Tavernola (Como)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tavernola
StatoItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
ProvinciaComo Como
CittàComo-Stemma.png Como
Circoscrizione8
Codice postale22100
Abitanti2 900 ab.
PatronoS.Bartolomeo
Giorno festivo24 agosto

Coordinate: 45°50′02″N 9°03′59″E / 45.833889°N 9.066389°E45.833889; 9.066389

Tavernola è un quartiere[1] di Como. Situato nella zona nord del comune, è il primo quartiere lacustre della sponda occidentale del ramo di Como dell'omonimo lago. Confina con i quartieri di Ponte Chiasso, Sagnino, Monte Olimpino e con i comuni di Cernobbio e Maslianico.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Villa Dozzio, villa di metà '800 che si affaccia direttamente sul lago.

Villa Brambilla, villa di metà '800 che si affaccia direttamente sul lago.

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa parrocchiale di Cristo Re.[2]
  • Campanile della Chiesa di San Bartolomeo delle Vigne a Folcino[3], già attestata ai tempi del vescovo Ninguarda e sede della parrocchia di Tavernola tra 1920 e il 1937[4].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti all'interno del comune di Como[5]:

  • 1981: 2440
  • 1991: 3144
  • 2001: 3118
  • 2008: 3011

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Zone e località[modifica | modifica wikitesto]

Il quartiere di Tavernola comprende le seguenti località:

  • Folcino inferiore
  • Folcino superiore
  • Gerenzana
  • Polano
  • San Bartolomeo alle Vigne (anche delle Vigne o nelle Vigne)
  • Müss
  • Vignascia

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Il quartiere di Tavernola è servito dalle autolinee urbane per la città e extraurbane per i paesi della sponda occidentale del ramo di Como del Lario gestite da ASF Autolinee e dalla linea di trasporto lacuale Como-Colico/Colico-Como della Gestione governativa navigazione laghi.

Fra il 1910 e il 1938 la località ospitava una fermata della tranvia Como-Cernobbio-Maslianico, in seguito sostituita da una filovia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comune di Como - Statuto
  2. ^ Parrocchia di Cristo Re a Tavernola, su ...nel quartiere - Assembea di Zona Como Nord. URL consultato il 7 marzo 2020.
  3. ^ Le Parrocchie del Vicariato di Monte Olimpino a Como, su ...nel quartiere - Assembea di Zona Como Nord. URL consultato il 7 marzo 2020.
  4. ^ Storia della parrocchia di Monteolimpino (PDF).
  5. ^ Domizia De Rocchi (a cura di), Comune di Como: Demografia in cifre (PDF).
Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia