Tartan Noir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Tartan Noir è una forma di letteratura gialla specifica della Scozia e degli scrittori scozzesi.[1] Ha le sue radici nella letteratura scozzese, ma prende in prestito elementi da altre fonti letterarie, tra cui le opere di scrittori di gialli americani della seconda metà del XX secolo, in particolare del genere hard boiled, e di autori europei.

Scrittori del Tartan Noir[modifica | modifica sorgente]

Il giallista Ian Rankin con uno dei suoi libri (2007)

Titoli fondamentali[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il nome Tartan deriva da un particolare disegno dei tessuti in lana delle Highland scozzesi. Il kilt, il tipico gonnellino scozzese, è realizzato in tartan. Questo disegno (in Italia si chiama scozzese) è ottenuto con fili di colori diversi che si ripetono con uno schema definito, uguale sia nell'ordito che nella trama. Tartan viene usato insieme a Noir appunto per indicare un genere letterario prettamente scozzese.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura