Tarascosaurus salluvicus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tarascosaurus
Stato di conservazione: Fossile
Tarascosaurus salluvicus femur.JPG
Femore di Tarascosaurus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Superordine Dinosauria
Ordine Saurischia
Sottordine Theropoda
Infraordine Ceratosauria
Famiglia Abelisauridae
Genere Tarascosaurus
Specie T. salluvicus
Nomenclatura binomiale
Tarascosaurus salluvicus
Le Loeuff, 1991

Il tarascosauro (Tarascosaurus salluvicus) era un teropode appartenente alla famiglia degli abelisauridi, che visse nel Tardo Cretaceo in Francia. Il nome specifico "salluvicus" deriva dalla tribù dei Salluvi, che popolava le zone della Gallia Narbonense (attuale Francia meridionale), ovvero il luogo in cui sono stati trovati i resti del dinosauro. È l'unico della sua famiglia noto nell'Emisfero Nord a parte un altro probabile abelisauride olandese (Betasuchus) e a vari resti frammentari di dubbia origine ungheresi e rumeni, ma è conosciuto solo da qualche osso: in effetti è attualmente considerato nomen dubium. Si pensa comunque che doveva essere lungo tra i 6 e i 10 metri. Le sue prede abituali dovevano essere iguanodonti e titanosauri e, dal momento che nelle zone in cui si sono trovati i suoi resti non sono stati rinvenuti altri predatori (eccezion fatta per il piccolo dromeosauride Pyroraptor), non entrava in competizione per il cibo con altri dinosauri carnivori.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Dinosauri Portale Dinosauri: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di dinosauri