Targhe d'immatricolazione turche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Le targhe d'immatricolazione turche sono destinate ad identificare i veicoli immatricolati nel Paese eurasiatico.

Targa turca standard (520 × 110 mm) della provincia di İstanbul
Targa (con bollino di controllo tecnico) della provincia di Erzurum

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Formato su due linee (240 × 150 mm) per motocicli e trattori non cingolati

Le targhe automobilistiche della Turchia sono prodotte da laboratori privati autorizzati; quelle standard hanno lettere e cifre nere su fondo bianco. Dal 27 settembre 1962 il sistema si basa su una semplice numerazione in ordine alfabetico delle province, similmente a quanto avviene per i dipartimenti francesi; i veicoli turchi vengono pertanto immatricolati con il cosiddetto "sistema provinciale".
Nel 1996 è stata introdotta a sinistra una banda azzurra verticale sulla quale in basso è posizionata la sigla automobilistica internazionale TR a caratteri bianchi e in alto, da febbraio 2009, vengono indicate in un bollino adesivo ottagonale le ultime due cifre del mese e dell'anno entro il quale deve essere effettuato il controllo tecnico del veicolo.
Viene rispettato l'ordine alfabetico fino alla provincia con il numero 67; le successive quattordici, invece, furono semplicemente aggiunte in coda.

Codici numerici e province corrispondenti[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisione della Turchia in province e numeri corrispondenti nelle targhe automobilistiche
Provincia Numero Provincia Numero Provincia Numero
Adana 01 Giresun 28 Samsun 55
Adıyaman 02 Gümüşhane 29 Siirt 56
Afyonkarahisar 03 Hakkari 30 Sinop 57
Ağrı 04 Hatay 31 Sivas 58
Amasya 05 Isparta 32 Tekirdağ 59
Ankara 06 Mersin (İçel fino al 2002) 33 Tokat 60
Antalya 07 İstanbul 34 Trabzon 61
Artvin 08 İzmir 35 Tunceli 62
Aydın 09 Kars 36 Şanlıurfa (Urfa fino al 1984) 63
Balıkesir 10 Kastamonu 37 Uşak 64
Bilecik 11 Kayseri 38 Van 65
Bingöl 12 Kırklareli 39 Yozgat 66
Bitlis 13 Kırşehir 40 Zonguldak 67
Bolu 14 Kocaeli 41 Aksaray 68
Burdur 15 Konya 42 Bayburt 69
Bursa 16 Kütahya 43 Karaman 70
Çanakkale 17 Malatya 44 Kırıkkale 71
Çankırı 18 Manisa 45 Batman 72
Çorum 19 Kahramanmaraş (Maraş fino al 1973) 46 Şırnak 73
Denizli 20 Mardin 47 Bartın 74
Diyarbakır 21 Muğla 48 Ardahan 75
Edirne 22 Muş 49 Iğdır 76
Elazığ 23 Nevşehir 50 Yalova 77
Erzincan 24 Niğde 51 Karabük 78
Erzurum 25 Ordu 52 Kilis 79
Eskişehir 26 Rize 53 Osmaniye 80
Gaziantep 27 Sakarya 54 Düzce 81

Varianti del formato standard[modifica | modifica wikitesto]

Placca personalizzata
Targa di un motociclo in dotazione alla Polizia di İstanbul
Targa anteriore (con banda blu) di un'automobile di un console o di uno staff consolare della provincia di Smirne
Esempio di formato per veicoli di autorità governative o amministrative della provincia di İstanbul
Sigillo del Presidente della Repubblica impresso sulla targa di una sua vettura ufficiale
  • 99 TESTO 999 (il fondo della parte centrale della piastra, dove sono impresse le lettere, può essere di colore blu, celeste, rosso, verde o giallo): targa personalizzata
Türkiye taşıt plaka kodları-Vanity 1996.png
  • 99 A 9999 o 99 AA 999 (caratteri scritti in rosso su fondo bianco): veicoli di amministratori provinciali o rettori di università
Plak-dovleti-TR.png
  • 99 A 9999(9) o 99 AA 999 o 99 AAA 999 (bianco su blu): Polizia nazionale[1]
TR 35 A 1234
TR 06 JAA 1234
TR 06 B 0426
  • 99 G 9999 (nero su giallo): targa prova per concessionari, con un mese di validità massima; il numero della provincia è seguito dalla lettera "G" (iniziale di Geçici, in turco "temporaneo") oppure "T" per auto o moto di proprietà di garagisti; la banda azzurra a sinistra è opzionale; i veicoli privati presentano una linea bianca diagonale da sinistra a destra[2]
TR 16 G 1485
  • 99 GMR 999 (rosso su verde chiaro): targa doganale di transito (Gümrük in turco significa "dogana")
TR 06 GMR 321
  • da 34 TAA 99 a 34 TKZ 99: taxi (Taksiler, nella sola provincia di İstanbul)
TR 34 TSL 83
  • 99 T 9999: taxi (tranne nella provincia di İstanbul)
TR 35 T 0056
  • da 99 CA 999 a 99 CZ 999 (verde o meno frequentemente azzurro su bianco): Corpo diplomatico[3]
Plak-diplomatik-TR.png
  • da 99 CA 999 a 99 CZ 999 (bianco su verde o verde acqua): Corpo consolare[3]
TR Plak-Konsular-TR.png
  • 99 ZZ 999 (bianco su azzurro): Personale tecnico-amministrativo accreditato presso un'ambasciata o un consolato
TR 35 ZZ 280
  • da 99 MA 999 a 99 MZ 999 (nero su bianco): veicoli intestati a stranieri con permesso di soggiorno
TR 48 MA 662
  • da 99 SAA 999 a 99 SZZ 999 (nero su bianco): veicoli intestati a siriani con permesso di residenza temporaneo
Türkiye taşıt plaka kodları-Suriye 1996.png
  • bianco su nero: veicoli riservati ad autorità governative o amministrative
TR 34 VY 6362
  • nero su bianco o raramente giallo e numero composto da sei cifre (la prima identifica il corpo d'armata o la divisione): automezzi dell'Esercito o della Polizia militare
175822
  • nero su bianco e distribuzione di due numeri sulla riga superiore e di altri due su quella inferiore (il primo in alto identifica la provincia), del tipo 06 (-) 00 / 01 (0)001: macchine edili
  • İBB - İTF / 17 - 9999 (bianco su nero; in alto le lettere, in basso le ultime due cifre dell'anno di immatricolazione del veicolo seguite da un numero progressivo che inizia da 0001): Municipalità Metropolitana di İstanbul - Vigili del Fuoco[4] (İstanbul Büyükşehir Belediyesi - İtfaiye)
  • giallo dorato su rosso e numero di quattro cifre: veicoli riservati ai ministri del Gabinetto, capi dell'Esercito, segretari dei ministeri ed autorità supreme dello Stato: 0001 = Presidente del Parlamento, 0002 = Primo Ministro, 0003 = Presidente della Corte costituzionale, 0004 = Capo di Stato Maggiore dell'Esercito
0019
  • giallo dorato su rosso e numero distrettuale seguito da uno spazio e quattro cifre: veicoli appartenenti a governatori delle province
34 0123
  • giallo dorato su rosso e codice CB 001 oppure un sigillo rotondo posizionato al centro della targa su fondo giallo: automobili ufficiali del Presidente della Repubblica (Cumhurbaşkani)
CB 001
  • giallo dorato su rosso e lettere TBMM seguite da un numero di tre cifre: autovetture del vicepresidente e dei membri della Grande Assemblea Nazionale Turca (Türkiye Büyük Millet Meclisi)
TBMM 037

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I caratteri erano bianchi su fondo verde chiaro fino al 1996.
  2. ^ Parker N. - Weeks J., Registration Plates of the World (Fourth Edition), Yeovil, L J Print Group, 2004, p. 562, ISBN 0-9502735-7-0.
  3. ^ a b La lettera dopo la "C" e la prima cifra del numero a destra identificano lo Stato della rappresentanza o l'Organizzazione internazionale alla quale è intestato il veicolo.
  4. ^ TURQUIE - TURKEY FRANCOPLAQUE PHOTOS, su plaque.free.fr. URL consultato il 14 aprile 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]