | modifica wikitesto]

La storia e la religione sono tra le tematiche più frequentate dall'autrice. Fu tuttavia anche molto impegnata in senso sociale, contro la guerra, i fabbricanti di armi e le fortune economiche accumulate sullo sfruttamento. Di ambientazione storica o storico-religiosa sono: Cicerone, voce di Roma, Una stella su Antiochia (dedicato alla vita dell'Evangelista Luca), Il leone di Dio (dedicato alla vita di San Paolo Apostolo), Sono invece vicini al nostro tempo: La dinastia dell'oro, Prologo all'amore, Capitani e Re e Essere uomo, tutti assai famosi in Italia.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Dynasty of Death, Charles Scribner's Sons, 1938
    • La dinastia dell'oro, trad. it. di Maria Zotti e Giuseppina Ripamonti Perego, Baldini & Castoldi, 1940;
  • The Eagles Gather, New York, Charles Scribner's Sons, 1940
  • The Earth Is the Lord's: A Tale of the Rise of Genghis Khan, New York, Literary Guild of America, 1940;
  • Time No Longer, 1941;
  • The Strong City, 1942
    • La roccaforte, trad. it. di Emilia Durini, Baldini & Castoldi 1951;
  • The Arm and the Darkness, 1943;
  • The Turnbulls, 1943;
  • The Final Hour, 1944;
    • L'ora finale, trad. it. di Grazia Brambilla Pisoni, Baldini & Castoldi, 1949;
  • The Wide House, 1945
    • La grande casa, trad. it. di Sergio Monteverde Baldini & Castoldi, 1949;
  • This Side of Innocence, 1946;
  • There Was a Time, 1947;
  • Melissa, 1948;
    • Melissa, trad. it. di Ada Fava, Baldini & Castoldi, 1950;
  • Let Love Come Last, 1949;
  • The Balance Wheel, 1951, (In Gran Bretagna: The Beautiful Is Vanished
  • The Devil's Advocate 1952;
  • Maggie - Her Marriage, 1953;
  • Never Victorious, Never Defeated, 1954;
  • Your Sins and Mine, 1955;
  • Tender Victory, 1956;
  • The Sound of Thunder, 1957;
  • Dear and Glorious Physician, 1958;
  • The Listener, 1960;
  • A Prologue to Love, Reback & Reeback, 1961;
  • The Late Clara Beame, 1963;
  • Grandmother and the Priests, 1963, (In Gran Bretagna: To See the Glory);
  • A Pillar of Iron, 1965;
  • Wicked Angel, 1965;
  • No One Hears But Him, 1966;
  • Dialogues with the Devil, 1967;
  • Testimony of Two Men, Garden City, N. Y. : Doubleday, 1968;
  • Great Lion of God, 1970;
  • On Growing Up Tough, 1971;
  • Captains and the Kings, Fawcett Pubblications, 1972;
    • Capitani e Re, trad. it. di Adriana Macchetta, Ed. Accademia, 1974;
  • To Look and Pass, 1973;
  • Glory and the Lightning, Fawcett, 1975;
  • The Romance of Atlantis, (con Jess Stearn, Fawcett Pubblications, 1975);
  • Ceremony of the Innocent, 1976;
  • I, Judas), con Jess Stearn, 1977;
  • Bright Flows the River, 1978;
  • Answer As a Man, 1980;
    • Essere uomo, trad. it. di Mercedes Giardini Ozzola, Ed. Dall'Oglio, 1982;
  • Unto All Men, 2012;

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Petri Liukkonen, Taylor Caldwell, su greencardamom.github.io. URL consultato il 26 maggio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN88717221 · ISNI (EN0000 0001 0785 3223 · LCCN (ENn80126302 · GND (DE118638165