Targhe automobilistiche kazake

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le targhe automobilistiche del Kazakistan nascono nel 1993; precedentemente i veicoli kazaki erano immatricolati con targhe dell'Unione Sovietica, da cui questo Stato si rese indipendente il 16 dicembre 1991.

Sistema in uso[modifica | modifica wikitesto]

Targa su un'unica linea di un veicolo privato kazako (12 = regione di Mangghystau)
Targa su due linee di un veicolo privato immatricolato ad Almaty

A partire da dicembre del 2012 sono state emesse nel Paese nuove targhe, di formato simile a quelle russe, che sono composte, da sinistra a destra, dalla sigla internazionale KZ sormontata dalla bandiera nazionale, tre o due lettere a seconda che il veicolo sia rispettivamente privato o commerciale, e un riquadro con all'interno un codice di due cifre indicante la provenienza[1]. Le lettere in uso sono quelle dell'alfabeto latino.
Le targhe su una sola linea misurano 520 × 112 millimetri, quelle su due righe 280 × 202 mm, quelle per motocicli 240 × 202 mm. Sulle targhe a due linee il riquadro con il numero della regione è situato in basso a sinistra.
I colori sono: nero su bianco per le targhe ordinarie, nero su giallo per quelle i cui proprietari sono stranieri, bianco su rosso per quelle diplomatiche, bianco su nero o nero su bianco per quelle dell'esercito, blu su bianco per quelle della polizia, bianco su verde per quelle della guardia di frontiera e giallo su celeste per le macchine agricole.
Blocchi alfanumerici differenti sono destinati ai veicoli di proprietari stranieri, di joint venture e di società estere, che hanno targhe composte da una lettera e un numero di quattro cifre[2]. Tre lettere in alto, codice della regione e due cifre in basso contraddistinguono i rimorchi, le cui targhe sono stampate solo in formato su due righe. I camion, come in Russia, hanno i numeri e le lettere della targa ripetuti a caratteri grandi sul lato posteriore.

Nel seguente elenco sono riportati i codici numerici utilizzati da dicembre del 2012:

Codice Città/Regione
01 Astana
02 Almaty
03 Regione di Aqmola
04 Regione di Aqtöbe
05 Regione di Almaty
06 Regione di Atyrau
07 Regione del Kazakistan Occidentale
08 Regione di Žambyl
09 Regione di Qaraǧandy
10 Regione di Qostanay
11 Regione di Qyzylorda
12 Regione di Mangghystau
13 Regione del Kazakistan Meridionale
14 Regione di Pavlodar
15 Regione del Kazakistan Settentrionale
16 Regione del Kazakistan Meridionale

Codici speciali e loro significato[modifica | modifica wikitesto]

Targa di un automezzo del Servizio di Frontiera con formato in uso da giugno 2015
Modello di targa diplomatica con formato utilizzato da dicembre 2012; a destra sono indicati con due cifre in un rettangolo giorno, mese ed anno di immatricolazione
Targa per veicoli intestati a stranieri
Targa di una vettura della Polizia con formato emesso da dicembre 2012
Piastra attuale di un automezzo in dotazione all'Esercito, regione di Atyrau (formato con sfondo nero e scritte bianche)
Targa di una vettura ufficiale del Presidente della Repubblica
  • AA veicoli di governatori regionali (in russo Aппарат Aкиматам)
  • AC, AN, AW, ZZ Ministero dell'Interno, Polizia (fino al 30/11/2012, poi → KP)
  • ADM, AST[3] Amministrazione Presidenziale (membri del Governo)
  • AE Guardia Repubblicana
  • AK Corpo Sicurezza Nazionale (fino al 30/11/2012, poi → NS)
  • AV Deputati del Parlamento
  • BB Truppe Interne (in russo Внутренние Bойска, dal 2016 → UU)
  • BS (bianco su verde, stella in alto a sinistra di dimensioni ridotte) Servizio di Frontiera (Border Service, da giugno 2015)
  • CMD (bianco su rosso) Chief of Diplomatic Mission
  • D (bianco su rosso) Personale diplomatico
  • F (nero su giallo) veicoli di proprietari stranieri (Foreigner)
  • H (nero su giallo) veicoli di joint venture
  • HC (nero su giallo) Honorary Consul
  • HQ Servizio di Frontiera – veicoli delle Amministrazioni regionali (Shekara Ķyzmetі, fino a giugno 2015, poi → 123 BS)
  • K (nero su giallo) veicoli riservati ad agenzie di stampa o media esteri
  • KK Comitato (in russo Kомитет) per la protezione contro gli incendi in Kazakistan
  • KP (caratteri blu su fondo bianco, fino al 30/11/2012 bianchi su fondo azzurro) Polizia Nazionale (Ķazaķstan Policijasy)
  • M (nero su giallo) veicoli intestati a società estere
  • MA veicoli di deputati di un Mäslikhat (organo di rappresentanza regionale)
  • MX (X = lettera dell'alfabeto latino, bianco su nero o nero su bianco, stella in alto a sinistra di dimensioni ridotte) Esercito
  • NS Corpo Sicurezza Nazionale (National Security)
  • P (nero su giallo) targa temporanea per esportazione
  • PK Procuratore dello Stato (Prosecutor of Kazakhstan)
  • PROTOCOL (bianco su rosso) veicoli che partecipano a cerimonie ufficiali
  • SK Servizio di Sicurezza del Presidente (Security Kazakhstan)
  • SP Guardia di Finanza (Salyķ Policijasy)
  • T (bianco su rosso) Personale tecnico-amministrativo accreditato presso un'ambasciata o un consolato
  • TK Comitato Doganale (in russo Tаможенный Kомитет)
  • UD Gestione Economica degli Affari Presidenziali (in russo traslitterato Upravlenie Delami)
  • UN (bianco su azzurro) Personale delle Nazioni Unite (United Nations)
  • UU Guardia Nazionale (Ulttyk Ulan, sigla subentrata nel 2016 a BB)
  • VP Polizia Militare (in russo traslitterato Voennoe Policii)
  • ШX (X = lettera dell'alfabeto cirillico iniziale della città di confine, bianco su nero) Servizio di Frontiera (in russo шекара significa "confine", fino a giugno 2015, poi → BS)
  • 01 KZ Presidente della Repubblica
  • 02 KZ Primo Ministro
  • 03 KZ Presidente dell'Assemblea (Majilis)
  • 04 KZ Presidente del Senato
  • 05 KZ Segretario di Stato

Sistema terminato[modifica | modifica wikitesto]

Targa di un veicolo privato immatricolato ad Almaty con formato emesso dal 1993 al 30/11/2012
Piastra di un rimorchio di Almaty (vecchio formato)
Targa di un veicolo dell'Esercito (vecchio formato)

Le targhe ordinarie emesse fino al 30 novembre 2012 erano, come quelle attuali, bianche con caratteri neri. Quelle per gli autoveicoli erano composte da un lettera che designava la provenienza, tre o quattro cifre ed altre tre lettere (due per i veicoli commerciali, intestati a persone giuridiche); avevano caratteri neri su sfondo bianco e le dimensioni erano identiche a quelle delle targhe europee (520 × 110 mm circa). Si potevano richiedere piastre posteriori di formato quadrato (300 × 200 mm circa).
Le targhe dei rimorchi erano di forma esagonale con quattro cifre sulla riga superiore e due lettere, la prima delle quali indicava la regione o città, sulla riga inferiore.
Le piastre per motocicli avevano forma quadrata; anch'esse avevano quattro cifre sulla prima riga e due lettere sulla seconda.
Nelle targhe dei veicoli militari erano utilizzate due lettere seriali dell'alfabeto cirillico di dimensioni ridotte rispetto alle quattro cifre che le precedevano.

Le sigle automobilistiche kazake in uso dal 1993 al 30/11/2012 e le regioni o città corrispondenti erano le seguenti:

Lettera Regione/Città
A Almaty
B Regione di Almaty
C Regione di Aqmola
D Regione di Aqtöbe
E Regione di Atyrau
F Regione del Kazakistan Orientale
H Regione di Žambyl
K Regione di Qaraǧandy
L Regione del Kazakistan Occidentale
M Regione di Qaraǧandy
N Regione di Qyzylorda
O Regione di Aqmola, Regione del Kazakistan Settentrionale
P Regione di Qostanay
R Regione di Mangghystau
S Regione di Pavlodar
T Regione del Kazakistan Settentrionale
U Regione del Kazakistan Orientale
V Regione di Almaty
W Regione di Aqmola, Regione di Qostanay
X Regione del Kazakistan Meridionale
Z Astana

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RU) Как будут выглядеть новые регистрационные номера авто, su Zakon.kz. URL consultato il 19 marzo 2017.
  2. ^ (EN) Kazakhstan vehicle license plates to change in August, trafficsave.org, 21/08/2012.
  3. ^ Sta per Astana, nella capitale infatti ha sede il Governo.

Fonti consultate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]